La rosa purpurea del Cairo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

La rosa purpurea del Cairo

Titolo originale

The Purple Rose of Cairo

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1985
Genere fantastico, commedia
Regia Woody Allen
Sceneggiatura Woody Allen
Produttore Robert Greenhut
Interpreti e personaggi
  • Mia Farrow: Cecilia
  • Jeff Daniels: Tom Baxter / Gill Shepherd
  • Danny Aiello: Monk
  • Dianne Wiest: Emma
Note
  • Golden Globe 1986: migliore sceneggiatura
  • BAFTA al miglior film
  • BAFTA alla migliore sceneggiatura originale

La rosa purpurea del Cairo, film del 1985 di Woody Allen, con Mia Farrow, Jeff Daniels e Danny Aiello.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Senti, io non voglio più parlare di ciò che è vero e di ciò che illusione: la vita è breve, non sprechiamo tempo per pensare alla vita, viviamola e basta. (Tom)
  • Per tutta la vita io mi ero chiesta come sarebbe stata da questa parte dello schermo. (Cecilia)
  • La settimana scorsa nessuno mi amava, ora due persone mi amano e sono la stessa persona! (Cecilia)
  • Io sono una persona reale. Per quanto forte sia la tentazione, devo scegliere il mondo reale. (Cecilia)
  • Va', va' a vedere com'è il mondo: quello non è cinema, è vita vera! È vita vera, e qua tornerai! (Monk)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Tom: E la dissolvenza?
    Cecilia: Cosa?
    Tom: Sempre, quando il bacio si fa ardente, subito prima dell'intimità, c'è la dissolvenza.
    Cecilia: Oh, e poi?
    Tom: E poi? Poi si fa all'amore in qualche posto intimo e segreto.
    Cecilia: Oh, ehm, non è così che succede qua.
    Tom: Non c'è dissolvenza?
    Cecilia: Oh, no, ma quando mi hai baciato ho sentito che il mio cuore si dissolveva, e ho chiuso gli occhi ed era come se fossi in qualche posto segreto.
    Tom: Affascinante! Tu fai l'amore senza bisogno di dissolvere. Oh, non vedo l'ora di vederlo.
  • Gil: Vuole dirgli di tornare? Gli dica che non lo ama! Gli dica che non può amarlo, è di fantasia! Vuol perdere tempo con un uomo di fantasia? È una donna dolce, si merita un essere umano.
    Cecilia: Ma... Ma Tom è perfetto!
    Gil: Sì, però non è reale. A che serve il perfetto se l'uomo non è reale?
    Tom: Io posso imparare a esserlo. È facile, non ci vuol niente. A me di essere reale viene naturalissimo.
  • Cecilia: Tu credi in Dio, vero?
    Tom: Cioè?
    Cecilia: La ragione di ogni cosa, il mondo, l'universo.
    Tom: Ah, credo di aver capito: i due che hanno scritto Rosa purpurea del Cairo, Irving Sachs e RH Levin, gli scrittori che collaborano ai film.
    Cecilia: No, no, sto parlando di qualcosa molto, molto più grande. Pensa per un momento: pensa, la ragione di ogni cosa. Se no la vita sarebbe come un film senza scopo, e nessun lieto fine.
  • Maggiordomo del Copacabama: Ce ne stiamo fregando della trama, signore?
    Tom: Precisamente. Ognuno per sé e Dio per tutti.
    Maggiordomo: Allora non porto più la gente ai tavoli, posso fare quello che ho sempre sognato di fare! [Si mette a ballare il tip tap]

Altri progetti[modifica]