Tennessee Colony

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tennessee Colony
comunità non incorporata
Localizzazione
Stato  Stati Uniti
Stato federato Texas
Contea Anderson
Amministrazione
Data di istituzione 1847
Territorio
Coordinate 31°50′08″N 95°50′20″W / 31.835556°N 95.838889°W31.835556; -95.838889Coordinate: 31°50′08″N 95°50′20″W / 31.835556°N 95.838889°W31.835556; -95.838889
Abitanti 300 (2000)
Altre informazioni
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Tennessee Colony
Tennessee Colony

Tennessee Colony è una comunità non incorporata degli Stati Uniti d'America, situata nella parte occidentale della contea di Anderson dello Stato del Texas. Si trova in prossimità dell'U.S. Highway 287, a nord-ovest dalla città di Palestine, il capoluogo di contea di Anderson County.[1] La sua altitudine è di 364 piedi (111 m).[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tennessee Colony è stata fondata nel 1847 da alcuni coloni provenienti dagli stati del Tennessee e dell'Alabama. Il suo nome deriva appunto da uno dei due stati di provenienza dei coloni. Tra le prime famiglie figurano i Sheltons, Avants, Hanks, e i Seaglers.[3] Il clima umido e il terreno fertile erano adatti al cotone: vennero infatti subito fondate delle piantagioni di cotone, tra cui il Jackson Plantation, che era, ai tempi, una tra le più grandi piantagioni del Texas orientale.[3]

Nel 1851 aprì una scuola, e Grant Kersky fu il maestro. Un ufficio postale aprì invece nel 1852. La comunità sperimentò delle tensioni razziali negli anni precedenti e successivi alla guerra civile. Nel 1884 Tennessee Colony vantava una popolazione di 200 persone e la presenza di tre chiese, una scuola, e una sgranatrice di cotone. La popolazione calò di 100 persone nel 1914, ma risalì a 300 nel 1927, prima di scendere nuovamente nel corso del 1930. Nel 1941 erano presenti 150 persone a Tennessee Colony. A partire dal 1965, quando aprì il carcere Coffield Unit, la costruzione e la gestione di prigioni statali aumentarono la popolazione locale, che arrivò a 300 nel 2000.[3]

Il 15 novembre 2015 ebbe luogo in un campeggio di Tennessee Colony una fucilazione mortale di massa, dove sei persone persero la vita. L'assassino venne arrestato e accusato di omicidio.[4]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Tennessee Colony è situata fuori Farm Road 321, quattordici miglia a nord-ovest di Palestine, nel nord-ovest di Anderson County.[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

A Tennessee Colony sono presenti ben tre istituti penitenziari, ovvero la George Beto Unit,[5] la Coffield Unit,[6] e la Mark W. Michael Unit.[7] L'agenzia indipendente del Governo federale degli Stati Uniti d'America, la United States Postal Service, gestisce il Tennessee Colony Post Office.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rand McNally. The Road Atlas '08. Chicago: Rand McNally, 2008, p. 100.
  2. ^ (EN) Tennessee Colony, in Geographic Names Information System, USGS., Geographic Names Information System, 1979-11-30. Accessed 2008-04-12.
  3. ^ a b c d Tennessee Colony in the Handbook of Texas Online
  4. ^ KLTV Digital Media Staff, KLTV ABC, http://www.kltv.com/story/30528560/sheriff-six-killed-in-campsite-homicide-suspect-charged .
  5. ^ Beto Unit, Texas Department of Criminal Justice website. Retrieved on January 19, 2016.
  6. ^ Coffield Unit, Texas Department of Criminal Justice website. Retrieved on January 19, 2016.
  7. ^ Michael Unit, Texas Department of Criminal Justice website. Retrieved on January 19, 2016.
  8. ^ "Post Office Location - TENNESSEE COLONY." U.S. Census Bureau. Retrieved on May 10, 2010.
Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas