governo

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Italiano[modifica]

Sostantivo

governo  ( approfondimento) m sing; (pl: governi)

  1. (storia) (politica) (diritto) il potere esecutivo in una democrazia parlamentare
    • governo ombra: istituzione politica di alcuni sistemi parlamentari, formata dal capo dell'opposizione e da parlamentari al suo seguito, col compito di vigilare l'attività del governo in carica
    • governo tecnico: governo d'emergenza nominato dal capo dello stato, formato da esponenti con esperienze concrete nei rispettivi incarichi ministeriali
    • crisi di governo: fase transitoria in cui si vuole necessario il rinnovo della stabilità costituzionale di governo
    • governo neutrale: senza la propaganda elettorale tra partiti politici
  2. (per estensione) configurazione istituzionale di uno stato
  3. attività del manovrare un mezzo di trasporto verso una precisa destinazione

Voce verbale

governo

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di governare

Sillabazione[modifica]

go | vèr | no

Pronuncia[modifica]

IPA: /go'vɛrno/

Ascolta la pronuncia :

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino gubernum, ossia "timone della nave" a sua volta dal greco κυβερνάω reggere il timone

Citazione[modifica]

«quale governo, si domanda, è il migliore? Quello che ci insegna a governarci da soli »

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Parole derivate[modifica]

Termini correlati[modifica]

  • reggenza

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • piove, governo ladro!: questa frase è usata come parodia dell'abitudine che hanno molti di attribuire ogni male al governo, includendo tra questi anche la pioggia

Traduzione

Vedi le traduzioni

Note / Riferimenti[modifica]

Altri progetti[modifica]