-

Risultati 1 - 10 su circa 22 per  Wikipedia / Josephville localizzazione / Wikipedia    (10867 articoli)

Geografia OpenBook/Appunti print that page

Spelterini_Bl%C3%BCemlisalp

Finestra 9 Scroll box 10 Collage 11 Panorama 12 Template:MappaDinamica 13 Template:Mappa di localizzazione 14 Localizzazione di uno Stato in un globo 15 Mappa/foto attiva con annotazioni 16 Box Link Approfondimento 17 Template "Legenda" nelle carte geografiche 18 Cronologia

Geografia OpenBook/Faq print that page

Qui verrà sviluppato l'elenco delle Faq con le relative risposte (eventualmente da ripartire in più pagine) Click su "Modifica", in alto, per inserire/modificare. Click su "Salva la pagina" o "Annulla", in basso, per terminare le modifiche. Indice 1 Nella mia zona può venire il terremoto

wikibooks.org | 2018/9/24 20:43:41

Geografia OpenBook/Geografia economica print that page

Flickr_-_World_Economic_Forum_-_Cutmore,_Enders,_Mandelson,_Jianqing,_Roach_-_Annual_Meeting_of_the_New_Champions_Tianjin_2008

effettiva presenza/assenza sul territorio (non in teoria come fossero nel vuoto), le ragioni della loro localizzazione (presenza/assenza), e gli effetti che producono alle diverse scale (locale, regionale, globale). Per fare questo, la geografia economica studia le relazioni che intercorrono

Discussioni Wikibooks:Pagine da cancellare/Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo print that page

E sia. Aperto il necessario 'corridoio' posso parlare in difesa sia della mia opera che del mio operare che di me stesso. E allora comincio con le obiezioni sollevate da Wim b. 'Non ci sono foto'. Negativo. Ho appena fatto un rapido censimento delle pagine del libro: le foto superano le ottocento

wikibooks.org | 2018/8/6 18:00:05

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Svezia-3 print that page

S-tank

Dopo avere sviluppato carri armati di tipo 'indigeno' durante la Seconda Guerra mondiale, la Svezia, consapevole di non poter reggere il ritmo del progresso tecnologico, comprò 300 carri Centurion inglesi, ma presto le istanze 'autarchiche' iniziarono a riprendere peso. La Svezia allora pens

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Appendice 4 print that page

Mvc-471x

La storia della guerra elettronica è uno dei temi più difficili e riservati della tecnologia bellica. Durante o immediatamente prima della II Guerra mondiale apparvero quasi tutte le branche che sono state poi la colonna portante di questo settore tecnologico. Radar aeroportati, di scoperta

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-14 print that page

Il pezzo da 127 mm, ovvero 5 pollici, è l'arma che più caratterizza le navi americane, seguito poi dal 76 mm (3 in) e dal 20 mm. Dopo i cannoni Mk 12, costruiti in migliaia di esemplari negli affusti Mk 30 singoli e Mk 38 binati, si pensò ad un cannone da 54 calibri, che ovviasse ad una

wikibooks.org | 2015/8/26 4:51:15

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Aeronautica 24 print that page

Un tempo le capacità ECM e di contrasto ai radar erano il compito dei PD.808GE del 71°, ma adesso quello che fa la differenza nella riuscita di un'azione contro una postazione nemica è data dalle missioni SEAD dei Tornado ECR. Questi erano stati pensati sopratutto da parte della LW tedesca

wikibooks.org | 2018/9/21 10:48:26

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/Appendice 2 print that page

Le mine sono un oggetto di distruzione poco compreso. Ma nella Seconda guerra mondiale la loro importanza divenne presto evidente e la loro capacità di interdizione (purtroppo spesso ben oltre le ostilità) del territorio è a tutt'oggi un problema in nazioni come l'Afghanistan e tante altre

wikibooks.org | 2017/4/28 17:27:12

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Israele-3 print that page

INS_Hetz.

I sottomarini israeliani sono oramai una specialità ultracinquantennale, dato che la specialità nacque già nel 1951 e fino al 2005 aveva avuto circa 1.800 sommergibilisti brevettati, nonostante la dura selezione e la scarsità di mezzi subacquei. La prima generazione di sottomarini israeliani