espressione

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Italiano[modifica]

un'espressione di dolore

Sostantivo

espressione  ( approfondimento) f sing (pl: espressioni)

  1. particolare modo per comunicare agli altri il proprio pensiero e punto di vista.
  2. una postura facciale o gestuale che trasmette non verbalmente un proprio stato d'animo o un'emozione
  3. (matematica) un insieme di simboli, numeri o lettere che, combinati, denotano un calcolo
    • espressione algebrica
  4. (biologia) l'insieme dei processi biochimici e genetici che permettono la trascrizione e la traduzione dei geni negli organismi viventi, al fine di produrre proteine

Sillabazione[modifica]

es | pres | sió | ne

Pronuncia[modifica]

IPA: /espres'sjone/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino expressio , derivazione di exprimĕre ossia "esprimere"

Citazione[modifica]

«La cosiddetta "scienza", di cui mi occupo, non è altro che l’espressione della Volontà Suprema, che mira ad avvicinare le persone tra loro al fine di aiutarli a capire meglio e a migliorare se stessi »

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • avere un'espressione triste : avere una faccia triste

Traduzione

particolar modo per comunicare agli altri il proprio pensiero e punto di vista
una postura facciale o gestuale che trasmette non verbalmente un proprio stato d'animo
matematica, un insieme di simboli, numeri o lettere
biologia, l'insieme dei processi biochimici e genetici che permettono la trascrizione e la traduzione dei geni

Note / Riferimenti[modifica]

  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Sinonimi e contrari, RCS Libri edizione on line

Altri progetti[modifica]