-

Risultati 1 - 10 su circa 27 per  Wikipedia / Mossiere nicchio drago / Wikipedia    (1834145 articoli)

Virginia Tacci print that page

Palio_-_Manifesto

Fu la prima donna a correre a Siena : il 15 agosto 1581 corse infatti il Palio alla lunga per i colori della Contrada del Drago . Non si trattava tuttavia del Palio di Siena "alla tonda" corso in Piazza del Campo , bensì di un palio corso in linea su un percorso che andava da fuori le

Magistrato delle Contrade print that page

Palio_-_Manifesto

Il Magistrato delle Contrade del Palio di Siena è l'organo che sovrintende l'attività delle Contrade di Siena . Si compone di tutti i Priori [1] delle diciassette Contrade, ed è presieduto da un Priore eletto annualmente che assume la caria di Rettore . Indice 1 Storia 2 Finalit

Contrada Capitana dell'Onda print that page

ViaDupre

La contrada Capitana dell'Onda è una delle diciassette suddivisioni storiche della città toscana di Siena . Indice 1 Territorio 1.1 Le strade all'epoca del Bando 1.2 Le strade ai nostri giorni 1.3 Luoghi di Contrada 2 Origini, scelta dello stemma e del nome 3 Il titolo

Contrada della Spadaforte print that page

Tre_contrade_morte

La Contrada della Spadaforte è un'antica suddivisione della città toscana di Siena , non più esistente o " soppressa ". La sua compagnia militare era "Spadaforte". Lo stemma era rosso con al centro una scala di colore bianco a pezze nere e, ai lati, due spade. Il nome e lo stemma derivano

Contrada della Vipera print that page

Tre_contrade_morte

La Contrada della Vipera è un'antica suddivisione della città toscana di Siena , non più esistente o " soppressa ". Comprendeva le compagnie militari di "Rialto" e di "San Giusto". Lo stemma era giallo a liste rosse e verdi. Comprendeva un territorio che attualmente potrebbe essere

Contrade di Siena soppresse print that page

Tre_contrade_morte

Le Contrade di Siena soppresse sono le Contrade senesi che nel corso del XVII secolo andarono lentamente estinguendosi, fino alla loro soppressione, avvenuta ufficialmente nel 1729 . Tali contrade erano: Gallo , Leone , Orso , Quercia , Spadaforte e Vipera . Indice 1 Soppressione

Contrada dell'Orso print that page

Palio_-_Manifesto

La Contrada dell'Orso è un'antica suddivisione della città toscana di Siena , non più esistente o " soppressa ". Il nome deriva dal fatto che si presentava alle feste pubbliche con una macchina raffigurante questo animale. La sua compagnia militare era quella di "San Cristoforo" il

Walter Pusceddu print that page

Bighino_lug09

Debutta nel Palio di Siena il 2 luglio 1999 , con la Contrada del Leocorno ; il soprannome Bighino (in dialetto senese significa "ragazzetto") è dovuto alla sua giovane età: è appena maggiorenne. L'esordio non è positivo: la rivale Civetta lo coglie impreparato alla mossa e la sua

Panezio (cavallo) print that page

Panezio_(cavallo)

Giove cade già alla prima curva del Casato, lasciando Panezio scosso . In agosto corre per il Nicchio , montato da Donato Tamburelli detto Rondone ; anche in quest'occasione non brilla. Al Palio straordinario del 17 settembre 1972 , montato da Leonardo Viti detto Canapino per il Bruco

Quebel print that page

Quebel

Cavallo castrone, di razza mezzosangue e dal manto roano , esordì in Piazza del Campo nel 1974 con l' Istrice ; fu il primo degli undici corsi consecutivamente. Per il suo temperamento focoso non ebbe mai l'attenzione dei grandi nomi, ed in undici Palii corsi venne montato da ben nove fantini