-

Risultati 1 - 10 su circa 76 per  Wikipedia / Rubens Barrichello costruttori costruttore williams / Wikipedia    (10867 articoli)

Caccia tattici in azione/Bf-109 print that page

Bf109_G10_1

Quanto al Bf-109, questo è senz'altro uno degli aerei che, senza problemi, si possono considerare fondamentali per la storia del XX secolo, e non solo quella aeronautica, visto che sui suoi successi iniziali si è mantenuta all'offensiva la macchina da guerra del III Reich. Ma nonostante sia

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Armi print that page

76mm_gun_chikuma

Non c'è dubbio alcuno che in Italia si sia voluto continuare ad investire massicciamente nelle artiglierie navali. Forse perché meno costose da sviluppare rispetto ai missili, oramai diventati, nel dopoguerra, la maggiore ambizione per tutte le navi di media e grande stazza. Ma per le unit

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-22 print that page

52TFW_F-4G_F16C

Dal momento che una nuova arma si afferma, non resta 'assoluta' per molto tempo. Almeno non nel campo 'convenzionale', perché le armi NBC sono rimaste un vero tabù data la loro immensa distruttività. Nel caso dei radar non si è di fronte ad un'arma vera e propria, quanto ad una 'magic

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/EAU print that page

F-16e_block60

Gli Emirati Arabi Uniti sono uno dei tanti piccoli Stati del Golfo Persico. Uno Stato peraltro atipico, formato da una sorta di federazione tra ben sette emirati, dei quali i più importanti sono Dubai e Abu Dhabi. In tutto, nel '76, si fusero insieme Abu Dhabi, Dubai, Ras Al Khaimanh e Sharjah

Genova vista da illustri viaggiatori print that page

Genova_-_Veduta_dal_Palazzo_del_Pincipe-Audot_-_da_L%27Italie...,_Paris,_Audot_Fils,_1834-1837

La città di Genova , come molte altre località italiane ricche di fascino e di storia , è stata visitata, raccontata, amata e talvolta anche criticata da numerosi viaggiatori illustri. Le sue strade, le sue fontane, i suoi palazzi, le sue gallerie d'arte hanno destato lo stupore di molti

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina 2 print that page

Adrea_Doria_1

La prima classe di cacciatorpediniere postbellici fu la Indomito . Sono risultate unità di buone prestazioni nautiche, con apparato motore assai flessibile ed avevano spiccate capacità antisommergibile, anche grazie alla elevata potenza a disposizione. Alla classe Indomito è seguita la classe

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Marina SSK e seconda linea print that page

è custodito al Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Costruttori : Italcantieri Dislocamento: in superficie 524-536/591- 593 t Dimensioni: Lunghezza 46 m, larghezza 4,75 m, pescaggio 4 m Profondità operativa: 150 m, max 300 m Propulsione: 2 motori

wikibooks.org | 2018/8/4 0:38:39

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-21 print that page

Chilean_frigate_Almirante_Lynch

Le navi inglesi nel dopoguerra erano tanto numerose da rendere la Royal Navy la seconda flotta mondiale, dopo gli Stati Uniti. Ma oramai il predominio britannico era passato. Gli USA, usciti trionfanti dalla guerra ora detenevano la supremazia dei mari e l'impoverita Gran Bretagna si ritrov

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-8 print that page

Grumman_HU-16B_Albatross

La cura che gli USA hanno posto nella ricognizione, sia tattica e sopratutto, strategica è decisamente impressionante. Riguarda ogni settore: dal pattugliamento marittimo armato, a quello con sensori attivi e passivi elettronici, fino alla ricognizione strategica con satelliti, aerei e velivoli

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Francia-8 print that page

AMX-13-

La Francia riveste a tutt'oggi un ruolo di primo piano nel panorama di materiali e mezzi per le forze terrestri. In ogni caso, come sempre per i sistemi francesi, senza riguardo per la loro reale efficacia e modernità, 'c'è da passare le Alpi': pochissima attenzione da parte della stampa