Suzanne Mubarak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suzanne Mubarak nel 2010.

Suzanne Sālih Thābit, nota come Suzie Mubarak (in arabo: سوزان مبارك‎; Minya, 28 febbraio 1941), è la moglie dell'ex-Presidente egiziano, Hosni Mubarak. È la madre di ʿAlāʾ e di Gamāl.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e studi[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di un medico egiziano, Sālih Thābit, e d'una infermiera gallese, Lily Mai Palmer. Il padre, che studiava all'Università di Cardiff, conobbe a 29 anni la madre, sua coetanea, che lavorava al dispensario di Camden Road, a Islington (Londra). Si sposarono il 16 marzo 1934 a Islington. Lily Mai Palmer era la figlia di Henry Charles Palmer, direttore d'una miniera di carbone ed ella crebbe a Pontypridd, nel Galles.

Suo fratello maggiore, Munir Thabit è stato presidente del Comitato Olimpico Egiziano.

Suzanne Mubārak nacque nel governatorato di Minya, regione situata sul Nilo, a circa 150 chilometri a sud del Cairo. Studiò al Cairo nella scuole secondaria di St. Claire Heliopolis e all'American University of Cairo. Conseguì a 36 anni un diploma (bachelor's degree) in Scienze Politiche nel 1977 e una laurea in Sociologia dell'Educazione nel 1982. Per la sua laurea, l'argomento della tesi fu Social Action Research in Urban Egypt, riferito a una realtà del quartiere cairino di Būlāq.

First lady[modifica | modifica wikitesto]

Suzanne Mubārak dirige la serie televisiva per fanciulli ʿAlam Simsim, versione egiziana della serie americana Sesame Street, per promuovere la causa del miglioramento della comunicazione dei fanciulli e la loro capacità di lettura.

È presidente onoraria del Rotary Club dell'Egitto (suo fratello, il generale Munīr Thābit fu presidente del Rotary International nel 2004 e nel 2005). Anche suo figlio Gamāl e membro onorario del Rotary Club.

Nel 1985 fonda, in collaborazione col British Museum, un programma che si propone di far conoscere il Museo egizio del Cairo tra i giovanissimi. Nel 2005 ha inaugurato la «Biblioteca pubblica Mubārak».

Il 13 maggio 2012 Suzanne, dopo la caduta di Mubarak, è tratta in arresto perché accusata di cespiti illeciti.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Fascia di Dama dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 18 settembre 1985[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN77417874 · GND (DE130302368
Portale Biografie
Portale Politica