-

Risultati 1 - 10 su circa 173 per  Wikipedia / Civetta mammiferi boschi / Wikipedia    (1834145 articoli)

Riserva naturale regionale orientata Boschi di Santa Teresa e dei Lucci print that page

Muretto_a_secco

La Riserva naturale regionale orientata Boschi di Santa Teresa e dei Lucci è una area naturale protetta di Brindisi composta dai due boschi di cui porta il nome. Con la Direttiva comunitaria 92/43 CEE, è stata inserita nell'elenco dei Siti di Importanza Comunitaria (SIC) [1] . Indice

Biotopo I Mughi print that page

di Pieve Tesino ( Provincia autonoma di Trento ). [1] . Il biotopo comprende diverse torbiere i boschi e i prati circostanti, il toponimo è riconducibile alla presenza, piuttosto insolita a quote basse, di diversi pini mughi . L'area in cui si trova il biotopo è stata dichiarata sito di

wikipedia.org | 2018/5/21 17:58:40

Valbrona print that page

Il comune è diviso in 4 frazioni, Candalino, Maisano, Osigo e Visino , le quali si trovano in un'ampia vallata, ricca di pendii, di boschi e di acque (non a caso è chiamata la valle delle sorgenti). Si suppone che il suo nome risalga ad un'antica espressione dei Celti, Wald Bron = Sorgente

wikipedia.org | 2018/9/30 5:19:14

Area naturale protetta di interesse locale Valle delle Fonti print that page

Via_delle_fonti_011euforbia

Attualmente la copertura vegetazionale è rappresentata, a seconda del grado di occupazione umana, da boschi o garighe di sclerofille a dominanza di leccio , Quercus ilex L., boschi a castagno , pinete a pino marittimo , boschi misti di latifoglie , aree sottoposte a orticoltura e zone

Parco naturale regionale dei Boschi di Carrega print that page

CasinoDeiBoschi

Il parco naturale regionale dei Boschi di Carrega è un' area protetta situata in provincia di Parma . Il parco copre una superficie di circa 2000 ettari. Al suo interno un'area di 1283 ettari è classificata come sito di interesse comunitario denominato Boschi di Carrega (IT4020001)

Paleogene print that page

Icadyptes_BW

Neogene . Ebbe una durata di circa 43 milioni di anni e fu caratterizzato dalla grande evoluzione dei mammiferi che, a partire dalle piccole e poco importanti specie del Cretacico, si svilupparono in modo notevole. Si divide in Paleocene , Eocene e Oligocene . Indice 1 Suddivisione

Parco nazionale della Sila print that page

Mappa_del_Parco_nazionale_della_Sila_per_WP

Geologia e Geomorfologia 2.2 Glaciazioni 2.3 Aree geografiche 2.4 Le acque 3 Fauna 3.1 Mammiferi 3.1.1 Ungulati 3.1.2 Mustelidi 3.1.3 Roditori 3.1.4 Altri mammiferi 3.2 Uccelli 3.2.1 Rapaci 3.2.2 Piciformi 3.2.3 Altri uccelli 3.3 Anfibi e Rettili 3.3

Parco nazionale di Mkomazi print that page

Mkomazi_National_Park-3

1.1 Stato attuale 2 Territorio 2.1 Popolazione 2.2 Clima 3 Flora 4 Fauna 4.1 Mammiferi 4.2 La riserva dei rinoceronti neri 4.3 Uccelli 4.4 Rettili 5 Accessi 6 Attività 7 Note 8 Altri progetti 9 Collegamenti esterni Storia [ modifica | modifica wikitesto

Civettictis civetta print that page

Civettictis_civetta_11

La civetta africana ( Civettictis civetta Schreber , 1776 ), noto anche come zibetto africano , è un carnivoro della famiglia dei viverridi , unica specie del genere Civettictis ( Pocock , 1915 ), diffuso nell' Africa Sub-sahariana . [1] [2] Indice 1 Etimologia 2 Descrizione

Sierra de Guadarrama print that page

Sierra_de_guadarrama-satelite1

La sierra de Guadarrama è una catena montuosa appartenente alla porzione orientale del Sistema Centrale della Penisola Iberica , situata tra la sierra de Gredos e la sierra de Ayllón . Si estende in direzione sudovest-nordest nelle province spagnole di Madrid a sudest, e di Segovia