-

Risultati 1 - 10 su circa 20 per  Wikipedia / Epicentro sismicita comunale residente / Wikipedia    (1833985 articoli)

Montemurlo print that page

Rocca_di_montemurlo_1

Prato . Il territorio comunale è classificato in un'area a rischio sismico e parte di esso fu l' epicentro del terremoto della Val di Bisenzio del 26 giugno 1899 , che raggiunse la magnitudo 5.09 della Scala Richter ed il VII grado della Scala Mercalli . [3] Classificazione sismica

Pegognaga print that page

Pieve_Matildica_intitolata_a_San_Lorenzo_Pegognaga

Pegognaga è stata gravemente colpita dal Terremoto che nel 2012 ha devastato l'Emilia Romagna. Trovandosi tra gli 8 e i 14 chilometri dall epicentro , situato tra Cavezzo e Mirandola, è stato uno dei paesi più colpiti dal sisma. Indice 1 Storia 2 Monumenti e luoghi d'interesse 3

Gavardo print that page

Gavardo_dal_Monte_Magno

morenica che si estendono a est, verso Muscoline e il Benaco . Classificazione sismica : zona 2 sismicità medio-alta) [5] , Ordinanza PCM n. 3274 del 20/03/2003. Clima [ modifica | modifica wikitesto ] Il clima è riconducibile a quello zona prealpina, con inverni piuttosto rigidi ed

Campli print that page

Municipio_di_Campli

Nella classificazione sismica della protezione civile è identificato come Zona 2 , cioè zona a sismicità media, mentre nella classificazione climatica è contrassegnato come Zona D . Storia [ modifica | modifica wikitesto ] Nel 1538 il feudo di Campli venne ceduto da Carlo V a sua

Soriano Calabro print that page

Soriano_Calabro_generale

torrente Marano e di altri corsi d'acqua a carattere torrentizio. Classificazione sismica : zona 1 sismicità alta). [6] [7] Clima [ modifica | modifica wikitesto ] Si riportano i dati delle stazioni meteorologiche di Pizzo Calabro (107 m   s.l.m. , 38°44′N 16°10′E /

Villa Collemandina print that page

VillaCollemandinaPanorama2

formandosi così l'attuale comune di Villa Collemandina. Il giorno 7 settembre 1920 il capoluogo fu l epicentro del terremoto che sconvolse tutta la Garfagnana (vedi Terremoto della Garfagnana e della Lunigiana del 1920 ), ove ci furono numerose vittime. In questo tragico evento il vecchio

Castelmassa print that page

Castelmassa_-_Piazza_della_Libert%C3%A0_01

Le prime testimonianze di Castelmassa risalgono all'epoca romana, confermate dai ritrovamenti degli scavi archeologici in località Torricella. Probabilmente poco più che un luogo di sosta nato al congiungimento delle strade via Hatriense e la viso 10 Altinate , rimase attivo fino alla caduta

Flumeri print that page

Dogana_Aragonese_-_Flumeri_(AV)_-_panoramio

Il comune risultó pesantemente danneggiato dal terremoto dell'Irpinia del 1732 , il cui epicentro era localizzato nella valle dell'Ufita [4] . All'epoca del regno delle Due Sicilie il comune fu capoluogo di circondario (con giurisdizione su altri due comuni) nell'ambito del distretto di

Medolla print that page

Medolla_Municipio

terremoti dell'Emilia del 2012 . La prima grande scossa di magnitudo 5.9 del 20 maggio 2012, con epicentro a Finale Emilia , ha causato gravi danni nell'ambito dei beni storico-culturali: in particolare, la chiesa parrocchiale dei santi Senesio e Teopompo è stata dichiarata inagibile, mentre

Castello del Matese print that page

Campania_Caserta2_tango7174

un sisma con intensità 4.9 gradi della scala Richter, poi corretta a magnitudo 5.0, ha avuto epicentro nel territorio comunale pur senza serie conseguenze; alla scossa principale si sono susseguite numerose scosse di assestamento. Monumenti e luoghi d'interesse [ modifica | modifica wikitesto