-

Risultati 1 - 10 su circa 96 per  Wikipedia / Rubens Barrichello pilota formula pista pole scuderia / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA: aerei d'attacco print that page

A10Thunderbolt2_990422-F-7910D-517

L' A-10 Thunderbolt II , temuto e temibile aereo d'appoggio e attacco al suolo, può essere considerato una rilettura in chiave moderna del concetto sviluppato dalla Luftwaffe con lo Ju-87 Stuka; per questa ragione è il più protetto dei jet da combattimento moderni, ma è anche molto maneggevole

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Aeronautica 3 print that page

Italian_G-91T

L' Aerfer Ariete era un prototipo di aereo da caccia progettato dall'Ing. Sergio Stefanutti , eccellente anche se dimenticato esperto in disegni di notevole finezza aerodinamica (era il 'papà' di apparecchi come l'S.7 e l'SS.4); esso era l'evoluzione di una serie di prototipi che però non

Giochi con carta e penna/Gran premio print that page

Quando una macchina finisce fuori strada è obbligata a rallentare finché non rientra nella pista . È bene ricordarsi altre regole: una macchina non può avanzare di più di 6 quadretti per volta se la vettura va a sbattere contro i bordi del tracciato, al turno successivo riparte con

wikibooks.org | 2018/4/27 16:23:00

FlightGear/Introduzione print that page

FlightGear_2.7_-_fgrun_linux_A00a7-6

Per chi possiede una macchina con una distribuzione Linux installata, per volare con FlightGear ci sono pochi problemi, basta utilizzare il programma di installazione dei programmi detto anche repository , scegliere FlightGear ed aspettare che si installi, ci vuole un po' di tempo perché

Caccia tattici in azione/MiG print that page

L'URSS ha avuto un gran numero di caccia a reazione, e ben presto è entrata -contendendo il primato agli USA- nell'era supersonica, anche se quando si tratterà di raggiungere mach 2 accuserà un certo ritardo, l'inizio di un progressivo scadimento rispetto alla prima decina d'anni postbellici

wikibooks.org | 2017/12/29 10:20:19

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-8 print that page

Grumman_HU-16B_Albatross

bombe giunto senza destare allarme, e la localizzazione dello stesso fin da quando accelera sulla pista di decollo, a centinaia di km di distanza, preparando i caccia intercettori o le difese contraeree con preavvisi anche di decine di minuti. Infine i più sfuggenti, i velivoli ELINT e SIGINT

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-12 print that page

C-47_exhibition_in_2004

Il Douglas C-47, noto ufficialmente come Skytrain negli Stati Uniti ma molto più noto come Dakota, era un aereo militare derivato dal DC-3. Largamente impiegato dall'USAAF e dalla RAF, venne prodotto anche in URSS come Lisunov Li-2 nonché in Giappone. Da esso sono derivati il C-53 Skytrooper

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-01 print that page

Qui i britannici erano di casa da lungo tempo, con una complicatissima attività in cui non riuscirono a venire completamente a capo dei problemi politici, pur riuscendo a vincere la guerriglia ripetutamente. Alla fine degli anni '60 si allontanarono dalla zona e dal suo importantissimo porto

wikibooks.org | 2017/7/29 9:27:10

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Svezia-2 print that page

J29F_%27Yellow_F%27_(Zeltweg_-_Hangar_8)

La Svezia, come anche la Francia, ha mantenuto fino ad oggi la sua indipendenza nella progettazione dei suoi caccia tattici. A differenza dei Francesi, tuttavia, non ha potuto anche diventare indipendente per la progettazione integrale di armi, motori e sensori, ma anche così è il miglior

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-Unità 2 print that page

Questo stormo venne fondato il 5 febbraio 1943. All'epoca non fece notizia, dopo tutto era uno degli oltre 200 costituiti nel periodo 1942-43 dalla potentissima macchina bellica degli Stati Uniti. All'epoca era sugli squadroni 668, 669 e 671th, sulla base Will Roger, Oklhaoma. Inizialmente

wikibooks.org | 2018/9/6 16:36:11