-

Risultati 1 - 10 su circa 162 per  Wikipedia / Epicentro scala gravi colpita danneggiata incrociatori / Wikipedia    (10867 articoli)

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Germania-7 print that page

K%C3%B6ln_3

Trattato di Versailles, che non consentiva navi siluranti di oltre 800 t e meno di 15 anni d'età, incrociatori di meno di 20 anni e più di 6.000 t, corazzate di oltre 10.000 t. I sommergibili, così pericolosi, non vennero autorizzati. In tutto rimasero 8 vecchie corazzate pre-Dreadnought

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Germania-8 print that page

Molch-M391-01

L'evoluzione della flotta [ modifica ] Al dunque, il programma per le corazzate ebbe fine, gli incrociatori vennero trascurati e poca fortuna ebbero anche i grandi cacciatorpediniere. Invece le S-Boote, le T-Boote e gli U-Boote vennero costruiti in quantità impressionanti: i soli U-Boote

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina print that page

Impavido_DN-SC-92-01098

offerta italiana era fin troppo velleitaria: le due corazzate maggiori (ITALIA e V.VENETO), 7-8 incrociatori , 9 cacciatorpediniere e 6 torpediniere. L'esperienza italiana della VIII Divisione Navale dell'Atlantico con gli incrociatori aiutava, ma non era certo sufficiente. Ma la vera ragione

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-7 print that page

MILAN~18

Il GIAT LG-1 è un cannone-obice leggero pesante 1.520 kg azionato da 5 serventi. In calibro 105 mm NATO, con lunghezza di 30 calibri, ha alzo tra -3 e +70 gradi, e brandeggio di 25 gradi per lato. Spara 12 colpi al minuto entro un raggio di ben 19.500 m ed è molto preciso. La sua costruzione

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Pakistan-2 print that page

nel Medio Oriente, con la perdita di KHYBER, MUHAFIZ e anche del DACCA, la petroliera quantomeno danneggiata e forse non più riparata, oltre al sottomarino GHENZI, affondato durante la guerra. Così vennero comprate nel 1972-80 12 cannoniere 'Shangai', 5 'Hainan' e 4 aliscafi siluranti 'Huchwan

wikibooks.org | 2017/5/24 11:24:28

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Gran Bretagna-4 print that page

HMS_Laforey_secured

Gli inglesi misero in scena una quantità notevolissima di battelli leggeri d'attacco e pattugliamento. Tra le motosiluranti vanno ricordate le BPB da 18,3 metri, 22 t, 1.800 hp con 3 motori su altrettanti assi. Ma quelle di maggior successo erano le navi Vosper da 21 m (70 ft), e iniziarono

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Giappone-4 print that page

Fubuki

una flotta di 10 portaerei e numerose flottiglie di cacciatorpediniere di ottime caratteristiche, incrociatori e grandi sottomarini. Le corazzate erano piuttosto vecchiotte, invece, ma in compenso stavano arrivando le due prime YAMATO, di cui la capoclasse entrò in servizio una settimana

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Italia 4 print that page

erano presumibilmente le migliori in Europa per potenza di fuoco, velocità e anche protezione; gli incrociatori pesanti 'Zara' erano i meglio protetti della categoria (per via dell'aggiramento dei limiti di Washington a 10 mila tonnellate); quelli leggeri erano capaci di velocità elevatissime

wikibooks.org | 2017/3/11 6:14:28

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Francia 3 print that page

Richelieu-1

i ponti erano abbastanza spessi, mentre la cintura era di appena 225 mm. Per il resto c'erano 7 incrociatori pesanti (i 'Dunquesne' e i 'Suffren'), di cui uno, che faceva classe a se stante, l'ALGERIE, era ben corazzato (diversamente dagli altri); 12 incrociatori leggeri di cui 6 erano i

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/USA-5 print that page

USSDaleDD353

caccia di progetto anteguerra, classe 'Somers' Ma era una tendenza destinata a invertirsi, troppo gravi le ripercussioni per tanto armamento, il cui peso non era certo trascurabile. I successivi 22 caccia, una serie molto numerosa, erano i 'Gridley', navi con la solita plancia molto alta