Strada statale 459 di Parabita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 459
di Parabita
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Puglia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Maglie
Fine Gallipoli
Lunghezza 29,620[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 2/04/1964 - G.U. 125 del 23/05/1964[2]
Gestore Tratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Lecce)

La ex strada statale 459 di Parabita (SS 459), ora strada provinciale 361 di Parabita (SP 361)[3], è una strada provinciale italiana che collega la località interna di Maglie con la costa salentina.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada ha inizio nel centro abitato di Maglie dall'innesto con la ex strada statale 497 di Maglie e di Santa Cesarea Terme. Il tracciato verte verso sud-ovest, incrociando la ex strada statale 476 di Galatina e giungendo a Collepasso. Da qui la strada prosegue verso ovest, evitando in variante il centro abitato di Parabita da cui prende il nome.

Proseguendo verso ovest, tocca Alezio ed arriva a Gallipoli dopo aver incrociato la strada statale 101 Salentina di Gallipoli.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Puglia, che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Lecce[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Puglia (PDF), gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 2/04/1964
  3. ^ Regolamento strade provinciali (XLS), Provincia di Lecce.
  4. ^ L.R. 20 del 30/11/2000 (artt. 8-9), Regione Puglia - B.U. 147 del 13/12/2000.
Portale Puglia
Portale Trasporti