Risultati 1 - 6 su circa 6 per  Wikisource / Mamoiada oliena orosei sarda fonni / Wikisource    (290833 articoli)

Il sigillo d'amore/A cavallo print that page

rispondeva alle nostre voci quando costeggiando il monte Orthobene si scendeva al bianco villaggio d’ Oliena : era una voce potente, cavernosa, che pareva scaturisse davvero dalle grandi roccie simili alle rovine enormi di una città titanica; e ripetesse sdegnata le vane parole di noi piccoli

wikisource.org | 2016/3/3 14:08:21

Cenere/Parte I/VII print that page

VII. S’avanzava l’autunno. Erano gli ultimi giorni che Anania passava in famiglia, ed egli si sentiva sempre più lieto, come l’uccello che sta per volare, ma una vaga tristezza velava talvolta la sua gioia, un trepido timore dell’ignoto lo inquietava. Mentre si chiedeva come era

wikisource.org | 2018/6/11 9:45:24

Pagina:Deledda - La via del male, 1906.djvu/78 print that page

Rachele e Lia, Maria e Maria, dirette alla fontana. Chiacchierando scesero sino allo stradale di Orosei , lo stesso che Pietro aveva percorso ritornando dalla vigna. Qualche borghese passeggiava, lento e tranquillo, respirando l’aria profumata della valle; qualche donna scendeva alla fontana

wikisource.org | 2017/3/4 16:22:14

Canne al vento/XV print that page

Se li tirò addietro per molto tempo. Di festa in festa camminavano, o soli o in fila con altri mendicanti, come condannati diretti a un luogo di pena irraggiungibile. Le feste si rassomigliavano: le principali erano di primavera e di autunno, e si svolgevano attorno alle chiesette campestri

wikisource.org | 2018/6/9 13:20:06

La via del male/V print that page

Maria, a quell’ora, dormiva il suo sonno pieno e piacevole di ragazza sana: avesse anche vegliato, non avrebbe però pensato a Pietro Benu più che al grano ch’egli seminava. Ella lo stimava come servo, ma non di più; anche la salute e la sveltezza di lui le piacevano in ragione dell

wikisource.org | 2017/3/5 0:37:54

Cenere/Parte I/VI print that page

correvano [p.  102   modifica ] sul cielo latteo, perdendosi dietro i ceruli picchi dei monti d’ Oliena ; dalla vallata salivano, quasi da una immensa conchiglia colma di verde, profumi e suoni sfumati nell’aria calda. Ogni tanto Nanna si sollevava, con una mano sulla schiena, con l’altra

wikisource.org | 2018/6/11 9:32:54