-

Risultati 1 - 10 su circa 136 per  Wikipedia / Locomotiva FS E.636 viaggiatori / Wikipedia    (1834145 articoli)

Locomotiva FS E.646 print that page

FS_E646_196_Palazzolo_sull_Oglio_20140302

traino e di minori tempi di percorrenza. Tra le locomotive elettriche disponibili nel parco rotabili FS , tutte di progettazione anteguerra, nessuna raggiungeva la potenza di 3  M W ; le E.626 e E 636 , progettate nel periodo fascista e costruite tra questo e il secondo dopoguerra erano

Locomotiva FS E.636 print that page

E636-144canicatti1999-04-02

Le locomotive E 636 sono state un gruppo di locomotive elettriche delle Ferrovie dello Stato . Progettate nel 1937-38 dall'ingegner Alfredo D'Arbela e collaboratori per subentrare alle E.626 specialmente nel traino dei treni viaggiatori e merci sulle linee più tortuose della rete FS

Locomotiva FS 656 print that page

3061-3100 . Rappresentavano la versione migliorata e modificata con la doppia espansione della locomotiva FS 650 (ex 300 RM). Indice 1 Storia 2 Caratteristiche 3 Note 4 Bibliografia 5 Voci correlate Storia [ modifica | modifica wikitesto ] Le locomotive vennero costruite

wikipedia.org | 2016/3/22 14:56:32

Produzione di locomotive a vapore nel mondo print that page

USATC-5740_locomotive

Voci correlate 6 Collegamenti esterni Generalità [ modifica | modifica wikitesto ] La locomotiva 52.3588 della Deutsche Bundesbahn in deposito nel 1952 . Costruite in almeno 7 000 unità tra il 1942 e il 1951 come "locomotive di guerra" ( Kriegslokomotive ) della Deutsche Reichsbahn

Locomotiva a vapore print that page

685_196_a_Castelnuovo_Garfagnana

Nella tecnica delle ferrovie e dei trasporti su rotaie si definisce locomotiva a vapore un veicolo azionato da un motore a vapore e destinato alla trazione di un treno . Inventata da diversi tecnologi (tra cui Richard Trevithick e George Stephenson ) all'inizio dell' Ottocento , la

Locomotiva FS E.656 print that page

FS_E656_294

Le E.656 / E.655 sono locomotive elettriche articolate per treni viaggiatori (E.656) o treni merci (E.655) progettate, sia per la parte meccanica che per quella elettrica, dall'Ufficio Studi Locomotive del Servizio Materiale e Trazione delle Ferrovie dello Stato [1] . Sono composte da due

Locomotiva FS E.626 print that page

E_626

meccanica venne sviluppato dal team dell'ingegner Giuseppe Bianchi del Servizio Materiale e Trazione FS di Firenze , "padre fondatore" dell'odierno sistema ferroviario italiano e di molte locomotive storiche; su richiesta specifica delle Ferrovie, le nuove motrici avrebbero dovuto avere 6

Locomotive FS E.632 ed E.633 print that page

E632_032

4 200 kW Velocità massima omologata 130  km/h Alimentazione 3  k V cc Locomotiva E.632 in livrea originale L'E.633.225 con la prima versione della livrea XMPR piuttosto deteriorata Le locomotive gruppo E.632 e E.633 , dette "Tigri" sono una serie di locomotori

Locomotiva FS E.424 print that page

Locomotiva_E424.075

La locomotiva E.424 è una locomotiva elettrica a corrente continua , a 3  k V , delle Ferrovie dello Stato . Nacque successivamente al gruppo E 636 di cui riprese l'aspetto di massima. Indice 1 Storia 2 Caratteristiche 2.1 Parte meccanica 2.2 Parte elettrica 3 Le varie

Locomotiva FS D.343 print that page

Milano_Smistamento_D.343

le Ferrovie dello Stato nel 1964 commissionarono all'industria privata la costruzione di una locomotiva che fosse multiruolo e allo stesso tempo economica. Venne quindi scelta una potenza installata tipo di 1000 CV come limite allo stesso tempo economico ma non troppo basso. Furono costruite