-

Risultati 1 - 10 su circa 51 per  Wikipedia / Cargeghe documenta / Wikipedia    (1834145 articoli)

Cargeghe print that page

Veduta_di_Cargeghe_in_primavera

Gli stanziamenti umani nel territorio di Cargeghe in epoca preistorica sono documentati dalla presenza di alcuni nuraghi quali Cherchizzos e Santa Maria, inoltre avanzi di un nuraghe sono visibili nel centro storico del paese, come tramandato anche da una fonte parrocchiale ottocentesca

Bonnanaro print that page

Bonnanaro,_panorama_(01)

Significativa la ricchezza del territorio dal punto di vista archeologico ; in particolare prende il nome dal paese una specifica facies culturale dell' età del Bronzo antico : la Cultura di Bonnanaro , appunto, caratteristica per le proprie produzioni fittili , architettoniche e per le modalit

Usini print that page

Usini,_panorama_(02)

Il territorio comunale sorge a 200 metri sopra il livello del mare e presenta una superficie di 30,7 chilometri quadrati per una densità abitativa di 140 abitanti per chilometro quadrato. Storia [ modifica | modifica wikitesto ] Preistoria e storia antica [ modifica | modifica wikitesto

Ollolai print that page

Panoramaa

Sul monte di Santu Basili ci sono le radici del paese. Qui infatti si hanno testimonianze dei primi insediamenti umani risalenti al 4000 a.C. Successivamente a queste genti si unirono clan di nuragici fuggiaschi delle pianure del Campidano per sottrarsi all'invasore Cartaginese : gli Iolaesi

Gallura print that page

Capo_di_testa

La Gallura ( Gaddùra / ga'ɖːura / in gallurese , Caddùra in sardo ) è una subregione storica e geografica della Sardegna . Comprende la parte nord-orientale dell'isola, dal fiume Coghinas che la delimita a ovest, passando poi per il massiccio del Limbara , che ne delimita la parte

Banari print that page

Banari,_panorama_(04)

Il toponimo Banari potrebbe derivare etimologicamente dal nome della popolazione nuragica dei Balari . Storia [ modifica | modifica wikitesto ] Il territorio fu abitato fin dal Neolitico , come testimoniano antiche strutture sepolcrali ( Domus de Janas ) risalenti al 1800 - 1500 a.C.

Torralba (Italia) print that page

Torralba,_panorama_(02)

Centro prevalentemente agricolo, sorge in una zona collinare circondata da vallate in una delle quali, si trova la chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo. Origini del nome [ modifica | modifica wikitesto ] In antichità chiamato anche Toralba, Toralva e Turralba il nome deriva probabilmente

Siligo print that page

Siligo,_panorama_(03)

Siligo fa parte della Regione Agraria n. 6 - Colline del Meilogu. Il suo territorio si estende per oltre 4.000 ha ed è caratterizzato da diversi rilievi di origine vulcanica, tra i quali spicca il monte Santu (733 metri), dalla caratteristica forma troncoconica ( mesa ) e il monte Ruju da

Padria print that page

Padria_-_Panorama_(01)

Il paese di Padria, adagiato a ridosso di tre caratteristici colli (San Giuseppe, San Paolo, San Pietro), è posto all'estremità nord-ovest della Sardegna. Il suo territorio è ricompreso nella parte centrale dell'area geografica denominata Valle del Temo . Confina a nord con i territori dei

Borutta print that page

Borutta

Nel suo territorio si trova la famosa ex cattedrale in stile romanico pisano di San Pietro di Sorres , riconosciuto monumento nazionale italiano dal 1894 . Indice 1 Origini del nome 2 Storia 3 Monumenti e luoghi d'interesse 3.1 Chiese e monumenti 3.2 Archeologia industriale