Statistiche e record dell'Associazione Calcistica Perugia Calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella presente pagina sono riportate le statistiche nonché record riguardanti l'Associazione Calcistica Perugia Calcio, società calcistica italiana a responsabilità limitata con sede a Perugia.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Il Perugia dei miracoli della stagione 1978-1979, secondo classificato in Serie A – il miglior piazzamento dei biancorossi nella storia della massima divisione nazionale – nonché detentore di vari record d'imbattibilità nei maggiori campionati italiani a 16 squadre.

A livello internazionale, il Perugia è l'unica squadra dell'Umbria ad aver conquistato titoli (2) in campo continentale: il primo assoluto – anche per una formazione della regione – è la Coppa Piano Karl Rappan del 1978, seguito dalla Coppa Intertoto del 2003; grazie a quest'ultimo successo, i biancorossi sono fra le 11 formazioni italiane e le 79 europee che sono riuscite a conquistare nella loro storia almeno una delle competizioni UEFA per club, e allo steso tempo è diventata la prima – e fin qui, unica – compagine umbra capace di vincere un trofeo a livello confederale, peraltro da imbattuta. La squadra perugina è inoltre la sola formazione della regione ad aver preso parte alle coppe europee: in ambito ufficiale conta 2 partecipazioni alla Coppa UEFA e 4 nel già citato Intertoto, cui si aggiungono i trascorsi non ufficiali in Coppa Mitropa e nella sopracitata Rappan. Sul versante statistico, i grifoni annoverano il record italiano di partecipazioni alla Coppa Intertoto (4), oltre al primato (1) di vittorie – quest'ultimo, condiviso con Bologna, Juventus e Udinese. In totale, in campo internazionale la formazione ha un ruolino di 42 incontri ufficiali (al 2004), che consta di 20 vittorie, 11 pareggi e altrettante sconfitte;[1] nella stagione 2003-2004 ha inoltre inanellato la sua miglior striscia positiva in Europa grazie a 11 partite utili consecutive, di cui 8 vittorie e 3 pareggi, raccolte a cavallo d'Intertoto e Coppa UEFA.[2] In virtù dei risultati conseguiti negli anni duemila, la compagine biancorossa è stata classificata, dall'International Federation of Football History & Statistics, al 351º posto tra i 643 migliori club europei della prima decade del XXI secolo.[3]

In ambito nazionale, il Perugia è stata la prima formazione, nella storia della massima serie italiana a girone unico, a portare a termine un campionato senza sconfitte, nella stagione 1978-1979 – chiusa peraltro al 2º posto assoluto, miglior risultato nella storia degli umbri –;[4] tale primato sottintende, nella Serie A a 16 squadre, i record (0) del minor numero di sconfitte complessive, casalinghe e in trasferta – quest'ultimo, condiviso con la Fiorentina del 1968-1969 e col Milan del 1987-1988. Il club perugino detiene inoltre, sempre nel massimo livello a 16 squadre, la miglior sequenza di partite utili consecutive (37) – striscia realizzata dal 30º turno dell'annata 1977-1978 (Perugia-Pescara 2-1) alla 6ª giornata del torneo 1979-1980 (Napoli-Perugia 1-1) –,[5] mentre per una volta, ancora nel 1978-1979, ha concluso la stagione con la miglior difesa del campionato (16 reti subite). Tra tutte le 60 squadre di calcio italiane che hanno militato almeno una volta nella massima categoria, nella relativa classifica perpetua i biancorossi si collocano al 28º posto.[6]

I grifoni della stagione 1984-1985, detentori del primato – tuttora in essere – del minor numero di sconfitte (1) in un torneo di Serie B a 20 squadre.

Riguardo alla seconda serie a girone unico il Perugia, nei campionati a 20 squadre, annovera il primato del minor numero di sconfitte stagionali (1), conseguito nell'annata 1984-1985; nella stessa, ha stabilito il record del maggior numero di pareggi complessivi (26). Inoltre, la formazione in Serie B ha avuto per due volte il miglior attacco e per una volta la miglior difesa del torneo. Nella terza serie, nello specifico del girone B della Serie C1/Prima Divisione, il Perugia, assieme alla Salernitana, detiene coi propri giocatori il record di vittorie nella classifica capocannonieri (3).[7] Infine, nel panorama globale della Lega Pro, il club biancorosso è diventato il primo a fare proprie entrambe le Supercoppe di categoria, sia quella di Prima (2014) sia quella di Seconda Divisione (2012).

In campo regionale il Perugia è la squadra, assieme alla Ternana, più vincente dell'Umbria, con 13 affermazioni tra campionati – nazionali (1), interregionali (8) e regionali (1) – e coppe (3). Oltre a vantare il maggior numero di partecipazioni alla Serie A (13) e alla Coppa Italia (40) tra tutte le formazioni umbre, detiene anche, sempre assieme al club rossoverde, il record di vittorie della Serie B (1).

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

In 84 stagioni sportive disputate a livello nazionale a partire dall'esordio nel Direttorio Divisioni Inferiori Sud. Prima della seconda guerra mondiale, in più occasioni il Perugia si ritirò nei tornei regionali per difficoltà finanziarie.

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A 13 1975-1976 2003-2004 13
Serie B 25 1933-1934 2017-2018 25
Seconda Divisione 2 1926-1927 1927-1928 34
Prima Divisione 3 1930-1931 1932-1933
Serie C 16 1938-1939 1966-1967
Serie C1 9 1988-1989 2007-2008
Lega Pro Prima Divisione 4 2008-2009 2013-2014
Promozione 1 1951-1952 11
IV Serie 5 1952-1953 1956-1957
Campionato Interregionale 2 1957-1958 1958-1959
Serie C2 2 1986-1987 1987-1988
Lega Pro Seconda Divisione 1 2011-2012
Serie D 1 2010-2011 1

Partecipazione alle coppe nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa Italia 45 1938-1939 2017-2018
Coppa Italia Serie C/Lega Pro 14 1987-1988 2013-2014
Supercoppa di Lega di Prima Divisione 1 2014
Supercoppa di Lega di Seconda Divisione 1 2012
Coppa Italia Serie D 1 2010-2011

Partecipazione alle coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Dati riferiti alle sole competizioni UEFA per club; sono escluse le coppe calcistiche europee non riconosciute come ufficiali.

Coppa Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa UEFA 2 1979-1980 2003-2004
Coppa Intertoto UEFA 4 1999 2003

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Dante Fortini, primatista di presenze (360) in maglia biancorossa nei campionati.

Per quanto concerne esclusivamente i campionati italiani di calcio, nel campo delle presenze è Dante Fortini, il capitano dei primi anni sessanta, colui che ha vestito più volte la casacca biancorossa collezionando 360 partite[8] tra IV Serie, Campionato Interregionale e Serie C, dal 1956[9] al 1966; è inoltre l'unico, assieme all'altro capitano del Perugia dei miracoli Pierluigi Frosio con 323 presenze, in Serie A e B, tra il 1974 e il 1984, ad aver superato il traguardo delle 300 partite col club. Dietro di loro c'è Michele Nappi che, assieme ai due sopracitati, è a sua volta il solo ad aver superato quota 200 col Perugia grazie a 246 gettoni, a periodi alterni tra A e B, dal 1974 al 1985. Il già citato Frosio è anche il giocatore con più presenze in massima serie, grazie alle 170 sfide giocate nel periodo che va dal 1975 al 1981, mentre il brasiliano Zé Maria, per via delle sue 142 partite giocate, in due tronconi di carriera, tra il 1998 e il 2004, è lo straniero che ha vestito più volte la maglia perugina sia in Serie A sia in assoluto. Spostandoci nelle competizioni europee per club, il primato di partite coi colori biancorossi spetta a Giovanni Tedesco, con le 18 presenze tra Coppa Intertoto e Coppa UEFA messe a referto nel quinquennio 1999-2004.[10]

Armando Serlupini, massimo goleador (72) dei grifoni in campionato.

Sul versante delle reti, sempre nei tornei italiani l'attaccante Armando Serlupini è il goleador più prolifico nella storia del club, in virtù delle 72 reti siglate nei campionati degli anni cinquanta.[11] È seguìto da Giovanni Cornacchini, con 60 gol tra Serie C1 e B dal 1992 al 1995; quest'ultimo è l'unico giocatore del Perugia a essersi laureato per due volte capocannoniere di un torneo, peraltro consecutivamente nelle stagioni di C1 1992-1993 e 1993-1994, chiuse rispettivamente con 19 e 20 centri; Ilario Castagner, 17 reti nella Serie C 1963-1964, Fabrizio Ravanelli, 23 gol nella Serie C2 1987-1988,[12] e Claudio Fermanelli, 16 centri nella Serie C1 1989-1990, sono gli altri attaccanti biancorossi che hanno vinto un titolo di miglior marcatore indossando la maglia del club perugino.[7] Il greco Zīsīs Vryzas è il cannoniere più prolifico del Perugia nei campionati di Serie A, oltreché il miglior goleador straniero, coi suoi 25 gol messi a segno dal 2000 al 2003. Fabrizio Miccoli e Alberto Cerri sono gli unici giocatori del club che hanno vinto il titolo di capocannoniere della Coppa Italia, rispettivamente nelle edizioni 2002-2003[13] e 2017-2018,[14] mentre Marco Materazzi nel campionato di Serie A 2000-2001 ha stabilito il record di marcature stagionali in massima serie per un difensore (12).[15]

Alberto Galassi, grazie alle 35 reti messe a tabellino nell'annata 1945-1946, è in assoluto il miglior bomber stagionale del Perugia. Marco Negri, con i 18 gol inanellati nella Serie A 1996-1997, detiene il primato dell'attaccante biancorosso più prolifico in un singolo campionato di massima categoria, mentre Samuel Di Carmine, grazie alle 22 reti siglate nella Serie B 2017-2018, è il miglior fromboliere dei grifoni in un singolo torneo cadetto; Di Carmine è inoltre emerso nella seconda metà degli anni 2010 quale miglior marcatore del club nella storia della Serie B. Massimo Margiotta è infine il goleador principe dei biancorossi nelle coppe europee, in virtù delle sue 4 marcature siglate durante l'edizione 2003-2004 della Coppa UEFA.[10]

Lista dei capitani[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore Ruolo Stagioni al club Stagioni da capitano Presenze Reti
...
Luigi Gioacchino Nebbia D 1930-1934 e 1945-1949 1945-1949 (4) ? ?
...
R. Lombardi D 1945-1948, 1950-1951 e 1954-1957 1956-1957 (1) ? ?
Dante Fortini A 1956-1966 1957-1966 (9) 360 21+
Carlo Azzali C 1966-1969 1966-1969 (3) 54 0
Bruno Mazzia C 1968-1972 1969-1972 (3) 128 12
Riccardo Innocenti A 1969-1974 1972-1974 (2) 175 27
Giuseppe Picella C 1973-1976 1974-1976 (2) 65 5
Pierluigi Frosio D 1974-1984 1976-1984 (8) 323 8
Michele Nappi D 1974-1982 e 1984-1985 1984-1985 (1) 246 1
Massimo De Stefanis C/A 1984-1986 1985-1986 (1) 65 12
Maurizio Benedetti D 1986-1990 1986-1987 (1) 115 4
Tiziano Manfrin C 1987-1989 1987-1989 (2) 54 6
Claudio Fermanelli A 1989-1991 1989-1991 (2) 56 27
Graziano Vinti P 1981-1983 e 1985-1992 1991[16] (1) 151 -124
Giuseppe Dossena C 1991-1992 1991[17]-1992 (1) 26 3
Roberto Savi C 1990-1994 1992-1994 (3) 118 7
Federico Giunti C 1991-1997 1994-1997 (3) 166 24
Marco Materazzi D 1995-1996, 1997-1998 e 1999-2001 1997-1998 e 2000-2001 (2) 98 22
Salvatore Matrecano D 1996-1999 1998-1999 (1) 8 3
Renato Olive C 1998-2000 1999-2000 (1) 70 8
Giovanni Tedesco C 1998-2004 2001-2004[18] (3) 154 24
Zé Maria D 1998-1999 e 2000-2004 2004[19] (2) 142 16
Fabrizio Ravanelli A 1986-1989 e 2004-2005 2004-2005 (1) 129 50
Andrea Bernini C 2004-2008 2005-2008[20] (3) 83 4
Salvatore Accursi D 2005-2010 2008[21]-2010 (3) 97 1
Roberto Goretti C 1995-1997, 2000-2001 e 2010-2011 2010-2011 (1) 81 6
Giampiero Clemente A 2011-2013 2011-2013 (2) 48 24
Gianluca Comotto D 2013-2016 2013-2016[22] (3) 60 0
Lorenzo Del Prete C 2015-2018 2016-2018 (2) 76 4
Raffaele Bianco C 2017- 2018- (1) 32 1

Dati aggiornati al 20 settembre 2018.

Record[modifica | modifica wikitesto]

Presenze[modifica | modifica wikitesto]

Campionato
Competizioni UEFA
13 Zé Maria (2002-2004)
12 Massimiliano Fusani (2003-2004)
11 Fabio Grosso (2002-2004)
11 Zīsīs Vryzas (2002-2004)
10 Christian Obodo (2003-2004)
Serie A
Serie B

Reti[modifica | modifica wikitesto]

Campionato
34 Giovanni Urban (1970-1974)
33 Marco Negri (1995-1997)
Coppa Italia
5 Giovanni Urban (1970-1974)
3 Rolando Bianchi (2016-2017)
3 Aniello Cutolo (2008-2009)
3 Guilherme Raymundo do Prado (2003-2005)
3 Fernando Pandolfi (1997-1999)
3 Otello Ricci (1940-1941)
3 Walter Speggiorin (1977-1979)
3 Franco Vannini (1974-1979)
3 Zīsīs Vryzas (2000-2003)
Competizioni UEFA
2 Jay Bothroyd (2003-2004)
2 Marco Di Loreto (2000, 2002-2004)
2 Massimiliano Fusani (2003-2004)
2 Fabrizio Miccoli (2002)
2 Zé Maria (2002-2004)
1 9 calciatori
Serie A
25 Zīsīs Vryzas (2000-2003)
17 Walter Speggiorin (1977-1979)
15 Milan Rapaić (1996-1997, 1998-2000)
Serie B
15 Alberto Cerri (2017-2018)

Capocannonieri per singola stagione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carlo Giulietti, Il Grifo in Europa (JPG), in Vecchia Guardia Grifo News, 10 ottobre 2010, p. 7 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2013).
  2. ^ Perugia gagliardo in Olanda. Fa la partita, ma vince il Psv, in Corriere della Sera, 4 marzo 2004, p. 44 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2012).
  3. ^ (EN) Europe's clubs ranking of the first decade ("Top 643"), su iffhs.de (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2012).
  4. ^ Perugia imbattibile con il modello Ajax (PDF), in La Gazzetta dello Sport, 31 luglio 2007.
  5. ^ (EN) Karel Stokkermans, Perugia's series of 37 matches unbeaten in the Serie A, su rsssf.com, 22 luglio 1999.
  6. ^ (EN) Roberto Di Maggio; Igor Kramarsic; Maurizio Mariani, Serie A All-Time Table 1929/30-2013/14, su rsssf.com, 22 maggio 2014.
  7. ^ a b (EN) Serie C1 Top Scorers 1952-1978, su rsssf.com, 17 luglio 2012.
  8. ^ Perugia calcio, muore Dante Fortini, su perugiatoday.it, 17 marzo 2012.
  9. ^ Carlo Giulietti, Guglielmo Mazzetti ricorda Dante Fortini (JPG), in Vecchia Guardia Grifo News, 4 aprile 2012, p. 8 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2013).
  10. ^ a b (EN) Club record in UEFA competitions, su uefa.com.
  11. ^ Claudio Giulietti, Fabio Mazzeo nella storia (JPG), in Vecchia Guardia Grifo News, 13 aprile 2014, p. 3 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2014).
  12. ^ (EN) Italy Championship 1987/88, su rsssf.com, 26 ottobre 2000.
  13. ^ Jacopo Falanga, Zampa Team ai raggi X: Miccoli, il capitano che è già nella storia, su tuttomercatoweb.com, 3 ottobre 2012.
  14. ^ Coppa Italia, classifica marcatori: vincono Cerri, Di Piazza e Maxi Lopez, su goal.com, 10 maggio 2018.
  15. ^ Giuseppe Bagnati, I difensori e il vizio del gol. Facchetti il top, poi Matrix, su gazzetta.it, 27 ottobre 2009.
  16. ^ Fino all'8ª giornata della stagione 1991-1992.
  17. ^ Dalla 9ª giornata della stagione 1991-1992.
  18. ^ Fino alla 18ª giornata della stagione 2003-2004.
  19. ^ Dalla 19ª giornata della stagione 2003-2004.
  20. ^ Fino alla 20ª giornata della stagione 2007-2008.
  21. ^ Dalla 21ª giornata della stagione 2007-2008.
  22. ^ Fino alla 24ª giornata della stagione 2015-2016.
  23. ^ Alberto Cerri (Perugia), Matteo Di Piazza (Lecce) e Maxi López (Udinese) furono i capocannonieri della Coppa Italia nella stagione 2017-2018.
Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio