Strada statale 655 Bradanica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 655
Bradanica
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Puglia
 Basilicata
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio SS 673 presso Foggia
Fine Santa Maria d'Irsi
Lunghezza 122,625[1] km
Provvedimento di istituzione D.M. 1524 del 12/11/1991 - G.U. 285 del 05/12/1991[2]
Gestore ANAS (1991-)

La strada statale 655 Bradanica (SS 655) è una strada statale italiana che si snoda tra la Puglia e la Basilicata. L'opera risulta ancora in fase di completamento rispetto al progetto che l'aveva concepita, cioè di collegare le città di Foggia e Matera con un'arteria di importanza interregionale e caratteristiche di strada a scorrimento veloce (assenza di intersezioni a raso e di attraversamenti urbani).

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Ha origine al quadrivio con la strada statale 673 Tangenziale di Foggia (precedentemente variante della strada statale 16 Adriatica), dove rappresenta il proseguimento, senza soluzione di continuità, di un tronco stradale che proviene dai dintorni dell'Aeroporto di Foggia.

Fino allo svincolo di Candela (connessione con l'A16 Napoli-Canosa) presenta le caratteristiche di superstrada (carreggiate separate e due corsie per ogni senso di marcia).

L'arteria prosegue poi in direzione sud-est ed entra in Basilicata superando il fiume Ofanto: da qui in sequenza si incontrano lo svincolo per la strada statale 401 dell'Alto Ofanto e del Vulture, quello per Melfi e quello di recente realizzazione per l'area industriale di Melfi.

Con andamento meno lineare, prosegue lungo la stessa direttrice, e supera lo svincoli di San Nicola di Melfi e lo svincolo con la strada statale 93 Appulo Lucana nei pressi di Lavello.

Superate le uscite per Venosa, la strada prosegue rientrando in Puglia dove presenta gli svincoli per Palazzo San Gervasio e Spinazzola dopo il quale rientra nella regione lucana e presenta l'uscita per Fontana Vetere.

La strada procede ulteriormente nella stessa direzione fino ad incrociare la strada statale 96 bis Barese nei pressi della stazione di Basentello e terminare in corrispondenza dell'incrocio con la strada statale 96 Barese in località Santa Maria d'Irsi, dove l'infrastruttura prosegue senza soluzione di continuità come strada provinciale Bradanica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nucleo iniziale dell'arteria venne costruito dalla Cassa del Mezzogiorno, e con il decreto del Ministro dei lavori pubblici 2199 del 16 marzo 1989 venne classificato come strada statale con i seguenti capisaldi di itinerario: "Innesto s.s. n. 559 al bivio Luzzi - Ponte Mucone - Scanzata di Cosenza - Acri - Innesto s.s. n. 177 al bivio Gallopane"[2].

Successivamente vennero realizzati il prolungamento da Leonessa fino al primo svincolo per Palazzo San Gervasio (km 76,050) e il tratto intermedio tra lo svincolo di Spinazzola e l'innesto sulla strada statale 96 bis Barese.

Il 28 aprile 2006 viene inaugurato il prolungamento dall'innesto con la SS 96 bis fino alla località Santa Maria d'Irsi[3]; il 17 ottobre dello stesso anno viene aperto un tratto intermedio compreso tra gli svincoli con la ex strada statale 168 di Venosa (km 81,776) e con la ex strada statale 169 di Genzano (km 85,600)[4].

Devono passare 10 anni affinché i due tronconi in esercizio vengano uniti: l'11 ottobre 2016 apre il tratto mancante tra gli svincoli di Palazzo San Gervasio e Spinazzola[5].

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

STRADA STATALE 655
Bradanica
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Provincia
Foggia - Aeroporto di Foggia 0,0 122,6 FG
Adriatica
Bologna-Taranto
0,0 122,6
Area di Servizio 1,0 -
Castelluccio dei Sauri - Orta Nova
13,2 109,4
Deliceto
20,0 102,8
Ascoli Satriano Nord
22,4 100,2
Ascoli Satriano Sud
26,7 96,5
Candela
- Napoli-Canosa
30,6 91,7
Area di Servizio - 85,3
Area di Servizio 39,2 - PZ
dell'Alto Ofanto e del Vulture
dell'Alto Ofanto e del Vulture - Avellino
39,7 82,8
Melfi
Potenza-Melfi
40,8 81,8
Area di Servizio - 72,5
San Nicola di Melfi
50,5 72,1
Diga del Rendina
55,3 66,9
Appulo-Lucana
Lavello - Rapolla
57,4 64,8
Venosa Est 64,4 58,1
Area di Servizio 65,4 -
Venosa Sud
- Montemilone
68,6 52,8
Palazzo San Gervasio
Montemilone
75,8 46,6
Palazzo San Gervasio
di Venosa - Spinazzola
81,7 40,9 BT
Spinazzola Sud
di Genzano
86,3 36,3
Cacciapaglia - Taccone
-
94,1 27,9 PZ
Fontana Vetere
- Diga del Basentello
101,0 21,6
Barese - Gravina in Pugliase
ex Barese - Irsina - Oppido Lucano
- 10,7 MT
ex Barese - Gravina in Puglia
Irsina
114,6 7,8
Grassano
Metaponto
122,6 0,0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Portale Basilicata
Portale Puglia
Portale Trasporti