-

Risultati 1 - 10 su circa 85 per  Wikipedia / Epicentro malesia collaudatore terremoto campanile / Wikipedia    (10867 articoli)

Bivona/Monumenti e luoghi d'interesse print that page

Portalebivona6

Sono numerosi i monumenti e luoghi d'interesse di Bivona , comune italiano in provincia di Agrigento, Sicilia, nell'area dei Monti Sicani, nonostante le modeste dimensioni del centro abitato. È un paese ricco soprattutto di edifici religiosi (in tutta la sua storia, Bivona è stata sede di

Bivona/Le chiese print that page

Portalebivona1

archi che si collegavano con dei pilastri centrali. La chiesa era dotata di sagrestia e di un campanile . Chiesa di San Bartolomeo [ modifica ] Chiesa di Santa Rosalia [ modifica ] Chiesa di San Sebastiano [ modifica ] Chiesa Madre Mater Salvatoris [ modifica ] Chiesa di Sant'Isidoro

Bavaria (Nervesa della Battaglia)/Monumenti e luoghi di interesse print that page

Chiesa_Bavaria_Lato1

demolita dopo le soppressioni napoleoniche. Attorno al 1820 l'edificio fu ampliato e affiancato da un campanile , andato distrutto durante la prima guerra mondiale. Durante l'anno 1939 fu completato il nuovo pavimento della chiesa. Nel 2008 è stata ristrutturata la facciata. La chiesa

Scienze della Terra per le superiori/Terremoti print that page

Schema_Terremoto2

Un terremoto , detto anche sisma o scossa sismica, è una vibrazione (un fenomeno ondulatorio ) che si propaga all'interno o sulla superficie della crosta terrestre. Si origina in un punto all'interno della crosta detto ipocentro , e la sua proiezione sulla superficie è detto epicentro

Colico/Le chiese print that page

MonteLegnone

fu ampliata negli anni 1854-57 e restaurata negli anni 1965-68. Nel 1957 fu innalzato il nuovo campanile . Olgiasca [ modifica ] Chiesa di San Nicola di Bari [ modifica ] La chiesa si trova al centro dell'abitato. Abbazia di Piona [ modifica ] Fra i più celebri monumenti romanici della

Bavaria (Nervesa della Battaglia)/Architetture religiose/Monumenti e luoghi di interesse print that page

Chiesa_Bavaria_Lato1

demolita dopo le soppressioni napoleoniche. Attorno al 1820 l'edificio fu ampliato e affiancato da un campanile , andato distrutto durante la prima guerra mondiale. Durante l'anno 1939 fu completato il nuovo pavimento della chiesa. Nel 2008 è stata ristrutturata la facciata. La chiesa

Bivona/Le chiese/Chiesa madre chiaramontana print that page

BivonaAntica5

longitudinali e trasversali. La chiesa, con prospetto principale ad occidente, era inoltre dotata di un campanile a pianta quadrangolarenell'angolo nord della facciata. Nel muro settentrionale dell'edificio si apriva una porta laterale, mentre la sagrestia era posta nell'angolo nord-est

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Turchia print that page

Phantom.68-0342.arp

La Türk Hava Kuvvetleri è una delle meno note forze aeree 'europee' (oppure medio-orientali, a scelta), ma anche una delle più potenti, avendo circa 900 aerei (3a nella NATO, dopo USAF e RAF) e 60.000 effettivi. Per giunta, è pure una delle più antiche. Infatti, se molti sanno degli italiani

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: esercito 4 print that page

Gli elicotteri e apparecchi dell'Esercito italiano sono un capitolo importante dell'Arma: prima designata ALE (Aviazione Leggera dell'Esercito), poi Aviazione dell'Esercito, si tratta di una organizzazione complessa e di notevole importanza. La sua storia si intreccia profondamente con l'Agusta

wikibooks.org | 2018/4/28 8:15:56

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina 1 print that page

RN_Duca_degli_Abruzzi_1944

L’Italia iniziò l’era del 'più pesante dell'aria' proprio con la Marina quando l'ufficiale Mario Caldelara, il 12 settembre 1909, ottenne il brevetto di pilota (il N.1) direttamente dai fratelli Wright, durante la loro visita a Brescia. Appena due anni dopo, una variopinta accozzaglia