-

Risultati 1 - 10 su circa 46 per  Wikipedia / Rubens Barrichello costruttori costruttore trulli / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Armi print that page

76mm_gun_chikuma

Non c'è dubbio alcuno che in Italia si sia voluto continuare ad investire massicciamente nelle artiglierie navali. Forse perché meno costose da sviluppare rispetto ai missili, oramai diventati, nel dopoguerra, la maggiore ambizione per tutte le navi di media e grande stazza. Ma per le unit

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina SSK e seconda linea print that page

è custodito al Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Costruttori : Italcantieri Dislocamento: in superficie 524-536/591- 593 t Dimensioni: Lunghezza 46 m, larghezza 4,75 m, pescaggio 4 m Profondità operativa: 150 m, max 300 m Propulsione: 2 motori

wikibooks.org | 2018/8/4 0:38:39

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina 2 print that page

Adrea_Doria_1

La prima classe di cacciatorpediniere postbellici fu la Indomito . Sono risultate unità di buone prestazioni nautiche, con apparato motore assai flessibile ed avevano spiccate capacità antisommergibile, anche grazie alla elevata potenza a disposizione. Alla classe Indomito è seguita la classe

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-8 print that page

AMX-13-

La Francia riveste a tutt'oggi un ruolo di primo piano nel panorama di materiali e mezzi per le forze terrestri. In ogni caso, come sempre per i sistemi francesi, senza riguardo per la loro reale efficacia e modernità, 'c'è da passare le Alpi': pochissima attenzione da parte della stampa

Pascal/Costruttori e distruttori print that page

fornisce due metodi ad hoc per la costruzione e la distruzione degli oggetti, ovvero i cosiddetti costruttori e distruttori. I costruttori [ modifica ] Una macchina quando deve essere accesa e partire deve essere "manovrata" bene affinché tutto funzioni secondo la nostra intenzione. Se

wikibooks.org | 2015/7/9 16:29:30

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Corea del sud print that page

2007_Seoul_Air_Show_063_K200

La Corea del Sud ha una situazione particolare fin dalla sua fondazione come Stato indipendente: nata come nazione alla fine della Seconda guerra mondiale, ripartita in una zona di influenza comunista e una 'occidentale', la Corea ha conosciuto una feroce guerra che in tre anni non ha cambiato

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina 1 print that page

RN_Duca_degli_Abruzzi_1944

L’Italia iniziò l’era del 'più pesante dell'aria' proprio con la Marina quando l'ufficiale Mario Caldelara, il 12 settembre 1909, ottenne il brevetto di pilota (il N.1) direttamente dai fratelli Wright, durante la loro visita a Brescia. Appena due anni dopo, una variopinta accozzaglia

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-Strikers USN print that page

Skyraider_AD-4N

Il Douglas A-1 Skyraider era un caccia-bombardiere statunitense realizzato poco dopo la seconda guerra mondiale ma usato intensamente in Vietnam. Uno dei maggiori successi dell'aviazione imbarcata, ha fatto parte dell'aviazione della marina statunitense per oltre 20 anni, pur essendo una macchina

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito print that page

La Gran Bretagna è una delle 5 nazioni con il diritto di veto all'ONU, e questo da solo basta a comprendere la sua importanza geopolitica. La ragione però è complessa, come anche l'analisi della sua storia recente. Indice 1 Generalità 2 RN, anno 1992 [1] 3 La RAF rinnova l'arsenale

wikibooks.org | 2018/7/12 9:47:27

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-10 print that page

Mirage_IV_DN-ST-87-02585.

Per capire l'essenza della Force de Frappe, ovvero la forza di dissuasione nucleare francese, sarà bene anzitutto partire dalla sua origine. Questa iniziò negli anni '50, ma il suo sviluppo più spettacolare si ebbe nel 1968. Appena pochi mesi dal rivoluzionario maggio francese, la Francia