-

Risultati 1 - 11 su circa 11 per  Wikisource / Ottonari poetica strofa / Wikisource    (290833 articoli)

Giovanni Pascoli print that pageTimeline of Giovanni Pascoli

1938 G Indice:Serra - Scritti, Le Monnier, 1938, I.djvu biografie Letteratura Giovanni Pascoli Intestazione 18 febbraio 2018 100% Da definire dc:title Giovanni Pascoli /dc:title dc:creator opt:role="aut" Renato Serra /dc:creator dc:date 1938 /dc:date dc:subject biografie /dc:subject

wikisource.org | 2018/2/18 19:13:58

Rime (Guittone d'Arezzo)/Annotazioni alle canzoni ascetiche e morali print that page

XXV. v. 1. Per la spiegazione dei primi versi e il concetto che vi è espresso v. Eg . Guitt ., 19-22. v. 6: «trovare», cioè poetare. v. 32. Cioè: non creda di trar pro dall’altrui danno. v. 36: «dispeso»; il Val. : «di spesso»; ma non comprendo qual senso possa dare. v. 60: «e’

wikisource.org | 2018/8/4 13:56:38

Contributo alla storia della letteratura romanesca/Testo print that page

IncludiIntestazione 25 gennaio 2013 100% Da definire dc:title Contributo alla storia della letteratura romanesca /dc:title dc:creator opt:role="aut" Tito Morino /dc:creator dc:date 1899 /dc:date dc:subject /dc:subject dc:rights CC BY-SA 3.0 /dc:rights dc:rights GFDL /dc:rights

wikisource.org | 2015/10/1 12:51:40

Rime (Guittone d'Arezzo)/Annotazioni alle canzoni d’amore print that page

I. v. 30. Il Pell., ponendo punto e virgola dopo «sofferire», continua: «ma che lo meo guerire è stato co’ schermire» e spiega: «Se non che io resisto, schermendomi con ogni mia possanza dall’impeto di questa gioia»; ma non vedo come questa spiegazione possa derivar da quella lezione

wikisource.org | 2018/8/3 19:35:33

Saggio di canti popolari veronesi/Prefazione print that page

IncludiIntestazione 16 giugno 2011 100% Da definire dc:title /dc:title dc:creator opt:role="aut" Ettore Scipione Righi /dc:creator dc:date 1863 /dc:date dc:subject /dc:subject dc:rights CC BY-SA 3.0 /dc:rights dc:rights GFDL /dc:rights dc:relation Indice:Saggio di canti

wikisource.org | 2017/7/28 6:26:51

Cantico di Natale/Strofa Seconda print that page

Con suo grande stupore, la grave campana passò dai sei colpi ai sette agli otto, e così fino a dodici. Allora tacque. Mezzanotte! erano le due passate quando s’era messo a letto. L’orologio andava male. Qualche ghiacciuolo s’era insinuato nelle ruote. Mezzanotte! Premette la molla

wikisource.org | 2015/8/9 0:32:06

Cerco la strofa che sia fosca e queta print that page

1886 C Poesie letteratura Cerco la strofa che sia fosca e queta Intestazione 3 maggio 2011 75% Poesie dc:title Cerco la strofa che sia fosca e queta /dc:title dc:creator opt:role="aut" Giovanni Camerana /dc:creator dc:date 1886 /dc:date dc:subject Poesie /dc:subject dc:rights

wikisource.org | 2017/7/16 12:26:17

Cantico di Natale/Strofa Prima print that page

Badiamo! non voglio mica dare ad intendere che io sappia molto bene che cosa ci sia di morto in un chiodo di porta. Per conto mio, sarei stato disposto a pensare che il pezzo più morto di tutta la ferrareccia fosse un chiodo di cataletto. Ma poiché la saggezza dei nostri nonni sfolgora nelle

wikisource.org | 2015/8/9 0:31:45

Cantico di Natale/Strofa Quarta print that page

Un nero paludamento lo avvolgeva tutto, nascondendogli il capo, la faccia, ogni forma: solo una mano distesa sporgeva. Senza di ciò, sarebbe stato difficile discernere la cupa figura dalla notte, separarla dalle tenebre che la stringevano. Sentì Scrooge che lo Spirito era alto e forte, sent

wikisource.org | 2015/11/15 9:38:39

Cantico di Natale/Strofa Quinta print that page

Era così acceso, così affollato dalle sue buone intenzioni, che la voce rotta non rispondeva al pensiero. Nel suo conflitto con lo Spirito, avea singhiozzato violentemente e tutta la faccia avea bagnata di pianto. - Non son mica strappate, esclamò Scrooge, abbracciando una delle cortine

wikisource.org | 2015/11/15 9:39:11