UEFA Champions League 2018-2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UEFA Champions League 2018-2019
Competizione UEFA Champions League
Sport Calcio
Edizione 64ª
Organizzatore UEFA
Date dal 26 giugno 2018
al 1º giugno 2019
Partecipanti 32 (79 alle qualificazioni)
Sede finale Estadio Wanda Metropolitano (Madrid)
Statistiche (al 19 settembre 2018)
Miglior marcatore El Fardou Ben Nabouhane (6)
Incontri disputati 115
Gol segnati 256 (2,23 per incontro)
L'Estadio Wanda Metropolitano che ospiterà la finale.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018

La UEFA Champions League 2018-2019 è la 64ª edizione (la 27ª con la formula attuale) della Champions League, organizzata dalla UEFA. È iniziata il 26 giugno 2018 e terminerà il 1º giugno 2019, con la finale all'Estadio Wanda Metropolitano di Madrid.

I vincitori di questa edizione otterranno la possibilità di sfidare i vincitori dell'Europa League 2018-19 nella Supercoppa UEFA 2019 e di rappresentare l'UEFA al mondiale per club 2019. Inoltre si qualificheranno automaticamente per la fase a gironi dell'edizione successiva e, se ciò sarà già avvenuto tramite il proprio campionato nazionale, il posto loro riservato verrà assegnato ai campioni della Synot liga 2018-2019, ovvero dell'undicesima federazione nel ranking UEFA a partire dalla prossima stagione.[1]

Il Real Madrid è campione in carica, dopo aver vinto per la terza volta consecutiva la competizione nella passata edizione.

Cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 dicembre 2016, l'UEFA ha confermato il piano di riforma della Champions League per il triennio 2018-2021, annunciato il 26 agosto 2016.[2][3] Come conseguenza dei nuovi regolamenti, i vincitori dell'Europa League si qualificheranno automaticamente alla fase a gironi dell'edizione successiva della Champions League, mentre i primi quattro paesi nel ranking UEFA porteranno direttamente alla fase a gruppi quattro squadre.[2] Soltanto sei squadre si qualificheranno tramite i playoff alla fase a gironi, rispetto alle dieci della passata edizione.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

I posti verranno suddivisi tra 54 delle 55 federazioni affiliate all'UEFA[4], secondo la seguente tabella:​

Posizione della federazione in base al coefficiente UEFA per nazioni Numero di squadre partecipanti
1-4 4
5-6 3
7-15 2
16-55 1

I vincitori della Champions League 2017-18 e dell'Europa League 2017-18 hanno un posto garantito per la fase a gironi. Tuttavia, dal momento che il Real Madrid e l'Atlético Madrid si sono già qualificate tramite il rispettivo campionato nazionale a tale fase, vengono apportate le seguenti modifiche[5]:

  • i campioni della federazione 11 (Repubblica Ceca) accederanno alla fase a gironi, anziché agli spareggi.
  • i campioni della federazione 13 (Paesi Bassi) accederanno agli spareggi, anziché al terzo turno.
  • i campioni della federazione 15 (Austria) accederanno al terzo turno, anziché al secondo.
  • i campioni delle federazioni 18 e 19 (Danimarca e Bielorussia) accederanno al secondo turno, anziché al primo.
  • i terzi classificati della federazione 5 (Francia) accederanno alla fase a gironi, anziché al terzo turno.
  • le seconde classificate delle federazioni 10 e 11 (Turchia e Repubblica Ceca) accederanno al terzo turno, anziché al secondo.
Squadre che accedono nel turno Squadre provenienti dal turno precedente
Turno preliminare
  • 4 campioni dalle federazioni 52–55
Primo turno
  • 31 campioni dalle federazioni 20–51 (eccetto il Liechtenstein)
  • vincitore del turno preliminare
Secondo turno Campioni
  • 2 campioni dalle federazioni 16-17
  • promossi dal primo turno: 2 campioni dalle federazioni 18-19
  • 16 vincitori del primo turno
Piazzati
  • 4 seconde classificate dalle federazioni 12–15
Terzo turno Campioni
  • campione dalla federazione 14
  • promossa dal secondo turno (Campioni): campione dalla federazione 15
  • 10 vincitori del secondo turno Campioni
Piazzati
  • 3 seconde classificate dalle federazioni 7–9
  • terza classificata dalla federazione 6
  • promossa dal secondo turno (Piazzati): 2 seconde classificate dalle federazioni 10-11
  • 2 vincitori del secondo turno Piazzati
Spareggi Campioni
  • 1 campione dalla federazione 12
  • promossa dal terzo turno (Campioni): campione dalla federazione 13
  • 6 vincitori del terzo turno Campioni
Piazzati
  • 4 vincitori del terzo turno Piazzati
Fase a gironi
  • Non utilizzato: campioni Champions League 2017-18
  • Non utilizzato: campioni Europa League 2017-18
  • 10 campioni dalle federazioni 1–10
  • 6 seconde classificate dalle federazioni 1–6
  • 4 terze classificate dalle federazioni 1–4
  • 4 quarte classificate dalle federazioni 1–4
  • promossa dagli spareggi (Campioni): campione dalla federazione 11
  • promossa dal terzo turno (Piazzati): terza classificata dalla federazione 5
  • 4 vincitori degli spareggi Campioni
  • 2 vincitori degli spareggi Piazzati
Fase a eliminazione diretta
  • 8 vincitori dei gironi nella fase a gruppi
  • 8 seconde classificate dei gironi nella fase a gruppi

Ranking delle federazioni[modifica | modifica wikitesto]

Rank Federazione Coeff. Squadre
1 Spagna 104.998 4
2 Germania 79.498
3 Inghilterra 75.962
4 Italia 73.332
5 Francia 56.665 3
6 Russia 50.532 2 (+1)
7 Portogallo 49.332 1 (+1)
8 Ucraina 42.633
9 Belgio 42.400
10 Turchia 39.200
11 Repubblica Ceca 33.175
12 Svizzera 32.075 0 (+2)
13 Paesi Bassi 31.063
14 Grecia 27.900
15 Austria 25.350
16 Croazia 25.250 0 (+1)
17 Romania 24.350
18 Danimarca 24.000
19 Bielorussia 19.875
Rank Federazione Coeff. Squadre
20 Polonia 19.750 0 (+1)
21 Svezia 19.725
22 Israele 19.375
23 Scozia 18.925
24 Cipro 18.550
25 Norvegia 18.325
26 Azerbaigian 17.750
27 Bulgaria 15.875
28 Serbia 15.375
29 Kazakistan 15.250
30 Slovenia 13.125
31 Slovacchia 11.750
32 Liechtenstein 11.000 0**
33 Ungheria 9.500 0 (+1)
34 Moldavia 9.500
35 Islanda 8.375
36 Finlandia 7.650
37 Albania 6.625
Rank Federazione Coeff. Squadre
38 Irlanda 6.575 0 (+1)
39 Bosnia ed Erzegovina 6.500
40 Georgia 6.375
41 Lettonia 6.125
42 Macedonia 5.625
43 Estonia 5.250
44 Montenegro 5.250
45 Armenia 5.125
46 Lussemburgo 4.875
47 Irlanda del Nord 4.500
48 Lituania 4.125
49 Malta 4.000
50 Galles 3.875
51 Fær Øer 3.500
52 Gibilterra 2.500
53 Andorra 1.165
54 San Marino 0.333
55 Kosovo 0.000

Lista[modifica | modifica wikitesto]

I club verranno ordinati in base al coefficiente UEFA della federazione di appartenenza. Accanto ad ogni club sarà indicata la posizione in classifica nei loro rispettivi campionati (CL: vincitori Champions League, EL: vincitori Europa League).

Fase a gironi
Real MadridCL () Borussia Dortmund () Roma () Porto ()
Atlético MadridEL () Manchester City () Inter () Šachtar ()
Barcellona () Manchester Utd () Paris Saint-Germain () Club Bruges ()
Valencia () Tottenham () Monaco () Galatasaray ()
Bayern Monaco () Liverpool () Olympique Lione () Viktoria Plzeň ()
Schalke 04 () Juventus () Lokomotiv Mosca ()
Hoffenheim () Napoli () CSKA Mosca ()
Spareggi
Campioni Piazzate
Young Boys () PSV ()
Terzo turno
Campioni Piazzate
AEK Atene () Salisburgo () Spartak Mosca () Standard Liegi ()
Benfica () Fenerbahçe ()
Dinamo Kiev () Slavia Praga ()
Secondo turno
Campioni Piazzate
Dinamo Zagabria () Midtjylland () Basilea () PAOK ()
CFR Cluj () BATĖ Borisov () Ajax () Sturm Graz ()
Primo turno
Legia Varsavia () Stella Rossa () Kukësi[6] () Alaškert ()
Malmö FF () Astana () Cork City () F91 Dudelange ()
Hapoel Be'er Sheva () Olimpia Lubiana () Zrinjski Mostar () Crusaders ()
Celtic () Spartak Trnava () Torpedo Kutaisi () Sūduva ()
APOEL () MOL Vidi () Spartaks Jūrmala () Valletta ()
Rosenborg () Sheriff Tiraspol () Škendija () The New Saints ()
Qarabağ () Flora Tallinn () Valur (1º) Víkingur ()
Ludogorec () Sutjeska Nikšić () HJK ()
Turno preliminare
Lincoln Red Imps () FC Santa Coloma () La Fiorita () Drita ()

Date[modifica | modifica wikitesto]

Il programma della competizione è il seguente (tutti i sorteggi si svolgeranno a Nyon, in Svizzera, a meno che non sia stato indicato diversamente).[7]

Fase Turno Sorteggio Andata Ritorno
Qualificazioni Turno preliminare 12 giugno 2018
(Nyon)
26 giugno 2018 (semifinali) 29 giugno 2018 (finale)
Primo turno 19 giugno 2018
(Nyon)
10-11 luglio 2018 17-18 luglio 2018
Secondo turno 24-25 luglio 2018 31 luglio-1º agosto 2018
Terzo turno 23 luglio 2018
(Nyon)
7-8 agosto 2018 14 agosto 2018
Spareggi 6 agosto 2018
(Nyon)
21-22 agosto 2018 28-29 agosto 2018
Fase a gironi Prima giornata 30 agosto 2018
(Monaco)
18-19 settembre 2018
Seconda giornata 2-3 ottobre 2018
Terza giornata 23-24 ottobre 2018
Quarta giornata 6-7 novembre 2018
Quinta giornata 27-28 novembre 2018
Sesta giornata 11-12 dicembre 2018
Fase a eliminazione diretta Ottavi di finale 17 dicembre 2018
(Nyon)
12-13 e 19-20 febbraio 2019 5-6 e 12-13 marzo 2019
Quarti di finale 15 marzo 2019
(Nyon)
9-10 aprile 2019 16-17 aprile 2019
Semifinali 19 aprile 2019
(Nyon)
30 aprile-1º maggio 2019 7-8 maggio 2019
Finale 1º giugno 2019

A partire da questa edizione ci saranno due orari differenti per il calcio d'inizio nella fase a gironi: saranno disputate quattro partite alle ore 18:55, mentre le restanti 12 partite alle ore 21:00. Dalla fase ad eliminazione diretta fino alla finale tutte le partite saranno disputate alle ore 21:00.

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Fase di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2018-2019 (qualificazioni).

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Semifinali
FC Santa Coloma 0 - 2 (dts) Drita
La Fiorita 0 - 2 Lincoln Red Imps
Finale
Lincoln Red Imps 1 - 4 (dts) Drita

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Torpedo Kutaisi 2 - 4 Sheriff Tiraspol 2 - 1 0 - 3
Škendija 5 - 4 The New Saints 5 - 0 0 - 4
Sūduva 3 - 2 APOEL 3 - 1 0 - 1
Olimpia Lubiana 0 - 1 Qarabağ 0 - 1 0 - 0
F91 Dudelange 2 - 3 MOL Vidi 1 - 1 1 - 2
Drita 0 - 5 Malmö FF 0 - 3 0 - 2
Víkingur Gøta 2 - 5 HJK 1 - 2 1 - 3
Ludogorec 9 - 0 Crusaders 7 - 0 2 - 0
Cork City 0 - 4 Legia Varsavia 0 - 1 0 - 3
Valur 2 - 3 Rosenborg 1 - 0 1 - 3
Kukësi 1 - 1 (gfc) Valletta 0 - 0 1 - 1
Flora Tallinn 2 - 7 Hapoel Be'er Sheva 1 - 4 1 - 3
Spartaks Jūrmala 0 - 2 Stella Rossa 0 - 0 0 - 2
Alaškert 0 - 6 Celtic 0 - 3 0 - 3
Spartak Trnava 2 - 1 Zrinjski Mostar 1 - 0 1 - 1
Astana 3 - 0 Sutjeska Nikšić 1 - 0 2 - 0

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
Astana 2 - 1 Midtjylland 2 - 1 0 - 0
Ludogorec 0 - 1 MOL Vidi 0 - 0 0 - 1
Kukësi 0 - 3 Qarabağ 0 - 0 0 - 3
CFR Cluj 1 - 2 Malmö FF 0 - 1 1 - 1
Dinamo Zagabria 7 - 2 Hapoel Be'er Sheva 5 - 0 2 - 2
Stella Rossa 5 - 0 Sūduva 3 - 0 2 - 0
BATĖ Borisov 2 - 1 HJK 0 - 0 2 - 1
Škendija 1 - 0 Sheriff Tiraspol 1 - 0 0 - 0
Legia Varsavia 1 - 2 Spartak Trnava 0 - 2 1 - 0
Celtic 3 - 1 Rosenborg 3 - 1 0 - 0
Piazzate
PAOK 5 - 1 Basilea 2 - 1 3 - 0
Ajax 5 - 1 Sturm Graz 2 - 0 3 - 1

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
Celtic 2 - 3 AEK Atene 1 - 1 1 - 2
Salisburgo 4 - 0 Škendija 3 - 0 1 - 0
Stella Rossa 3 - 2 Spartak Trnava 1 - 1 2 - 1 (dts)
Qarabağ 1 - 2 BATĖ Borisov 0 - 1 1 - 1
Astana 0 - 3 Dinamo Zagabria 0 - 2 0 - 1
Malmö FF 1 - 1 (gfc) MOL Vidi 1 - 1 0 - 0
Piazzate
Standard Liegi 2 - 5 Ajax 2 - 2 0 - 3
Benfica 2 - 1 Fenerbahçe 1 - 0 1 - 1
Slavia Praga 1 - 3 Dinamo Kiev 1 - 1 0 - 2
PAOK 3 - 2 Spartak Mosca 3 - 2 0 - 0

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2018-2019 (spareggi).
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Campioni
Stella Rossa 2 - 2 (gfc) Salisburgo 0 - 0 2 - 2
BATĖ Borisov 2 - 6 PSV 2 - 3 0 - 3
Young Boys 3 - 2 Dinamo Zagabria 1 - 1 2 - 1
MOL Vidi 2 - 3 AEK Atene 1 - 2 1 - 1
Piazzate
Benfica 5 - 2 PAOK 1 - 1 4 - 1
Ajax 3 - 1 Dinamo Kiev 3 - 1 0 - 0

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2018-2019 (fase a gironi).
Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Atlético Madrid 3 1 1 0 0 2 1 +1
Borussia Dortmund 3 1 1 0 0 1 0 +1
Monaco 0 1 0 0 1 1 2 -1
Club Bruges 0 1 0 0 1 0 1 -1
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Club Bruges 0 - 1 Borussia Dortmund
Monaco 1 - 2 Atlético Madrid
2ª giornata
Atlético Madrid - Club Bruges
Borussia Dortmund - Monaco
3ª giornata
Borussia Dortmund - Atlético Madrid
Club Bruges - Monaco
4ª giornata
Atlético Madrid - Borussia Dortmund
Monaco - Club Bruges
5ª giornata
Borussia Dortmund - Club Bruges
Atlético Madrid - Monaco
6ª giornata
Club Bruges - Atlético Madrid
Monaco - Borussia Dortmund
Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Barcellona 3 1 1 0 0 4 0 +4
Inter 3 1 1 0 0 2 1 +1
Tottenham 0 1 0 0 1 1 2 -1
PSV 0 1 0 0 1 0 4 -4
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Barcellona 4 - 0 PSV
Inter 2 - 1 Tottenham
2ª giornata
Tottenham - Barcellona
PSV - Inter
3ª giornata
PSV - Tottenham
Barcellona - Inter
4ª giornata
Tottenham - PSV
Inter - Barcellona
5ª giornata
PSV - Barcellona
Tottenham - Inter
6ª giornata
Barcellona - Tottenham
Inter - PSV
Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Liverpool 3 1 1 0 0 3 2 +1
Stella Rossa 1 1 0 1 0 0 0 0
Napoli 1 1 0 1 0 0 0 0
Paris Saint-Germain 0 1 0 0 1 2 3 -1
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Liverpool 3 - 2 Paris Saint-Germain
Stella Rossa 0 - 0 Napoli
2ª giornata
Napoli - Liverpool
Paris Saint-Germain - Stella Rossa
3ª giornata
Paris Saint-Germain - Napoli
Liverpool - Stella Rossa
4ª giornata
Napoli - Paris Saint-Germain
Stella Rossa - Liverpool
5ª giornata
Paris Saint-Germain - Liverpool
Napoli - Stella Rossa
6ª giornata
Liverpool - Napoli
Stella Rossa - Paris Saint-Germain
Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Galatasaray 3 1 1 0 0 3 0 +3
Porto 1 1 0 1 0 1 1 0
Schalke 04 1 1 0 1 0 1 1 0
Lokomotiv Mosca 0 1 0 0 1 0 3 -3
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Galatasaray 3 - 0 Lokomotiv Mosca
Schalke 04 1 - 1 Porto
2ª giornata
Porto - Galatasaray
Lokomotiv Mosca - Schalke 04
3ª giornata
Lokomotiv Mosca - Porto
Galatasaray - Schalke 04
4ª giornata
Porto - Lokomotiv Mosca
Schalke 04 - Galatasaray
5ª giornata
Lokomotiv Mosca - Galatasaray
Porto - Schalke 04
6ª giornata
Galatasaray - Porto
Schalke 04 - Lokomotiv Mosca
Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Ajax 3 1 1 0 0 3 0 +3
Bayern Monaco 3 1 1 0 0 2 0 +2
Benfica 0 1 0 0 1 0 2 -2
AEK Atene 0 1 0 0 1 0 3 -3
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Ajax 3 - 0 AEK Atene
Benfica 0 - 2 Bayern Monaco
2ª giornata
Bayern Monaco - Ajax
AEK Atene - Benfica
3ª giornata
AEK Atene - Bayern Monaco
Ajax - Benfica
4ª giornata
Bayern Monaco - AEK Atene
Benfica - Ajax
5ª giornata
AEK Atene - Ajax
Bayern Monaco - Benfica
6ª giornata
Ajax - Bayern Monaco
Benfica - AEK Atene
Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Olympique Lione 3 1 1 0 0 2 1 +1
Hoffenheim 1 1 0 1 0 2 2 0
Šachtar 1 1 0 1 0 2 2 0
Manchester City 0 1 0 0 1 1 2 -1
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Šachtar 2 - 2 Hoffenheim
Manchester City 1 - 2 Olympique Lione
2ª giornata
Olympique Lione - Šachtar
Hoffenheim - Manchester City
3ª giornata
Hoffenheim - Olympique Lione
Šachtar - Manchester City
4ª giornata
Olympique Lione - Hoffenheim
Manchester City - Šachtar
5ª giornata
Hoffenheim - Šachtar
Olympique Lione - Manchester City
6ª giornata
Šachtar - Olympique Lione
Manchester City - Hoffenheim
Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Real Madrid 3 1 1 0 0 3 0 +3
CSKA Mosca 1 1 0 1 0 2 2 0
Viktoria Plzeň 1 1 0 1 0 2 2 0
Roma 0 1 0 0 1 0 3 -3
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Real Madrid 3 - 0 Roma
Viktoria Plzeň 2 - 2 CSKA Mosca
2ª giornata
CSKA Mosca - Real Madrid
Roma - Viktoria Plzeň
3ª giornata
Roma - CSKA Mosca
Real Madrid - Viktoria Plzeň
4ª giornata
CSKA Mosca - Roma
Viktoria Plzeň - Real Madrid
5ª giornata
Roma - Real Madrid
CSKA Mosca - Viktoria Plzeň
6ª giornata
Real Madrid - CSKA Mosca
Viktoria Plzeň - Roma
Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]
Squadra Pt G V N P GF GS DG
Manchester Utd 3 1 1 0 0 3 0 +3
Juventus 3 1 1 0 0 2 0 +2
Valencia 0 1 0 0 1 0 2 -2
Young Boys 0 1 0 0 1 0 3 -3
Squadra 1 Ris. Squadra 2
1ª giornata
Young Boys 0 - 3 Manchester Utd
Valencia 0 - 2 Juventus
2ª giornata
Juventus - Young Boys
Manchester Utd - Valencia
3ª giornata
Manchester Utd - Juventus
Young Boys - Valencia
4ª giornata
Juventus - Manchester Utd
Valencia - Young Boys
5ª giornata
Manchester Utd - Young Boys
Juventus - Valencia
6ª giornata
Young Boys - Juventus
Valencia - Manchester Utd

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2018-2019 (fase a eliminazione diretta).
Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Sconosciuta - Sconosciuta - -
Sconosciuta - Sconosciuta - -

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Finale della UEFA Champions League 2018-2019.
Madrid
1º giugno 2019, ore 21:00 CEST
 – Estadio Wanda Metropolitano

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Minuti giocati Giocatore Squadra

Classifica assist[modifica | modifica wikitesto]

Assist Minuti giocati Giocatore Squadra

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Country coefficients 2017/18, su UEFA.com, Union of European Football Associations, 4 maggio 2018. URL consultato il 4 maggio 2018.
  2. ^ a b Evolution of UEFA club competitions for 2018–21 cycle, su UEFA.com, Union of European Football Associations, 26 agosto 2016. URL consultato il 3 novembre 2017.
  3. ^ Lyon to host 2018 UEFA Europa League final, su UEFA.com, Union of European Football Associations, 9 dicembre 2016. URL consultato il 3 novembre 2017.
  4. ^ È esclusa la federazione del Liechtenstein poiché non possiede un campionato ufficiale, ma solo la Coppa nazionale.
  5. ^ Football seeding, su footballseeding.com.
  6. ^ A marzo 2018, lo Skënderbeu è stato squalificato per 10 anni dalle competizioni UEFA per club a causa di uno scandalo per calcioscommesse. Dal momento che essi si sono laureati campioni della Kategoria Superiore 2017-2018 il Kukësi, seconda classificata in campionato, parteciperà alla Champions League 2018-2019 anziché all'Europa League 2018-2019.
  7. ^ 2018/19 Champions League match and draw calendar, su UEFA.com, Union of European Football Associations, 9 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Portale Calcio
Portale Europa