Strada statale 170 di Castel del Monte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 170
di Castel del Monte
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Puglia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Minervino Murge
Fine ex SS 98 presso Ruvo di Puglia
Lunghezza 38,924[1] km
Provvedimento di istituzione D.P.R. 27 maggio 1953, n. 782[2]
Gestore Tratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Bari; dal 2010 è passato alla Provincia di Barletta-Andria-Trani il tratto competente)

La ex strada statale 170 di Castel del Monte (SS 170), ora strada provinciale 7 di Castel del Monte (SP 7)[3] in provincia di Barletta-Andria-Trani e strada provinciale 234 di Castel del Monte (SP 234)[4] in città metropolitana di Bari, è una strada provinciale italiana che attraversa il territorio delle Murge.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 170 venne istituita nel 1953 con il seguente percorso: "Innesto con la SS. n. 97 a Minervino Murge - Bivio per Castel del Monte - Innesto con la SS. n. 98 presso Sovereto, e diramazione con inizio presso Castel del Monte per Andria e Barletta."[2]

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il percorso che ha origine nella provincia di Barletta-Andria-Trani a Minervino Murge, non attraversa alcun centro abitato intermedio. La tipicità del tratto sta nell'attraversamento pressoché totale della parte occidentale dell'altopiano delle Murge, che comprende il passaggio alla base del monte Caccia e del colle sulla cui cima è presente Castel del Monte. A metà strada si distacca la strada statale 170 dir/A di Castel del Monte, in direzione del castello ottagonale e della costa adriatica.

Il tracciato prosegue entrando poi nella città metropolitana di Bari incrociando dapprima la ex strada statale 378 di Altamura nel comune di Corato e terminando infine con l'innesto sulla ex strada statale 98 Andriese-Coratina non lontano da Ruvo di Puglia.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Puglia, che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Bari[5]. Con l'istituzione della Provincia di Barletta-Andria-Trani ed il trasferimento del tratto competente al suo demanio, dal 1º giugno 2010 la provincia gestisce operativamente il tratto in questione[6].

Strada statale 170 dir/A di Castel del Monte[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 170 dir/A
di Castel del Monte
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Puglia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio SS 170 presso Castel del Monte
Fine Barletta
Lunghezza 26,964[7] km
Provvedimento di istituzione D.P.R. 27 maggio 1953, n. 782[2]
Gestore ANAS

La strada statale 170 dir/A di Castel del Monte (SS 170 dir/A) è una strada statale italiana che collega Castel del Monte a Barletta.

La strada ha origine dall'innesto con la ex strada statale 170 di Castel del Monte e da essa si distacca in direzione nord. Dopo poche centinaia di metri si ha l'incrocio con la ex strada statale 170 dir/B di Castel del Monte che conduce all'edificio, con il tracciato che procede verso Andria.

Alle porte della città incrocia la ex strada statale 98 Andriese-Coratina e dopo aver attraversato il centro abitato raggiunge lo svincolo Andria-Barletta dell'A14 Bologna-Taranto. Il percorso prosegue sempre verso nord fino ad incrociare la strada statale 16 Adriatica alle porte di Barletta e terminando infine nello stesso centro abitato.

Strada statale 170 dir/B di Castel del Monte[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 170 dir/B
di Castel del Monte
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Puglia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio SS 170 dir/A presso Castel del Monte
Fine Castel del Monte
Lunghezza 0,500[1] km
Gestore Tratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Bari e dal 2010 alla Provincia di Barletta-Andria-Trani)

La ex strada statale 170 dir/B di Castel del Monte (SS 170 dir/B), ora strada provinciale 8 di Castel del Monte (SP 8)[3], è una strada provinciale italiana che conduce a Castel del Monte.

Si tratta di una diramazione della strada statale 170 dir/A di Castel del Monte che sale fino al piazzale antistante il monumento.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Puglia, che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Bari[5] che l'ha classificata come strada provinciale 234 bis di Castel del Monte (SP 234 bis)[4]. Con l'istituzione della Provincia di Barletta-Andria-Trani ed il trasferimento dell'arteria al suo demanio, dal 1º giugno 2010 la provincia gestisce operativamente l'intero tracciato[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Puglia (PDF), gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ a b c Decreto del presidente della Repubblica 27 maggio 1953, n. 782, articolo 1, in materia di "Classificazione nella rete statale di strade del Mezzogiorno per la lunghezza di circa 3000 chilometri."
  3. ^ a b Strade provincia BAT, Barlettalife.it.
  4. ^ a b Elenco della viabilità (PDF), Provincia di Bari.
  5. ^ a b L.R. 20 del 30/11/2000 (artt. 8-9), Regione Puglia - B.U. 147 del 13/12/2000.
  6. ^ a b Determinazione dirigenziale 73 del 23/03/2011 (PDF), Provincia di Barletta-Andria-Trani.
  7. ^ Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per l'anno 2012 per la pubblicità stradale, ANAS, p. 27.
Portale Puglia
Portale Trasporti