-

Risultati 1 - 10 su circa 30 per  Wikipedia / Cairo egitto complete / Wikipedia    (1834145 articoli)

KV11 print that page

KV11_Setnakhte-Rameses_III_Schematic

Nota almeno in parte fin dall’antichità, KV11 venne mappata e rilevata da Richard Pococke nel 1737 - 1738 ; rilievi epigrafici vennero eseguiti da James Bruce nel 1769 . Nuovi rilievi epigrafici vennero eseguiti nel 1799 dalla spedizione napoleonica. Il primo scavo sistematico risale al

KV34 print that page

KV34

Scavata nella ripida parete di una collina, nell’antico letto di una cascata, KV34 fu scoperta, nel 1898 , dall’Ispettore alla Valle Hosni (non si hanno ulteriori informazioni anagrafiche), ma la scoperta venne accreditata a Victor Loret , all’epoca direttore del Service des Antiquité

Smenkhara print that page

Spaziergang_im_Garten_Amarna_Berlin

La carenza di dati storici dovuta alla distruzione sistematica ( damnatio memoriae ) di tutti i monumenti che concluse il "periodo di Amarna ", operata in gran parte dal faraone Horemheb in un clima di zelante restaurazione dello status quo che aveva preceduto l' eresia di Akhenaton [7]

Piramide Rossa print that page

08_red_pyramid

Durante il Medioevo quasi tutta questa copertura venne rimossa e reimpiegata per la costruzione de Il Cairo , riportando di fatto alla luce la rossa arenite sottostante. Nel 1952 furono ritrovati all'interno della piramide i resti arcaici di una mummia che non è stata identificata. [1]

Gaston Maspero print that pageTimeline of Gaston Maspero

Gaston_MASPERO.

particolare attenzione alle tombe che contenessero iscrizioni geroglifiche abbastanza lunghe e complete per aiutarlo a scoprire lo sviluppo della lingua egizia. Selezionando cinque tombe del periodo più antico, Maspero riuscì nel suo intento, trovando più di 4000 linee di geroglifici che

KV2 print that page

KV2_Rameses_IV_Schematics

questa tomba esistono due planimetrie coeve alla sua realizzazione: un ostrakon oggi al Museo del Cairo , mentre la più famosa e completa, si trova oggi al Museo Egizio di Torino [N 2] [6] . Il sarcofago , a forma di cartiglio , è il più grande e pesante della Valle con i suoi quasi 4

KV61 print that page

KV61

progetto vede la collaborazione, oltre l’Università di Basilea, dell’ Università Americana del Cairo –Dipartimento Egittologia- e dell’ Università di Zurigo –Centro di medicina evolutiva: progetto mummie egizie-; prevede lo studio e l’analisi di varie tombe della Valle dei

KV41 print that page

archéologie orientale in collaborazione con la facoltà di archeologia dell’Università del Cairo [1] . Si tratta architettonicamente di un unico pozzo, peraltro rozzo e incompleto, senza camere laterali. L’egittologa Elizabeth Thomas [N 2] suggerì che si trattasse della sepoltura

wikipedia.org | 2017/9/20 23:16:01

KV33 print that page

progetto vede la collaborazione, oltre l’Università di Basilea, dell’ Università Americana del Cairo –Dipartimento Egittologia- e dell’ Università di Zurigo –Centro di medicina evolutiva: progetto mummie egizie-; prevede lo studio e l’analisi di varie tombe della Valle dei

wikipedia.org | 2017/9/20 23:12:05

KV30 print that page

KV30

progetto vede la collaborazione, oltre l’Università di Basilea, dell’ Università Americana del Cairo –Dipartimento Egittologia- e dell’ Università di Zurigo –Centro di medicina evolutiva: progetto mummie egizie-; prevede lo studio e l’analisi di varie tombe della Valle dei