-

Risultati 1 - 10 su circa 24 per  Wikisource / Civetta rettili picchio gufo / Wikisource    (290833 articoli)

Morgante maggiore I/Canto decimoquarto print that page

Come i delfini, quando fanno sogno, A’ marinar con l'arco della schiena Che s'argomentin di campar lor legno.                      Inferno . XXII. ↑ [p.  319   modifica ] Quando prima Argo . La nave degli Argonauti, nocchiero della quale era Tifi. ↑ [p.

wikisource.org | 2016/10/17 20:15:49

Morgante/Cantare decimoquarto print that page

si pasce di sogni il moscardo      perché e’ non è come il fratel gagliardo. 53 Il picchio v’era, e va volando a scosse;      che ’l comperò tre lire, è poco, un besso,      perché e’ pensò ch’un pappagallo fosse:      mandollo a Corsignan, poi non

wikisource.org | 2015/7/10 19:38:24

Levitico (Diodati 1821)/capitolo 11 print that page

marina; 14  ogni specie di Nibbio e di Avvoltoio; 15  ogni specie di Corvo; 16  l’Ulula, la Civetta , la Folica, e ogni specie di Sparviere; 17  il Gufo , lo Smergo, e l’Alocco; 18  il Cigno, il Pellicano, la Pica; 19  la Cicogna, e ogni specie di Aghirone; l’Upupa, e il Vipistrello

wikisource.org | 2018/10/1 15:29:08

Pagina:Boccaccio - Filocolo (Laterza, 1938).djvu/296 print that page

levarsi, e co’ sopradetti congiungersi: e mi pareva, se bene stimai, un nibbio e un falcone e un gufo vedere agli altri procedere, e, a loro dietro, una delle figliuole di Pierio conobbi, e una ghiandaia che pigolando forte volava; e, dopo loro, quelli da cui Apollo è accompagnato, e il

wikisource.org | 2017/8/28 12:56:22

Macbeth/Atto secondo print that page

PORTINAIO colle chiavi. I ndi MACDUFFO e ROSSE. portinaio. (entra cantando). Già si dilegua la notte oscura; La lodoletta ripiglia il canto; Splende il mattino sull’alte mura; E colla pompa d’un re possente Avviluppato nel suo bel manto Si leva il sole dall’orïent

wikisource.org | 2016/10/9 6:22:50

Aforismi, novelle e profezie print that page

A Letteratura letteratura Aforismi, novelle e profezie Intestazione 9 aprile 2008 50% Letteratura dc:title Aforismi, novelle e profezie /dc:title dc:creator opt:role="aut" Leonardo da Vinci /dc:creator dc:date /dc:date dc:subject Letteratura /dc:subject dc:rights CC BY-SA 3.0

wikisource.org | 2015/7/9 13:33:42

Deuteronomio (Diodati 1821)/capitolo 14 print that page

specie di falcone, e di nibbio, e d’avoltoio, 14  E ogni specie di corvo, 15  E l’ulula, e la civetta , e la folica, e ogni specie di sparviere, 16  E il gufo , e l’ibis, e il cigno, 17  E il pellicano, e la pica, e lo smergo, 18  E la cicogna, e ogni specie d’aghirone, e l’upupa

wikisource.org | 2018/6/27 18:19:52

Morgante maggiore I/Canto decimo print that page

È soccorso Parigi, e Gano accende Romor, che Carlo è in lega co’ Pagani. Stuol maganzese la città difende; Rinaldo ed Erminion menan le mani: A’ paladin la libertà si rende. Rinaldo e Orlando han de’ pensieri strani, E Malagigi n'è la cagion forte: Vegurto da Morgante è posto

wikisource.org | 2016/10/13 19:57:57

Novelle (Bandello)/Seconda parte/Novella LIV print that page

chiesa poi, ove sempre erano molte donne, non poteva ben discernere dove il parmegiano giocasse a la civetta . Ed essendo in questo travaglio, Vergilio gli mise per le mani una donna cognata de la Felice, la quale portò una lettera di Lione a madonna Bianca. Ella accettò la lettera e riscrisse

wikisource.org | 2015/7/10 20:19:40

Filocolo/Libro quarto/13 print that page

levarsi, e con gli sopradetti giugnersi: e’ mi parea, se bene estimai, un nibbio e un falcone e un gufo vedere agli altri precedere, e, a loro dietro, una delle figliuole di Piero conobbi, e una ghiandaia che pigolando forte volava; e, dopo loro, quelli da cui Apollo è accompagnato, e il

wikisource.org | 2015/7/10 3:38:00