-

Risultati 1 - 10 su circa 29 per  Wikipedia / Cargeghe doria / Wikipedia    (1834145 articoli)

Banari print that page

Banari,_panorama_(04)

curatoria di Meilocu. Alla caduta del giudicato ( 1259 ) passò in feudo alla famiglia genovese dei Doria . In epoca spagnola fece parte della Contea di Montesanto e data in feudo a Blasco Alagon. Agli Alagon fu riscattato nel 1839 . Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica

Bonnanaro print that page

Bonnanaro,_panorama_(01)

fece parte della curatoria di Meiulocu. Alla caduta del giudicato ( 1259 ) il paese passò ai Doria , che possedettero nel territorio il castello di Capula e che vendettero nel 1365 al re Pietro IV d'Aragona . Nel XIV secolo furono consegnatari del castello i vescovi di Arborea e di Usellus

Cargeghe print that page

Veduta_di_Cargeghe_in_primavera

Gli stanziamenti umani nel territorio di Cargeghe in epoca preistorica sono documentati dalla presenza di alcuni nuraghi quali Cherchizzos e Santa Maria, inoltre avanzi di un nuraghe sono visibili nel centro storico del paese, come tramandato anche da una fonte parrocchiale ottocentesca

File:Cargeghe-Stemma.png print that page

Questa immagine mostra il gonfalone o lo stemma di un comune italiano . L'uso di gonfaloni e stemmi comunali è generalmente disciplinato da regolamenti predisposti dalle singole amministrazioni comunali in osservanza di statuti comunali, leggi regionali e disposizioni previste al riguardo

wikipedia.org | 2013/2/16 12:45:41

Categoria:Chiese di Cargeghe print that page

Questa categoria contiene un'unica pagina, indicata di seguito. Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta Cargeghe ) Categorie : Cargeghe Chiese della provincia di Sassari

wikipedia.org | 2015/12/21 2:40:28

Siligo print that page

Siligo,_panorama_(03)

romane. Alla caduta del giudicato ( 1259 ) passò sotto il dominio della famiglia genovese dei Doria , e successivamente, intorno al 1350 , fu conquistato dagli aragonesi. Quando gli aragonesi nel 1436 tolsero ai Doria il castello di Monteleone (presso Monteleone Rocca Doria ) il Re d'Aragona

Borutta print that page

Borutta

Meilogu, di cui Sorres fu capoluogo. Alla caduta del giudicato ( 1259 ), passò alla signoria dei Doria , e successivamente agli aragonesi, sotto i quali divenne un feudo. Nel periodo della dominazione aragonese la popolazione di Sorres, sopravvissuta ai vari massacri, si riversò su Borutta

Giave print that page

Giave_-_Panorama_(03)

Il comune fa parte della Comunità montana del Logudoro e della Regione Agraria numero 6 - Colline del Meilogu. Conta 289 nuclei familiari e 496 abitazioni [ senza fonte ] , ed è dotato di una fermata ferroviaria a valle, dove è presente un piccolo insediamento industriale. Indice 1

Bonorva print that page

Bonorva_-_Panorama_(01)

Denominata da Giovanni Spano la Siena sarda, per la purezza della Lingua sarda logudorese che viene parlata nel paese. Indice 1 Geografia fisica 1.1 Territorio 2 Storia 2.1 Preistoria 2.2 Epoca romana 2.3 Medioevo 3 Monumenti e luoghi d'interesse 3.1 Architetture

Padria print that page

Padria_-_Panorama_(01)

geografica denominata Valle del Temo . Confina a nord con i territori dei comuni di Monteleone Rocca Doria , Romana e Cossoine ; a est con il comune di Mara ; a sud e sud-est con quello di Pozzomaggiore e infine a ovest con i territori dei comuni di Bosa ( OR ) e Villanova Monteleone .