Strada statale 426 di Polla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 426
di Polla
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Campania
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Polla
Fine SS 166 presso San Pietro al Tanagro
Lunghezza 10,675[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 4/06/1963 - G.U. 224 del 24/08/1963[2]
Gestore Tratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Regione Campania che ha ulteriormente devoluto le competenze alla Provincia di Salerno)

La ex strada statale 426 di Polla (SS 426), ora strada regionale 426 Polla-Sant'Arsenio-San Pietro-Innesto SS 166 (per San Rufo) (SR 426)[3], è una strada regionale italiana che scorre nel Vallo di Diano.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha inizio distaccandosi dalla ex strada statale 19 delle Calabrie nel quartiere San Pietro di Polla. Dopo poche centinaia di metri supera il fiume Tanagro, raggiungendo il centro del comune dal quale esce in direzione sud, risalendo il percorso del fiume stesso.

Attraversa Sant'Arsenio e San Pietro al Tanagro. Si riavvicina quindi al tracciato del fiume, innestandosi sulla strada statale 166 degli Alburni.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 17 ottobre 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Campania, che nella stessa data ha ulteriormente devoluto le competenze alla Provincia di Salerno[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Campania (PDF), gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 4/06/1963
  3. ^ Richiesta di Concessione/Nulla Osta a costruire, mantenere e regolarizzare manufatti su strade Provinciali e Regionali, Provincia di Salerno.
  4. ^ D.G.R. 2149 del 30/12/2005 (PDF), Regione Campania - B.U. 9 del 20/02/2006.
Portale Campania
Portale Trasporti