-

Risultati 1 - 10 su circa 101 per  Wikipedia / Locomotiva FS E.636 251 / Wikipedia    (1834145 articoli)

Locomotiva FS E.636 print that page

E636-144canicatti1999-04-02

Le locomotive E 636 sono state un gruppo di locomotive elettriche delle Ferrovie dello Stato . Progettate nel 1937-38 dall'ingegner Alfredo D'Arbela e collaboratori per subentrare alle E.626 specialmente nel traino dei treni viaggiatori e merci sulle linee più tortuose della rete FS

Locomotiva FS E.646 print that page

FS_E646_196_Palazzolo_sull_Oglio_20140302

traino e di minori tempi di percorrenza. Tra le locomotive elettriche disponibili nel parco rotabili FS , tutte di progettazione anteguerra, nessuna raggiungeva la potenza di 3  M W ; le E.626 e E 636 , progettate nel periodo fascista e costruite tra questo e il secondo dopoguerra erano

Locomotiva FS 835 print that page

FS_835.040_locomotive

Le locomotive FS 835 sono state un gruppo di locomotive-tender a vapore delle Ferrovie dello Stato italiane FS ) adibite al servizio di manovra [2] [3] . Progettate dagli ingegneri della Rete Mediterranea (RM) alla vigilia della nazionalizzazione sulla base del progetto delle locomotive

Discussioni progetto:Trasporti/Archivio/Archivio-1 print that page

E402-027

Notavo che, stando alle definizioni date in funivia e funicolare , per funivia viene inteso un mezzo di trasporto trainato da funi, con la conseguenza che le funicolari risultano sottoinsieme delle funivie. L'enciclopedia che ho io (De Agostini), invece, intende per funicolare un mezzo di

Separatore D'Arbela print that page

il fusibile era normalmente ubicato sull'imperiale (che in linguaggio tecnico è il tetto della locomotiva ). Nel corso degli anni il separatore è stato installato a bordo di numerosi modelli di locomotive ( E.626 , E.428 , E.326 nella variante D'Arbela-Greco, E 636 , E.424 ) e ne ha costituito

wikipedia.org | 2017/11/22 10:02:07

Locomotiva FS E.656 print that page

FS_E656_294

carrelli e semicasse articolate, tipico di diverse famiglie di mezzi italiane, come le locomotive E 636 , E.645 ed E.646 , per risolvere il problema delle linee con molte curve e di raggio ridotto: il passo rigido del veicolo era drasticamente ridotto, rendendo i mezzi meno aggressivi verso

Locomotiva FS E.626 print that page

E_626

meccanica venne sviluppato dal team dell'ingegner Giuseppe Bianchi del Servizio Materiale e Trazione FS di Firenze , "padre fondatore" dell'odierno sistema ferroviario italiano e di molte locomotive storiche; su richiesta specifica delle Ferrovie, le nuove motrici avrebbero dovuto avere 6

Locomotiva FS E.424 print that page

Locomotiva_E424.075

La locomotiva E.424 è una locomotiva elettrica a corrente continua , a 3  k V , delle Ferrovie dello Stato . Nacque successivamente al gruppo E 636 di cui riprese l'aspetto di massima. Indice 1 Storia 2 Caratteristiche 2.1 Parte meccanica 2.2 Parte elettrica 3 Le varie

Locomotiva FS D.343 print that page

Milano_Smistamento_D.343

le Ferrovie dello Stato nel 1964 commissionarono all'industria privata la costruzione di una locomotiva che fosse multiruolo e allo stesso tempo economica. Venne quindi scelta una potenza installata tipo di 1000 CV come limite allo stesso tempo economico ma non troppo basso. Furono costruite

Locomotive FS E.632 ed E.633 print that page

E632_032

4 200 kW Velocità massima omologata 130  km/h Alimentazione 3  k V cc Locomotiva E.632 in livrea originale L'E.633.225 con la prima versione della livrea XMPR piuttosto deteriorata Le locomotive gruppo E.632 e E.633 , dette "Tigri" sono una serie di locomotori