-

Risultati 1 - 10 su circa 251 per  Wikipedia / Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo combattenti / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Vietnam print that page

epoca francese [1] [ modifica ] Distinguere la storia del Paese da quella delle sue (e di altri) Forze armate è pressoché impossibile. Dal dopoguerra agli anni '80 è stato tutto un susseguirsi di guerre, che trovano la loro radice nel XIX secolo , all'epoca in cui le potenze mondiali

wikibooks.org | 2017/12/31 19:53:25

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-31 print that page

ovvero l'ASF-14, messa a punto con l'avionica dell'F-22 e da mettere a punto già per l'inizio del secolo . Oppure la Advanced Super Tomcat-21 (AST-21), 21 come secolo di servizio. Con la cellula F-14D e due nuovi punti d'attacco sotto le gondole motori -tipo il Su-27- e radar TFR, estensione

wikibooks.org | 2018/1/27 9:22:35

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Vietnam-1 print that page

sostenerne il peso. Nel 1922 venne creato anche un plotone di blindo Peugeot Mod 1915, anch'esse armate o con mitragliatrici o cannoni da 37 mm, ma usate sopratutto per ordine pubblico. In seguito arrivarono altri plotoni di carri e veicoli di autoprotetti Mod 1918 4x4, basati su autocarri

wikibooks.org | 2015/7/9 14:52:11

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Unione sovietica-7 print that page

BTR-60PB_DA-ST-89-06597

artiglieria controcarri. In seguito si pensò bene di far stare i fanti direttamente sui carri armati. Le armate di soldati sopra i KV e i T-34, armati dei mitra PPHS divennero estremamente temibili, anche se ovviamente i fanti erano vulnerabili alle armi leggere e alle schegge, spesso costretti

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Guerre Arabo-israeliane print that page

novembre specialmente. Nel marzo successivo gli arabi irregolari palestinesi dei Jihad Moqades combattenti della Guerra Santa) erano stati in grado, entro il 20 marzo, di occupare tutte le vie che conducevano a Gerusalemme, dove c'erano quartieri ebraici ora sotto assedio. Una settimana dopo

wikibooks.org | 2015/7/9 14:38:40

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-21 print that page

Chilean_frigate_Almirante_Lynch

Le navi inglesi nel dopoguerra erano tanto numerose da rendere la Royal Navy la seconda flotta mondiale, dopo gli Stati Uniti. Ma oramai il predominio britannico era passato. Gli USA, usciti trionfanti dalla guerra ora detenevano la supremazia dei mari e l'impoverita Gran Bretagna si ritrov

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-4 print that page

Missouri_post_refit

Questa categoria di navi è rapidamente scomparsa nel dopoguerra . Essa ha visto la radiazione delle navi di quasi tutte le classi entro il 1960, ma le 4 moderne e veloci 'Iowa' non sono state radiate; anzi, fino a pochissimi anni fa erano ancora in servizio di prima linea, e poi di riserva

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-5 print that page

USS_Denver_LPD-9

Corea, in Vietnam, in tante altre azioni, minacciando in altre di fare altrettanto (vedi Irak), le forze d'assalto anfibio americane sono un formidabile deterrente, e al pari delle navi logistiche, quelle anfibie americane sono state convenientemente sviluppate per stare al passo della richiesta

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-77 print that page

McDonnell_Douglas_FA-18C_Hornet_of_VMFA-212_in_flight_over_the_South_China_Sea_on_8_October_2003_(6638451)

Il Corpo dei Marines, rinomato per la ferrea disciplina e per i successi in guerra, è uno dei vanti delle Forze Armate americane. Già protagonista delle campagne spietate ed estremamente violente nel settore del Pacifico, enormemente sviluppato (come del resto anche la Fanteria di marina

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Norvegia print that page

Hauk_class_MTB_LOM

ha voluto esporsi più di tanto nella Guerra fredda. Come la Danimarca non ha mai concesso alle forze NATO di stanziarvisi permanentemente sul suo territorio nonostante (o meglio, proprio perché) confinasse direttamente con l'URSS sia pure all'estremo e inospitale Nord dell'Europa. Nondimeno