Strada statale 9 ter del Rabbi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 9ter
del Rabbi
Denominazioni successive Strada provinciale 3 del Rabbi (in provincia di Forlì-Cesena)
Strada provinciale 9 ter del Rabbi (nella città metropolitana di Firenze)
Localizzazione
Stato  Italia
Regioni Emilia-Romagna
Toscana
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Forlì
Fine Cavallino
Lunghezza 60,600 km
Provvedimento di istituzione R.D. 22/05/1941 n. 1170 - G.U. 260 del 4/11/1941 (da Forlì a Predappio Nuova)[1] D.M. 28/12/1967 - G.U. 116 dell'8/05/1968 (da Predappio Nuova a innesto strada statale 67)[2]
Gestore Provincia di Forlì-Cesena e Città metropolitana di Firenze
Strada statale 9 ter del Rabbi poco dopo Predappio

La ex strada statale 9 ter del Rabbi (SS 9 ter), ora strada provinciale 3 del Rabbi (SP 3) nel Forlivese e strada provinciale 9 ter del Rabbi (SP 9 ter) nel Fiorentino, è una strada provinciale italiana di importanza interregionale.

Ha inizio a Forlì, dalla periferia sud della città. Si snoda attraverso i comuni della valle del Rabbi di Predappio e Premilcuore e si immette nella strada statale 67 Tosco-Romagnola nel comune di San Godenzo, in località Cavallino.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Provincia di Forlì-Cesena e alla Provincia di Firenze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Regio decreto n. 1170 del 22/05/1941
  2. ^ Decreto ministeriale del 28/12/1967

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti