-

Risultati 1 - 10 su circa 3816 per  Wikisource / Oratorio delle Anime (Cagliari) atlas:-30977:143793 crocifisso / Wikisource    (290833 articoli)

Modena descritta da Francesco Sossaj/II print that page

DELLA POPOLAZIONE verificatosi alla fine del 1840. Uomini 13017. Donne 13388. Totale 26405 Anime compresi 75 Protestanti Svizzeri e 1269 Ebrei. Modena è stata distribuita in sei Rioni o Quartieri, ripartita in otto Parrocchie, con vent’otto Chiese, ed un’altra parrocchiale nella

wikisource.org | 2016/4/28 21:03:14

Le pitture e sculture di Modena print that page

1770 P Indice:Le pitture e sculture di Modena.djvu Pittura/Scultura Le pitture e sculture di Modena Intestazione 21 dicembre 2013 25% Da definire dc:title Le pitture e sculture di Modena /dc:title dc:creator opt:role="aut" Gian Filiberto Pagani /dc:creator dc:date 1770 /dc:date dc

wikisource.org | 2018/9/18 15:01:40

Pagina:Notizie storiche dell'antica chiesa di San Pier Forelli in Prato.djvu/36 print that page

Pier Forelli, che dichiara di accettare la detta Congregazione, e di assegnarle l’altare del Crocifisso , in benemerenza specialmente dell’obbligo ch’erasi assunto di fare la processione del santissimo Sacramento il sabato infra ottava del Corpusdomini. ↑ L’ exequatur apposto

wikisource.org | 2017/6/5 16:40:23

Memorie storiche della città e marchesato di Ceva/Capo XXXV - Della nuova Chiesa, ossia Duomo attuale. print that page

della compagnia del suffragio. La terza dedicata a Maria Vergine Addolorata, e detta una volta del Crocifisso , è propria della famiglia Bonino che la vendette al Capitolo li 10 marzo 1805 per L. 87. Dalla parte sinistra della chiesa si vedono 1° la cappella di S. Filippo della nobile famiglia

wikisource.org | 2015/7/10 19:03:56

Pagina:Il Santuario della Madonna del Sasso Firenze 1884 Images.djvu/12 print that page

11 ralleli alla corsia dell Oratorio , e che pure vanno a far capo sotto il loggiato. Sono in questa chiesa sette altari, compresovi l’altar maggiore, o altare della Madonna. Questo è d’ordine dorico, con colonne staccate e con varii ornamenti: la mensa è di marmo, e nel mezzo del

wikisource.org | 2018/2/3 16:27:20

Trento con il Sacro Concilio/Libro primo print that page

Hebbe origine, come scrive Trogo , da’ Galli Sennoni sotto il Duce Brenno, che al dir di Cronologia di Trento. Paolo Diacono nell’ Historia de’ Longobardi , partito dalla Gallia, per isfuggir le Guerre continue di quel Regno, venne con trecento milla Huomini alla [p.  10   modifica

wikisource.org | 2015/9/8 21:24:23

Pagina:Principali monumenti della città e provincia di Bergamo.djvu/3 print that page

leggiadramente abbellita del pavimento di marmo, di stucchi, e dorature, massimamente nella Cappella del Crocifisso che precede detta Chiesa, sotto la direzione dell’architetto Bonaventura Finazzi di Bergamo. L’imponente eccelsa robusta Torre di Gombito , tutta costrutta a regolari strati

wikisource.org | 2016/9/1 16:25:02

Principali monumenti della città e provincia di Bergamo/Palazzo Comunale print that page

leggiadramente abbellita del pavimento di marmo, di stucchi, e dorature, massimamente nella Cappella del Crocifisso che precede detta Chiesa, sotto la direzione dell’architetto Bonaventura Finazzi di Bergamo. L’imponente eccelsa robusta Torre di Gombito , tutta costrutta a regolari strati

wikisource.org | 2017/4/3 15:42:08

Ricordi storici e pittorici d'Italia/Il Ghetto e gli Ebrei in Roma print that page

E GLI EBREI IN ROMA 1853. [p.  47   modifica ] I. Addossati gli uni agli altri, in un angolo di Roma, oscuro e malinconico, che il corso del fiume separa da Trastevere, abitano da tempi remoti, quasi separati dal resto della umanità gli Ebrei di Roma. Sono dedicati ad essi queste pagine

wikisource.org | 2016/3/3 17:29:36

Ricordi storici e pittorici d'Italia/L'Isola di Capri print that page

Phalacrocorax_aristotelis

Ho vissuto un mese intero di estate nell’isoli di Capri, e vi ho goduta in tutta la sua pienezza la solitudine magica della marina. Così potessi io riprodurre le sensazioni che vi ho provato; ma non è possibile descrivere con parole la bellezza, la tranquillità, di quella solitudine romita