categoriaclose
-

Risultati 1 - 10 su circa 22 per  Wikipedia / Fraxinus vegetazione / Wikipedia    (1834145 articoli)

Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna print that page

Parchi_nazionalib

Il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna è un'area protetta italiana, istituita nel 1993 [2] . Situato nell' Appennino tosco-romagnolo , il parco si trova lungo il confine delle regioni Emilia-Romagna e Toscana , a cavallo tra le province di Forlì-Cesena

Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola print that page

La_Vena_del_Gesso_Romagnola

Il Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola è un parco naturale di oltre seimila ettari situato nell' entroterra romagnolo tra Imola e Faenza . Negli anni sessanta nacque l'idea di tutelare la zona, avviando studi per definire e circoscrivere l'area. Il Parco fu istituito il 15

Riserva regionale Montagne della Duchessa print that page

Mappa_Riserva_regionale_Montagne_della_Duchessa

La Riserva Naturale Regionale delle Montagne della Duchessa , è una riserva naturale regionale che rientra nel Sistema delle Aree Protette della Regione Lazio . Istituita con la legge Regionale 70/90, si estende per circa 3500 ettari , interamente nel territorio del Comune di Borgorose

Parco nazionale della Sila print that page

Mappa_del_Parco_nazionale_della_Sila_per_WP

3.3.2 Rettili 3.4 Pesci 4 Flora 4.1 Habitat 4.2 Piano montano e submontano 4.3 Vegetazione sinantropica e riparia 4.4 Vegetazione dei prati e peculiarità floristiche

Valtiberina print that page

Citerna_panoramik

dalle sorgenti del Tevere passa ai Monti Rognosi, dove l’alcalinità delle rocce rende rada la vegetazione , all’Alpe di Catenaria e all’Alpe della Luna, dai fianchi coperti di castagni cui si aggiungono le querce e i faggi, fino alla monumentalità di eccezionalità geo-morfologiche

Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola print that page

La_Vena_del_Gesso_Romagnola

Il parco regionale della Vena del Gesso Romagnola è un parco naturale di oltre seimila ettari situato nell' entroterra romagnolo tra Imola e Faenza . Negli anni sessanta nacque l'idea di tutelare la zona, avviando studi per definire e circoscrivere l'area. Il parco fu istituito il 15

Piano montano print that page

Glacier_Peak_7119

innevamento anticipa e si prolunga di almeno un mese. Le sue pendici sono ammantate da una ricca vegetazione arborea, da boschi originariamente continui e fitti. Tale vegetazione è detta " oròfila " (dal greco όρος = monte e φιλέιν = amare, cioè che ama la montagna). A tutt

Monti Sicani print that page

Monti-Sicani-map-bjs

Lineamenti fisiografici 2.1 Geologia 2.2 Orografia 2.2.1 Idrografia 3 Biodiversità 3.1 Vegetazione 3.2 Flora 3.3 Fauna 4 Sentieri 5 Clima 6 Aree naturali 6.1 Riserve naturali 6.2 Rete Natura 7 Il Parco dei Monti Sicani 8 Note 9 Bibliografia 10 Voci

Monte Soratte print that page

Monte_Soratte_visto_da_Civita_Castellana

pareti molto ripide presso la cima, mentre le pendici risultano più dolci e ricoperte da una fitta vegetazione . La pianura circostante è coltivata principalmente a uliveti e attraversata da numerosi fossi. Dal paese di Sant'Oreste si sviluppano vari sentieri che consentono di raggiungere

Milazzo print that page

Capo_Milazzo_da_Castroreale

Dopo Messina e la vicina Barcellona Pozzo di Gotto è il terzo comune per popolazione della città metropolitana, nonché uno dei più densamente popolati, dietro Giardini-Naxos e Torregrotta . La città è posta tra due golfi, quello di Milazzo a est e quello di Patti a ovest. Fondata