architettura

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Italiano[modifica]

Sostantivo

architettura  ( approfondimento) f sing (pl: architetture)

  1. (architettura) (arte) (tecnologia) (edilizia) arte e scienza di progettare un ambiente costruito
  2. (solo singolare) (scuola) la facoltà universitaria in cui viene insegnata tale materia
  3. (biologia) insieme delle strutture e delle funzioni di un essere vivente o delle sue parti
  4. (elettronica) (informatica) insieme delle strutture e delle funzioni dei componenti hardware e software di un computer, delle sue periferiche o di una rete di computer

Sillabazione[modifica]

ar | chi | tet | tù | ra

Pronuncia[modifica]

IPA: /arkitet'tura/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino architectura, a sua volta dal greco antico arkhìtekton, arkhitèktonos, ovvero capo costruttore

Citazione[modifica]

«Bisogna sempre ricordare che fare architettura significa costruire edifici per la gente, università, musei, scuole, sale per concerti: sono tutti luoghi che diventano avamposti contro l'imbarbarimento. Sono luoghi per stare assieme, sono luoghi di cultura, di arte e l'arte ha sempre acceso una piccola luce negli occhi di chi la frequenta »

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Traduzione

Vedi le traduzioni

Note / Riferimenti[modifica]

  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Devoto-Oli, Vocabolario Della Lingua Italiana pagina sconosciuta, edizione 2007 su CD-ROM
  • Dizionario Italiano Olivetti, Olivetti Media Communication edizione on line
  • Dizionario di italiano (ed. sapere.it), De Agostini edizione on line
  • Lemmario italiano, Garzanti linguistica edizione on line
  • Sinonimi e contrari, RCS Libri edizione on line
  • The Free Dictionary, edizione online (italiana)
  • Oxford English Living Dictionary, Oxford University on line edition
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line
  • Francesco Sabatini e Vittorio Coletti, Il Sabatini Coletti, RCS Libri edizione on line
  • Tullio De Mauro, Il nuovo De Mauro, Internazionale.it edizione on line

Altri progetti[modifica]