-

Risultati 1 - 10 su circa 66 per  Wikipedia / Decano del collegio cardinalizio edu / Wikipedia    (1834145 articoli)

Decano del collegio cardinalizio print that page

Sodano

Il Decano del collegio cardinalizio è, nella Chiesa cattolica , il presidente del Collegio dei cardinali , che ha sempre il titolo di cardinale vescovo . Dal 30 aprile 2005 è il cardinale Angelo Sodano . Indice 1 Scelta del decano tra i cardinali 2 Compiti 3 Decani del collegio

Lucido Maria Parocchi print that page

Lucido_Maria_Parocchi

Trinità dei Monti a Roma per l'imposizione delle mani del cardinale Costantino Patrizi Naro , decano del collegio cardinalizio , assistito da Pietro Villanova Castellacci , arcivescovo titolare di Petra , e da Salvatore Nobili Vitelleschi , vescovo di Osimo . Il 12 marzo 1877 venne

Conclave del 1159 print that page

B-Alexander_III1

Il conclave del 1159 venne aperto a seguito del decesso di papa Adriano IV , durò dal 4 al 7 settembre 1159 e si concluse con una doppia elezione, la quale portò ad un vero e proprio scisma, che durò fino al 1178 . Il gruppo maggioritario di cardinali elesse il cardinale senese Rolando

Vicedomino Vicedomini print that page

Chiostro_di_ognissanti,_personalit%C3%A0_francescane_06_Vicedomino_Vicedomini

essendo un uomo umile e modesto, si dice che avesse chiesto al papa di indossare solo il cappello cardinalizio , mantenendo per abito il saio. [ senza fonte ] Partecipò attivamente al secondo Concilio di Lione . Nel 1275 ricevette il titolo di San Marcello in commendam e nello stesso

Concistori di papa Paolo VI print that page

PaoloVI

Questa voce raccoglie l'elenco completo dei concistori ordinari pubblici per la creazione di nuovi cardinali presieduti da papa Paolo VI , con l'indicazione di tutti i cardinali creati (143 cardinali, in 6 concistori, provenienti da 52 nazioni); tra essi figurano i suoi tre immediati successori

Antonio Maria Ciocchi del Monte print that page

Antonio_Maria_Ciocchi_del_Monte

Monte ricevette la berretta cardinalizia il 13 marzo successivo e il 17 marzo ottenne il titolo cardinalizio dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio. Nominato amministratore apostolico della sede di Pavia dal 30 maggio 1511 , dopo dieci anni diede le dimissioni da tale incarico in

Corrado Bafile print that pageTimeline of Corrado Bafile

Konrad_Adenauer_-_Feier_zum_88._Geburtstag_in_der_Redoute-kasf0009

liturgia esequiale è stata presieduta, a nome del Santo Padre, dal cardinale Joseph Ratzinger , decano del Collegio Cardinalizio . Fu sepolto dapprima presso la tomba di famiglia al l'Aquila , ma il suo corpo fu poi traslato nella chiesa di Santa Ma

Gilberto Agustoni print that pageTimeline of Gilberto Agustoni

Gilberto_Agustoni

Basilica di San Pietro : la liturgia esequiale è stata celebrata dal cardinale Angelo Sodano , decano del Collegio Cardinalizio mentre al termine della celebrazione papa Francesco ha presieduto il rito dell' ultima commendatio e della valedictio . La salma è stata poi tumulata nella

Giovanni Andrea Archetti print that page

Giovanni_Andrea_Archetti

Tornò a Roma da Bologna il 20 novembre 1760 e divenne protonotario apostolico partecipante e poi decano di quel collegio. Il 16 agosto 1773 gli spettò l'onore e l'onere di promulgare il breve pontificio per la soppressione della Società di Gesù nel Collegio Germanico gesuita. L'episcopato

Fabrizio Serbelloni print that page

Fabrizio_Serbelloni

Di nobile famiglia milanese, Fabrizio Serbelloni era il figlio sestogenito di Giovanni Serbelloni, secondo duca di San Gabrio e Grande di Spagna, e di sua moglie Maria Giulia Trotti Bentivoglio, dei marchesi di Incisa . Sue sorelle e fratelli erano Costanza, Luigia, Gabrio, Giovanni Battista