-

Risultati 1 - 10 su circa 13 per  Wikipedia / Maarten Stekelenburg fifa football pres / Wikipedia    (1834145 articoli)

Maarten Stekelenburg print that pageTimeline of Maarten Stekelenburg

Stekelenburg_Audi_quattro-Cup_44

Kallenbach, con cui ha avuto due figli: Sem (nato il 24 gennaio 2010 ) e Naud (nato il 10 agosto 2012 ). Maarten è sordo all'orecchio destro. [3] Carriera [ modifica | modifica wikitesto ] Club [ modifica | modifica wikitesto ] Ajax [ modifica | modifica wikitesto ] Stekelenburg

Sander Boschker print that pageTimeline of Sander Boschker

Sander_Boschker

anni, nella stagione 2003-04 Boschker si trasferisce all' Ajax , dove fa il secondo del giovane Maarten Stekelenburg vincendo lo scudetto senza giocare neanche una partita. La stagione successiva ritorna al Twente, con il quale ritorna a giocare ad alti livelli: per prima cosa arriva la

Nazionale di calcio dell'Olanda print that page

Bundesarchiv_Bild_183-N0716-0311,_Fu%C3%9Fball-WM,_BRD_-_Niederlande_2-1

ed una 32 anni dopo, nel 2010 : ha perso tutte e tre le volte. Nella Classifica mondiale della FIFA , creata ad agosto 1993 , i Paesi Bassi hanno raggiunto anche il 1º posto ad agosto 2011 , mentre a maggio 1998 c'è stata la punta più bassa, il 25º posto. Occupa l'8º posto della classifica

Calciatori dell'Association Sportive de Monaco Football Club print that page

Claude_Puel

Yannick Ferreira Carrasco , gli olandesi Nacer Barazite , cannoniere dell' Europa league 2012 , e Maarten Stekelenburg . Indice 1 Record 1.1 Presenze in partite ufficiali 1.2 Marcature in partite ufficiali 1.3 Capocannonieri per singola stagione 1.3.1 In competizioni nazionali

Aron Winter print that pageTimeline of Aron Winter

Aron_Winter

Molto dotato sul piano tecnico, fisico e caratteriale, [1] [2] era solito agire da centrocampista centrale [3] o mezzala sinistra; [2] occasionalmente giocava anche come esterno, ruolo in cui tuttavia non rendeva al meglio. [3] Corretto, abile nella costruzione della manovra e propenso

Mark van Bommel print that pageTimeline of Mark van Bommel

Mark_van_Bommel_2

Dal 2010 al 2012 è stato capitano della Nazionale olandese , con cui ha partecipato a due Mondiali , ottenendo un secondo posto nel 2010 , e a un Europeo . Risulta uno dei pochi giocatori ad aver vinto i campionati nazionali di ben 4 Paesi diversi ( Paesi Bassi , Spagna , Germania ed Italia

Bogdan Lobonț print that page

Lobont_12_agosto_2014

all' Ajax , dove conquista il posto da titolare, contendendolo a Joey Didulica e al promettente Maarten Stekelenburg che ritroverà poi come compagno alla Roma . Il 16 settembre esordisce anche in Champions League in trasferta contro il Milan (sconfitta per 1-0). Difende la porta della

Jan Vertonghen print that page

Jan_Vertonghen_2018

È il primatista di presenze con la sua nazionale. Indice 1 Caratteristiche tecniche 2 Carriera 2.1 Club 2.1.1 Ajax e il prestito a Waalwijk 2.1.2 Tottenham Hotspur 2.2 Nazionale 3 Statistiche 3.1 Presenze e reti nei club 3.2 Cronologia presenze e reti in Nazionale

Mark Schwarzer print that pageTimeline of Mark Schwarzer

Mark_Schwarzer

È primatista di presenze (31) con la maglia del Fulham nelle competizioni UEFA per club . [1] Ha origini tedesche , essendo il padre Hans-Joachim e la madre Doris emigrati in Australia negli anni sessanta . Ha militato per undici anni nel club inglese del Middlesbrough . Con l' Australia

Mauro Goicoechea print that page

Mauro_Goicoechea

partita persa per 2-3 sul campo del Parma , subentrando al termine del primo tempo all'infortunato Maarten Stekelenburg . [5] Dopo questa partita diventa il portiere titolare dei giallorossi, rimpiazzando proprio Stekelenburg che era in rottura con la società. [6] Il 1º febbraio 2013