-

Risultati 1 - 10 su circa 20 per  Wikipedia / Cargeghe 1839 / Wikipedia    (1834145 articoli)

Tula (Italia) print that page

Tula_-_Panorama_(01)

fu incorporato nel ducato di Monte Acuto, feudo dei Tellez - Giron, ai quali fu riscattato nel 1839 con la soppressione del sistema feudale. Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto ] Architetture religiose [ modifica | modifica wikitesto ] chiesa di Sant'Elena

Putifigari print that page

Putifigari_-_Panorama_(01)

i Boyl a marchesi. Il paese fu riscattato all'ultimo feudatario, Francesco Maria Pilo Boyl, nel 1839 con la soppressione del sistema feudale. Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto ] Architetture religiose [ modifica | modifica wikitesto ] Chiesa di Nostra Signora

Honoré de Balzac print that pageTimeline of Honoré de Balzac

Honor%C3%A9_de_Balzac_(1842)_Detail

Scrittore prolifico, ha elaborato un'opera monumentale: La Commedia umana , ciclo di numerosi romanzi e racconti che hanno l'obiettivo di descrivere in modo quasi esaustivo la società francese contemporanea all'autore o, come disse più volte l'autore stesso, di " fare concorrenza allo stato

Martis print that page

Martis_-_Panorama_(02)

sotto la signoria prima dei Pimentel e poi dei Tellez-Giron d'Alcantara, ai quali fu riscattato nel 1839 con la soppressione del sistema feudale. Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto ] Architetture religiose [ modifica | modifica wikitesto ] chiesa di San Giovanni

Bonnanaro print that page

Bonnanaro,_panorama_(01)

guidati da Giovanni Maria Angioy , e i rivoluzionari distrussero il palazzo del feudatario. Nel 1839 , con l'abolizione del sistema feudale, il paese fu riscattato agli ultimi feudatari. Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto ] Architetture religiose [ modifica

Banari print that page

Banari,_panorama_(04)

parte della Contea di Montesanto e data in feudo a Blasco Alagon. Agli Alagon fu riscattato nel 1839 . Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto ] Architetture religiose [ modifica | modifica wikitesto ] I principali edifici religiosi del paese sono la chiesa parrocchiale

Muros (Italia) print that page

Muros_-_Panorama_(01)

Insieme ai comuni di Cargeghe , Codrongianos , Florinas , Ittiri , Olmedo , Ossi , Putifigari , Tissi , Uri ed Usini , fa parte dell' Unione dei comuni del Coros . Indice 1 Storia 2 Monumenti e luoghi d'interesse 2.1 Architetture religiose 3 Società 3.1 Evoluzione demografica

Borutta print that page

Borutta

marchesato di Valdecalzana, concesso ai Martinez e poi ai De Queralt, ai quali fu riscattato nel 1839 dopo la soppressione del sistema feudale. Nell'aprile del 1946 venne eletta sindaca in questo paese Ninetta Bartoli che, assieme alla marchigiana Ada Natali e alla pugliese Maria Chieco

Codrongianos print that page

Codrongianos,_panorama_(01)

titolo di priore venne assunto del vescovo di Sassari. Il paese fu riscattato agli Aymerich nel 1839 , con la soppressione del sistema feudale. Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto ] Architetture religiose [ modifica | modifica wikitesto ] A pochi chilometri

Florinas print that page

Florinas,_panorama_(01)

passò sotto gli aragonesi, che unirono il paese alla baronia di Ploaghe, e tale rimase fino al 1839 , quando con la soppressione del sistema feudale fu riscattata agli Aymerich, ultimi feudatari. Prese parte viva ai moti rivoluzionari sardi contro i feudatari del 1794 - 95 . Monumenti e