Whole Lotta Shakin' Goin' On

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whole Lotta Shakin' Goin' On'
Artista Big Maybelle
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1955
Durata 3:00
Genere Rhythm and blues
Etichetta Okeh Records
Formati 45 giri
Big Maybelle - cronologia
Singolo precedente
Don't Leave Poor Me
(1955)
Singolo successivo
Such A Cutie
(1956)

Whole Lotta Shakin' Goin' On (indicata anche come Whole Lot of Shakin' Going On) è un brano musicale composto da Dave "Curlee" Williams e James Faye "Roy" Hall. La canzone venne incisa inizialmente da Big Maybelle nel 1955, anche se la versione più conosciuta è quella di Jerry Lee Lewis in versione rock and roll/rockabilly datata 1957.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Le origini della canzone sono controverse, anche se la composizione viene generalmente accreditata al cantautore Dave "Curlee" Williams, e al pianista James Faye "Roy" Hall.[1] Hall raccontò:

(EN)

« We was down in Pahokee, on Lake Okeechobee.. out on a damn pond, fishin' and milkin' snakes .. drinkin' wine, mostly.. This guy down there had a big bell that he's ring to get us all to come in to dinner, an' I'd call over [and] say, "What's goin' on?"[2] »

(IT)

« Eravamo giù a Pahokee, sul lago Okeechobee... dentro un maledetto stagno, pescando, mungendo serpenti... e bevendo vino, principalmente... Questo tizio del posto aveva una grossa campana che suonava quando era ora di pranzo, e io gli gridai "cosa succede?" »

(James Faye "Roy" Hall)

Il 21 marzo 1955, Big Maybelle fece la prima incisione del brano per la Okeh Records. In questa occasione, la composizione venne accreditata a D. C. Williams, e il disco fu prodotto da Quincy Jones.[3] Roy Hall registrò la traccia nel settembre 1955 per la Decca Records sostenendo di esserne il vero autore e di possederne i diritti legali sul copyright sotto lo pseudonimo "Sunny David". Tuttavia, una copia di prova della Decca dell'incisione di Hall, indica Dave Williams come unico autore del brano. Nel documentario Pop Chronicles, Jerry Lee Lewis attribuisce erroneamente la canzone a Big Mama Thornton.[4] Tutte le successive incisioni della canzone (inclusa quella di Lewis per la Sun Records) elencano coma compositori del pezzo sia Sunny David che Dave Williams .

Versione di Jerry Lee Lewis[modifica | modifica wikitesto]

Whole Lotta Shakin' Goin' On'
Artista Jerry Lee Lewis
Tipo album Singolo
Pubblicazione aprile 1957
Durata 2:52
Genere Rock and roll
Rockabilly
Etichetta Sun
Formati 45 giri
Jerry Lee Lewis - cronologia
Singolo precedente
Crazy Arms
(1956)
Singolo successivo

Lewis, che eseguiva abitualmente il pezzo in concerto, incise la canzone durante la sua seconda sessione di registrazione alla Sun Records nel febbraio 1957. Il singolo venne recensito nel numero di Billboard del 27 maggio 1957. Supervisionato dal produttore Jack Clement, Lewis alterò radicalmente l'originale, aggiungendo un propulsivo pianoforte boogie completato dall'energica batteria di J.M. Van Eaton. Lewis affermò a posteriori: «Sapevo che sarebbe stata un successo mentre la stavamo registrando».[5]

Pubblicata su 45 giri con numero di catalogo Sun 267, il disco raggiunse la posizione numero 3 della classifica statunitense Billboard Hot 100 e la numero 1 nella classifica R&B.[6] Il singolo raggiunse anche la vetta della classifica Hot Country Songs e la numero 38 in Gran Bretagna.

Il critico musicale statunitense Cub Koda definì la versione di Lewis un "classico del rock & roll",[7] mentre Charles L. Ponce de Leon disse che il brano poteva essere ritenuto a pieno merito "l'inno definitivo del genere rockabilly".[8] La versione di Lewis è stata inserita alla posizione numero 61 nella lista delle 500 migliori canzoni di sempre redatta dalla rivista Rolling Stone.[9] Nel 2005, l'incisione di Lewis di Whole Lotta Shakin' Goin' On è stata scelta per la conservazione nel National Recording Registry dalla Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti d'America.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roy Hall, Pumpin' and Drinkin', Rockabilly.nl. URL consultato il 18 luglio 2015.
  2. ^ Nick Tosches, Unsung Heroes of Rock'n'Roll, Secker & Warburg, 1984, p. 109-113, ISBN 0-436-53203-4.
  3. ^ Big Maybelle - Whole Lotta Shakin' Goin' On / One Monkey Don't Stop No Show - OKeh - UK - 4-7060, 45cat. URL consultato il 18 luglio 2015.
  4. ^ Show 8 - The All American Boy: Enter Elvis and the rock-a-billies. [Part 2] : UNT Digital Library, Digital.library.unt.edu, 9 luglio 2015. URL consultato il 18 luglio 2015.
  5. ^ Jerry Lee, Jerry Lee Lewis: 'Whole Lotta Shakin' Goin' On', NPR. URL consultato il 18 luglio 2015.
  6. ^ Joel Whitburn, Top R&B/Hip-Hop Singles: 1942–2004, Record Research, 2004, p. 347.
  7. ^ Cub Koda, Big Maybelle, in All Music Guide to Soul: The Definitive Guide to R&B and Soul, Hal Leonard Corporation, 2003, p. 52, ISBN 0879307447.
  8. ^ Charles L. Ponce de Leon, Fortunate Son: The Life of Elvis Presley, Macmillan Publishers, 2007, p. 53, ISBN 0809016419.
  9. ^ 500 Greatest Songs of All Time, in Rolling Stone. URL consultato il 23 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica