-

Risultati 1 - 10 su circa 37 per  Wikipedia / Berberé abd / Wikipedia    (1834145 articoli)

Abd al-Rahman ibn Mu'awiya print that pageTimeline of Abd al-Rahman ibn Mu'awiya

Abdul_al_Rahman_I

Nato vicino a Damasco Abd al-Raḥmān era figlio di Muʿāwiya ibn Hishām e di una sua concubina berbera, quindi nipote del califfo Hishām ibn Abd al-Malik che resse l'impero islamico per quasi vent'anni tra il 724 e 743 e principe della dinastia regnante degli Omayyadi del califfato

Storia dei popoli islamici print that page

Arabian_Peninsula_dust_SeaWiFS

del Hijāz . Il suo profeta è Maometto (Muhammad), il cui nome arabo completo era Muhammad ibn Abd Allāh ibn Abd al-Muttalib, un mercante di Cammelli del clan dei Banū Hāshim , della tribù meccana dei Banū Quraysh che fu riconosciuto, ancora bambino, come Profeta da un monaco cristiano

Storia del Marocco print that page

Mauretania_et_Numidia

araba, quella degli Idrisidi , che regnò fino al 917 e che diffuse l' islam tra le popolazioni berbere . Indice 1 Preistoria 2 Storia antica 2.1 La Mauretania 3 Dinastie islamiche 3.1 La dinastia degli Idrisidi 3.2 Il califfato omayyade di al-Andalus 3.3 La dinastia degli

Abd el-Kader print that pageTimeline of Abd el-Kader

Abdelkader

L' emiro Abd el-Kàder (in arabo : عبدالقادر الجزائري ‎, Abd al-Qādir al-Jazāʾirī , ossia Abd al-Qādir l'Algerino; Mascara , 6 settembre 1808 – Damasco , 26 maggio 1883 ) è stato un militare e politico algerino . Biografia [ modifica | modifica wikitesto

Abd al-Rahman ibn Abd Allah al-Ghafiqi print that page

rivolte in Spagna. Dopo la sconfitta subita dai musulmani a Tolosa del 721 , le truppe arabo- berbere islamiche acclamarono il loro generale Abd al-Raḥmān comandante dell'esercito e wālī di al-Andalus ad interim . Resse il governo di al-Andalus sino all'agosto del 722, quando

wikipedia.org | 2017/3/25 9:48:19

al-Andalus print that page

Spain_Andalusia_Cordoba_BW_2015-10-27_13-54-14

prime incursioni islamiche 2 La conquista islamica 3 I Wālī omayyadi 4 L'emirato 4.1 Abd al-Raḥmān I al-Dākhil 4.2 Hishām I 4.3 al-Ḥakam I 4.4 Abd al-Raḥmān II 4.5 Muhammad I, al-Mundhir e Abd Allāh 5 Il califfato 5.1 Abd al-Raḥmān III 5

Grande rivolta berbera print that page

Vasconia_wide_740_3_-_80

La Grande rivolta berbera del 739/740–743 esplose nel corso del califfato dell' omayyade Hishām b. Abd al-Malik e costituì la prima secessione patita dal califfato , allora con sede a Damasco . Dietro di essa si affacciava la propaganda kharigita e l'irrisolta questione dei mawāl

Storia degli ebrei in Marocco print that page

Jews_of_Fez

Gli ebrei marocchini sono una comunità molto antica. Si calcola che prima della fondazione dello Stato di Israele in Marocco ci fossero più di 300.000 ebrei. Oggi in Marocco rimangono circa 8.000 ebrei [1] . Indice 1 Storia 1.1 Sotto i Romani 1.2 Conquista araba e Idrisidi

Ibn Khaldun print that pageTimeline of Ibn Khaldun

Ibn_Khaldoun-Kassus

Ha introdotto la nozione di "storia ciclica", fondata su fattori profani generati dalla naturale tendenza ad indebolirsi delle generazioni sedentarizzate, eredi dei conquistatori nomadi, trascinate però in una progressiva e inesorabile decadenza ad opera della ricchezza e dal modo di vita

Agila II print that page

, che a sua volta, per la decisione, si rimise al califfo omayyade di Damasco , al-Walid ibn Abd al-Malik ( 705 - 715 ). Sempre nel 712 lo stesso Musa, sbarcò nella Penisola iberica, alla testa di un grosso contingente di 18.000 uomini, con lo scopo di conquistarla, e senza tener conto

wikipedia.org | 2018/7/27 15:57:42