comando

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search
Vedi anche : comandò

Italiano[modifica]

Sostantivo

comando  ( approfondimento) m sing (pl: comandi)

  1. (linguistica) atto linguistico con funzione direttiva e forma di ordine da eseguire
    • impartire un comando
  2. (storia) (politica) (diritto) (economia) autorità o potere di comandare, di dare ordini e di disporre, nonché l'incarico di chi dispone di tale potere, con le responsabilità conseguenti
  3. (militare) luogo fisico in cui risiedono e/o si riuniscono gli alti ufficiali delle forze armate
    • il comando si trova nelle retrovie
    • devo portare dei documenti al comando
  4. (burocrazia) trasferimento temporaneo di un impiegato pubblico in un diverso ufficio o ente
  5. (meccanica), (tecnologia), (ingegneria), (spesso al plurale) insieme degli strumenti, siano essi meccanici (come leve e pulsanti), manuali o elettronici che consentono di controllare e dirigere un apparecchio
    • i comandi dell'elicottero
    • i comandi non rispondono
  6. (informatica) tasto, combinazione di tasti oppue serie di istruzioni testuali che consentono di inviare specifici ordini a un computer
  7. comando vocale: per alcuni elettrodomestici, tra cui alcuni televisori, come per internet, in alcuni motori di ricerca, è la possibilità di interagire con l'uso della voce e quindi della parola attraverso un microfono, per esempio per la normale ricerca sul web, con la digitazione informatica automatica scritta delle parole pronunciate, infatti riconosciute e rieditate sull'interfaccia grazie alla lettura del computer, appunto impartendo la ricerca parlando
  8. (sport) posizione di preminenza in una gara o competizione, prima posizione in una classifica sportiva

Voce verbale

comando

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di comandare

Sillabazione[modifica]

co | màn | do

Pronuncia[modifica]

IPA: /koˈmando/

Etimologia / Derivazione[modifica]

deriva da comandare dal latino commandare, formato da con- e mandare cioè "affidare, raccomandare"

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Traduzione

ordine o serie di ordini
autorità o potere di comandare
ufficio degli alti ufficiali delle forze armate
trasferimento temporaneo di un impiegato pubblico
dispositivo con cui si governa un apparecchio
serie di tasti con cui si danno istruzioni a un computer
prima posizione in una classifica sportiva

Note / Riferimenti[modifica]

Altri progetti[modifica]

  • Wikipedia contiene una voce riguardante comando