-

Risultati 1 - 10 su circa 39 per  Wikipedia / Push rod posteriori / Wikipedia    (1834145 articoli)

Ferrari 412 T2 print that page

Gerhard_Berger_Ferrari_1995

contrasto con la tendenza di quegli anni che prevedeva un muso alto e arrotondato. [5] Le sospensioni posteriori abbandonarono lo schema dell'anno precedente per ripristinare il sistema uniball e la classiche barre di torsione adottate per l'ultima volta sulla 640 F1 del 1989; sempre le

Haas VF-17 print that page

Kevin_Magnussen_2017_Catalonia_test_(27_Feb-2_Mar)_Day_1_2

carbonio Sospensioni anteriori: in fibra di carbonio triangoli sovrapposti con schema a puntone push rod / posteriori : in fibra di carbonio triangoli sovrapposti con schema a tirante pull rod Freni anteriori: a disco autoventilanti in carbonio Brembo (anteriori e posteriori ) e

Push rod print that page

Super_Aguri_SA05_front_suspension

Il push rod è un tipo di sospensione automobilistica che, non permettendo ampie escursioni, lascia infiltrare alcune vibrazioni di troppo ma garantisce una tenuta di strada eccellente. Il nome deriva dal verbo inglese "to push " che significa spingere e dal sostantivo rod " cioè

Jordan 191 print that page

Bertrand_Gachot_1991_USA

La Jordan 191 fu la prima monoposto di Formula 1 per il team irlandese e fece il suo debutto al Gran Premio degli Stati Uniti 1991 . Progettata da Gary Anderson e Andrew Green , veniva spinta da un motore Ford Cosworth ed era gommata Goodyear. Indice 1 Contesto 2 Progetto 3

Ferrari SF16-H print that page

Ferrari_SF16-H_-_Sebastian_Vettel_-_2016_Monaco_F1_GP

modo verso la zona del diffusore ). Dopo quattro stagioni si ritorna a una sospensione di tipo push rod , al fine di semplificare il settaggio della monoposto e facilitare il riscaldamento degli pneumatici (vero tallone d'Achille delle vetture del Cavallino negli anni passati). Vista laterale

Peugeot 905 print that page

1992Peugeot905EVO1B

La Peugeot 905 è una vettura da competizione costruita secondo il regolamento FIA Gruppo C e schierata dalla casa francese nel Campionato mondiale sportprototipi dal 1990 al 1992 e nella 24 Ore di Le Mans , entrambi vinti. Indice 1 Contesto 2 Tecnica 2.1 Motore 2.2 Telaio

Vettura di Formula 1 print that page

Mass_McLaren_10

grandi linee nel periodo 1968-1974; sei anni durante i quali fecero la loro comparsa gli alettoni posteriori e anteriori), le “pance” laterali e il “periscopio” centrale. Sono questi gli elementi che ancora oggi, seppure con un'infinità di sviluppi e affinamenti, caratterizzano queste

Sauber C37 print that page

Ericsson_Alfa_Romeo_Sauber_C37_Testing_Barcelona

elementi ispirati alle più recenti monoposto Force India . La sospensione anteriore è di tipo push rod . Nella zona anteriore si può notare anche l'introduzione del dispositivo dell' S-Duct, utile a espellere l'aria turbolenta sotto forma di flusso laminare . [2] Vista posteriore

Peugeot 908 HDi FAP print that page

Peugeot_908_Nr1_Spa_2010

La Peugeot 908 HDi FAP è una vettura Sport Prototipo da competizione, costruita dalla casa automobilistica francese Peugeot secondo le norme ACO classe LM-P1 per gareggiare nella 24 Ore di Le Mans ; ha partecipato al campionato Le Mans Series e ha preso parte occasionalmente ad alcune

Sauber C36 print that page

Marcus_Ericsson_2017_Catalonia_test_(27_Feb-2_Mar)_Day_1

in materiale composito a nido d'ape con fibra di carbonio Sospensioni anteriori: a schema push rod condoppi triangoli sovrapposti, con molle e ammortizzatori Sachs Race Engineering entrobordo / posteriori : a schema push rod condoppi triangoli sovrapposti, con molle e ammortizzatori