Strada statale 85 Venafrana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 85
Venafrana
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni  Campania
 Molise
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Vairano Patenora
Fine Pescolanciano
Lunghezza 43,700 km
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore ANAS

La strada statale 85 Venafrana (SS 85) è una strada statale molisana e campana che prende il nome dalla valle che attraversa. Parte da Vairano Scalo (frazione di Vairano Patenora) e arriva a Isernia, attraversando il centro abitato di Venafro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 85 venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Innesto con la n. 6 presso la stazione di Caianello - Venafro - Innesto con la n. 17 presso Isernia."[1]

Nel 1953 la strada venne prolungata verso nord fino a Carovilli; l'itinerario venne pertanto mutato nel modo seguente: "Dall'innesto con la S.S. n. 6 presso la stazione di Caianello, per Venafro, all'innesto con la SS n. 17 presso Isernia, e dalla SS n. 17 presso la stazione di Pesche, per Carpinone e Pescolanciano, all'innesto con la SS n. 86 presso Carovilli."[2]

Strada statale 85 var Variante di Venafro[modifica | modifica wikitesto]

Un tratto della SS 85 var

La strada statale 85 var Variante di Venafro (SS 85 var)[3] è una strada statale italiana lunga 8,695 km, classificata come superstrada (strada extraurbana principale). È stata costruita per evitare l'attraversamento del centro abitato di Venafro per i tragitti sud-est e viceversa al fine di evitare l'intenso traffico nel centro cittadino.

La SS 85 var ha inizio al km 16,050 e termina al km 27,500 della SS 85[4].

È stata inaugurata il 7 ottobre 2008[4].

In futuro questo tratto di strada statale sarà adeguato a standard autostradali e farà parte dell'autostrada Termoli-San Vittore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge 17 maggio 1928, n. 1094
  2. ^ Decreto del presidente della Repubblica 27 maggio 1953, n. 782, articolo 2, in materia di "Classificazione nella rete statale di strade del Mezzogiorno per la lunghezza di circa 3000 chilometri."
  3. ^ Pag. 32
  4. ^ a b http://www.mytermoli.com/dblog/articolo.asp?articolo=9063

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti