Strada statale 389 di Buddusò e del Correboi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 389
di Buddusò e del Correboi
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Sardegna
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Monti
Fine SS 198 presso Lanusei
Lunghezza 179,200[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[2]
Gestore Tratte ANAS: dal km 0,000 (Monti) al km 101,200 (Nuoro) e dal km 171,200 (innesto SS 389 var presso bivio di Villagrande Strisaili) al km 179,200 (innesto SS 198 presso Lanusei);
dal 1997 il tratto dal bivio per Fonni (km 122,481) a Fonni (km 132,131) è stato inserito nell'itinerario della SS 389 dir/B e il restante tratto è stato ceduto alla provincia di Nuoro
La 389 all'ingresso di Alà dei Sardi

La strada statale 389 di Buddusò e del Correboi (SS 389) è una strada statale italiana che taglia longitudinalmente la parte orientale della Sardegna. Attualmente è composta da due tronconi distinti, a seguito della realizzazione di un tratto in variante intermedio.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il primo tratto ha inizio da Monti, innestandosi sulla nuova strada ANAS 319 di Monti (tratto dismesso della strada statale 199 di Monti) per proseguire in direzione di Alà dei Sardi, Buddusò (dopo il quale entra nella Provincia di Nuoro), Bitti fino a Nuoro. Termina dopo esser usciti dalla città a sud e incrociato la circonvallazione di Nuoro, dopo 102,100 km.

Il secondo tratto ha inizio dal termine della SS 389 var nei pressi del bivio di Villagrande Strisaili in corrispondenza del km 171,200 e termina dopo pochi chilometri innestandosi sulla strada statale 198 di Seui e Lanusei (lunghezza pari a 8,000 km).

Il tratto centrale è stato dismesso il 7 marzo 1997 a seguito della costruzione della SS 389 var, caratterizzata da un tracciato molto più lineare che permette un attraversamento più veloce della zona del Gennargentu. La porzione dismessa tra lo svincolo di Fonni e il paese stesso è stata inserita nell'itinerario della SS 389 dir/B, mentre la restante parte è stata consegnata alla Provincia di Nuoro che ne ha attualmente chiusa al transito una consistente parte, destinata al solo transito locale per attività agro-pastorali. Questo tratto ha inizio dall'uscita sud di Nuoro. Attraversa i centri di Mamoiada e Fonni, valicato il passo di Correboi, attraversa la frazione villagrandese di Villanova Strisaili e termina sulla SS389 var nei pressi di quest'ultimo centro abitato.

La parte di nuova costruzione venne inizialmente integrata nell'itinerario della SS 389 stessa, salvo venir poi riclassificata provvisoriamente nel corso del 2008 come nuova strada ANAS 318 Nuoro-Villagrande[3], ed infine classificata SS 389 var nel 2011.

La strada dal percorso lungo e tortuoso è particolarmente apprezzata dai mototuristi, in virtù delle innumerevoli curve e dei paesaggi spettacolari che attraversa. Nel tratto che va dalla zona di Pratosardo, alle porte di Nuoro, fino a Buddusò, la strada attraversa delle foreste di Sughero ad oggi ancora utilizzate per la produzione del sughero. Tra Bitti e Buddusò il percorso costeggia la nuraghe Loelle.

Strada statale 389 var Nuoro-Lanusei[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 389 var
Nuoro-Lanusei
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Sardegna
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Circonvallazione di Nuoro presso Predas Arbas
Fine SS 389 presso Villagrande Strisaili
Lunghezza 50,640[1] km
Gestore ANAS

La strada statale 389 var Nuoro-Lanusei (SS 389 var), già nuova strada ANAS 318 Nuoro-Villagrande (NSA 318)[3], è una strada statale italiana, variante al tracciato della SS 389 nel tratto tra Nuoro e il lago alto del Flumendosa.

Si presenta a carreggiata unica con una corsia per senso di marcia, perlopiù priva di incroci a raso. La sua classificazione è stata controversa, essendo stata in un primo tempo inserita direttamente nell'itinerario della SS 389, poi definita come NSA 318, ed infine del 2011 classificata come SS 389 var.

Percorso

Nuoro-Lanusei
Tipo Indicazione km Provincia
Circonvallazione di Nuoro
Diramazione Centrale Nuorese - Nuoro
0,4 NU
Nuoro - Dorgali
Circonvallazione di Nuoro - di Buddusò e del Correboi
0,4
Orani - Sarule 6,0
Mamoiada - Orgosolo 10,5
Mamoiada - Sarule 13,7
Mamoiada - Lodine - Gavoi - Ollolai (solo in direzione Lanusei) 15,1
Fonni - Ovodda - Aritzo - Sorgono 18,2
Pratobello - Orgosolo 22,0
Passo Caravai - Fonni 27,5
Talana 39,4
Villanova Strisaili 48,6
di Buddusò e del Correboi
Lanusei
51,0

Strada statale 389 dir/A di Buddusò e del Correboi[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 389 dir/A
di Buddusò e del Correboi
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Sardegna
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Buddusò
Fine SS 128 bis presso bivio per Pattada
Lunghezza 18,844[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[2]
Gestore ANAS

La strada statale 389 dir/A di Buddusò e del Correboi (SS 389 dir/A) è una strada statale italiana che si snoda in Sardegna.

Rappresenta una diramazione della SS 389 che dall'abitato di Buddusò si congiunge con la strada statale 128 bis Centrale Sarda, altra arteria che attraversa la zona del Monteacuto.

Strada statale 389 dir/B di Buddusò e del Correboi[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 389 dir/B
di Buddusò e del Correboi
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Sardegna
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio SS 389 var presso bivio per Fonni
Fine SS 128 presso lago di Gusana
Lunghezza 16,593[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 1/02/1962 - G.U. 97 del 13/04/1962[2]
Gestore ANAS

La strada statale 389 dir/B di Buddusò e del Correboi (SS 389 dir/B) è una strada statale italiana che si snoda in Sardegna.

La strada ha subito diverse revisioni dell'itinerario seguendo in parte le sorti della SS 389. Nasce come diramazione che dall'innesto con la SS 389 presso Fonni raggiunge il lago di Gusana innestandosi sulla strada statale 128 Centrale Sarda.

Con la costruzione del tratto a scorrimento veloce della SS 389 e la sua momentanea inclusione nell'itinerario della SS 389 stessa, il caposaldo iniziale della diramazione viene spostato da Fonni allo svincolo per la stessa sulla variante della SS 389, all'altezza del km 122 circa. La lunghezza arriva quindi a 16,852[4].

Nel 2011, la revisione delle chilometriche fissa la lunghezza in 16,593 km, di cui il tratto storico lungo 6,674 km e il tratto ex SS 389 lungo 9,650[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portale Sardegna
Portale Trasporti