Strada statale 336 dell'Aeroporto della Malpensa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 336 e 336 dir
Superstrada Malpensa 2000
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Lombardia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio A8 uscita Busto Arsizio
Fine A4 uscita Marcallo-Mesero
Lunghezza 36[1] km
Data apertura 1990[2]
Gestore ANAS

La Superstrada Malpensa 2000 è una strada extraurbana principale che collega l'autostrada Milano-Varese con l'autostrada Torino-Milano lambendo l'aeroporto di Malpensa. Per ragioni storiche, ha una classificazione burocratica parzialmente incoerente.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La superstrada parte dal comune di Busto Arsizio, collegando l'autostrada Milano-Varese all'uscita di Busto Arsizio ai due terminal dell'aeroporto intercontinentale di Milano-Malpensa con un percorso a quattro corsie complessive su due carreggiate separate. A causa della mancanza della corsia d'emergenza, la velocità massima in questa tratta è limitata a 90 km/h, tranne in prossimità del terminal 2 dell'aeroporto dove, per la pericolosità del tracciato, si scende a 50 km/h. Questa prima parte del percorso nacque in occasione dei Mondiali di Italia 90, riqualificando la vecchia strada già esistente.

Il tratto dal terminal 2 al terminal 1 costruito ex-novo in trincea e con gallerie artificiali e velocità massima di 110 km/h venne aperto contestualmente a quest'ultimo nel 1998. L'estensione fino alla SP 527 risale invece al 2003.

La superstrada prosegue verso sud, e attraversa il territorio a est del Ticino tra le province di Varese e Milano, innestandosi infine con un peduncolo sulla ex strada statale 11 Padana Superiore a Magenta, circa un chilometro oltre il casello di Marcallo-Mesero, già "Boffalora", dell'Autostrada A4 Torino-Milano. Tale tratto di superstrada, aperto nel 2008, si snoda per un percorso lungo circa 18 km e mezzo, ha due corsie per ogni senso di marcia e attraversa il territorio dei comuni di Lonate Pozzolo, Vanzaghello, Castano Primo, Buscate, Cuggiono, Mesero, Inveruno, Boffalora, Marcallo con Casone e Magenta, attraverso 16 gallerie artificiali, 8 svincoli, 2 viadotti per scavalcare rispettivamente il tratto Torino-Milano dell'Autostrada A4, la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Milano e la viabilità provinciale in corrispondenza dello svincolo autostradale di Marcallo-Mesero sull'autostrada A4. I 16 sottopassi assicurano la continuità della viabilità locale e l'attraversamento del canale Villoresi.

Tabella[modifica | modifica wikitesto]


Superstrada Malpensa 2000
Tipo Indicazione km Provincia
Milano-Varese svincolo Busto Arsizio 0,0 VA
Cassano Magnago - Busto Arsizio 0,4
del Sempione
Gallarate - Varese
2,4
Gallaratese
Gallarate - Samarate
4,6
Cardano al Campo - Gallarate 5,5
Cardano al Campo - Ferno 7,7
del Ciglione
Casorate Sempione
9,0
Terminal 2
dell'Aeroporto di Malpensa - Somma Lombardo
10,8
della Battaglia di Tornavento
Somma Lombardo
12,6
Terminal 1
Vizzola Ticino
della Battaglia di Tornavento
14,6
Cargo City
della Battaglia di Tornavento
Somma Lombardo - Lonate Pozzolo
16,4
ex Bustese
Oleggio - Busto Arsizio
19,9
Lonate Pozzolo 22,0
dell'Aeroporto di Malpensa
Vanzaghello
24,1 MI
Castano Primo nord 25,8
Castano Primo sud - Buscate nord 28,2
Cuggiono nord - Buscate sud 30,5
Cuggiono sud - Mesero nord 33,9
Mesero sud
Torino-Trieste svincolo Marcallo-Mesero
35,8
dell'Esticino
Padana Superiore
Magenta - Abbiategrasso - Pavia
38,8

Strada statale 336 dell'Aeroporto della Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 336
dell'Aeroporto della Malpensa
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Lombardia
 Piemonte
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio A8 svincolo Busto Arsizio
Fine SS 32 presso Varallo Pombia
Lunghezza 26,634[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[3]
Gestore ANAS

Viene classificata come strada statale 336 dell'Aeroporto della Malpensa (SS 336) la prima tratta della superstrada, dal comune di Busto Arsizio al terminal 2 dell'aeroporto, oltre alla strada a viabilità ordinaria e carreggiata unica che passa per Somma Lombardo (con un tratto in comune con la strada statale 33 del Sempione), scavalcando il Ticino e terminando infine a Varallo Pombia, dove si immette sulla strada statale 32 Ticinese.

Questo era infatti il tragitto della strada originaria, così come esisteva prima della riqualificazione del 1990, mentre oggi tale classificazione è incoerente, dato che per immettersi nella tratta a viabilità ordinaria verso Somma Lombardo bisogna uscire dalla superstrada all'altezza appunto del terminal settentrionale dell'aeroporto.

Strada statale 336 diramazione dell'Aeroporto della Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 336 dir
dell'Aeroporto della Malpensa
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Lombardia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio SS 336 presso terminal 2 della Malpensa
Fine ex SS 11-SS 526 presso Magenta
Lunghezza 28,000[1] km
Gestore ANAS

La strada statale 336 dir dell'Aeroporto della Malpensa (SS 336 dir) detta anche Superstrada Malpensa-Boffalora,[4] è la prosecuzione della strada statale 336 dell'Aeroporto della Malpensa. Seppur parte di un progetto unitario, venne aperta al traffico in un lungo lasso di tempo, spaziante dal 1998 per quanto riguarda il lotto fino al terminal 1 dell'aeroporto, al 2003 per il tragitto fino all'innesto con la SP 527, e al 30 marzo 2008 per il completamento dell'opera.[5] La classificazione attuale risale al 2011.

La velocità massima è di 110 km/h, a eccezione dell'ultimo chilometro fra il casello della A4 e Magenta con limite di 70 km/h in quanto la strada ivi degrada a viabilità ordinaria. Il minore carico di traffico ne fa una comoda alternativa per chi da Milano intende raggiungere l'aeroporto della Malpensa, rispetto al percorso tradizionale lungo la A8 fino a Busto Arsizio e la successiva SS 336, spesso molto trafficata.

Al di là delle definizioni burocratiche, la cartellonistica usa la sigla SS 336 dir solo per la tratta di più recente inaugurazione, dalla SP 527 all'A4, mentre tra il terminal 2 e la SP 527 si trovano le indicazioni della SS 336. Ciò ingenera ovviamente confusione col tracciato della vecchia SS336 verso Somma Lombardo, caos aggravato dal fatto che il chilometraggio ufficiale prosegue in entrambi i casi quello della tratta Busto-Malpensa.

Strada statale 336 diramazione A dell'Aeroporto della Malpensa[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 336 dir/A
dell'Aeroporto della Malpensa
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Lombardia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio SS 336 presso Vanzaghello
Fine SS 341 presso Vanzaghello
Lunghezza 2,200[1] km
Data apertura 2008
Gestore ANAS

La strada statale 336 dir/A dell'Aeroporto della Malpensa (SS 336 dir/A)[6] è una strada statale italiana aperta al traffico dal 30 marzo 2008.

Rappresenta la diramazione che dallo svincolo di Vanzaghello della SS 336 dir, conduce alle porte dello stesso centro abitato, innestandosi sulla strada statale 341 Gallaratese.

Costruita in una sola carreggiata con una corsia per senso di marcia, la tratta è stata strutturalmente predisposta (cavalcavia e trincea) per il successivo raddoppio allorché sarà realizzata la Variante alla SS341 Gallaratese

Contestualmente alla SS 336 dir, è stata classificata nel 2011.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Scheda sul sito dell'ANAS (selezionare "Le strade" e la strada interessata)., ANAS.
  2. ^ SS336 della Malpensa, wiki.
  3. ^ Decreto ministeriale dell'1/02/1962
  4. ^ Già burocraticamente chiamata anche Nuova strada ANAS 26 Diramazione per l'Aeroporto Malpensa (NSA 26), Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi,pagina=42.
  5. ^ Anas, Lombardia: aperta al traffico la Malpensa-Boffalora, ANAS.
  6. ^ Già burocraticamente chiamata Nuova strada ANAS 26 dir Diramazione per l'Aeroporto Malpensa (NSA 26 dir).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portale Lombardia
Portale Trasporti