-

Risultati 1 - 10 su circa 21 per  Wikisource / Civetta rettili picchio volpe / Wikisource    (290833 articoli)

Morgante maggiore I/Canto decimoquarto print that page

Come i delfini, quando fanno sogno, A’ marinar con l'arco della schiena Che s'argomentin di campar lor legno.                      Inferno . XXII. ↑ [p.  319   modifica ] Quando prima Argo . La nave degli Argonauti, nocchiero della quale era Tifi. ↑ [p.

wikisource.org | 2016/10/17 20:15:49

Morgante/Cantare decimoquarto print that page

si pasce di sogni il moscardo      perché e’ non è come il fratel gagliardo. 53 Il picchio v’era, e va volando a scosse;      che ’l comperò tre lire, è poco, un besso,      perché e’ pensò ch’un pappagallo fosse:      mandollo a Corsignan, poi non

wikisource.org | 2015/7/10 19:38:24

Pagina:Lorenzo de' Medici - Opere, vol.2, Laterza, 1914.djvu/27 print that page

ch’amò l’alloro. Ritornavansi al bosco molto in fretta l’allocco, il barbagianni e la civetta . 2      La volpe ritornava alla sua tana e ’l lupo ritornava al suo diserto; era venuta e sparita Dïana; però forse saria suto scoperto. Avea giá la sollecita villana

wikisource.org | 2016/11/10 10:29:41

Il vecchio della montagna/I print that page

e sempre ombra, tremuli [p.  4   modifica ] rabeschi di sole, qualche grido di gazza, qualche picchio di accetta ripercosso da due, tre, quattro echi. Poi ancora la salita, ma dolce, molle di felci fresche. Guadagnata anche questa, il pastore incontrò alcune donne e fanciulli che scendevano

wikisource.org | 2018/8/11 13:44:00

Duemila leghe sotto l'America/I. L'Ingegnere Webher print that page

il canwass-bach , mormorò. Discese di sella, legò il cavallo alle sbarre di una inferriata e picchiò tre volte alla porta, dalle fessure della quale trapelavano alcuni raggi di luce. — Chi è? chiese una voce dall’interno. — L’ingegnere John Webher, rispose il cavaliere. Subito

wikisource.org | 2018/6/25 15:40:47

Morgante/Cantare decimonono print that page

ché più atar non puossi: 43 ch’una percossa toccò sì villana      che parve una civetta stramazzata:      alzò le gambe e ’n terra si dispiana.      Quivi toccò più d’una batacchiata,      ché ’l baston suona come una campana      e tutta la

wikisource.org | 2015/7/10 19:38:15

Morgante maggiore II/Canto decimonono print that page

Di che l’animo vostro in alto galla? ↑ [p.  84   modifica ] un morselletto ec . Piccol boccone, ma per lo più di materia medicinale. ↑ [p.  84   modifica ] ta’ dotte . Talora, talvolta, a quando, e simili. ↑ [p.  84   modifica ] gli occhi ha strabuzzati . Strabbuzzare

wikisource.org | 2016/12/8 16:59:33

I giuochi della vita/Il vecchio servo print that page

Ecco che ora mi toccherà di emendarmi per forza. [p.  240   modifica ] — Che dici, vecchia volpe ? — gridò il padrone. — Basile è troppo piccolo, lo deruberanno. — Eh, non rompermi le gambe, ora! Ti dispiace perchè non puoi far tappa dalla tua “amica?„ — disse il vecchio

wikisource.org | 2018/8/9 16:08:11

Rime di Argia Sbolenfi/Libro primo - Le cretine/Favolette morali print that page

    Sopra la vetta         D’una polpetta         Si riposò. Ma una civetta         Accorse in fretta         E, poveretta!         Se la mangiò. Morale         Lettor, sta attento e vedi Dove tu metti i piedi. VII La

wikisource.org | 2015/7/11 9:36:35

Cortona convertita/Canto 3 print that page

orso, Nè vi lasci provar del lupo il danno; Vi scampi ancor dal bacio del can corso, E delle volpe dall’astuto inganno; Da terremoto, peste, e crudo

wikisource.org | 2016/5/3 9:48:39