Portalesclose
-

Risultati 1 - 10 su circa 672 per  Wikiquote / Saggezza comprensione conoscenza / Wikiquote    (33767 articoli)

Adrienne von Speyr print that page

Adrienne_von_Speyr

Mio padre era dieci anni più vecchio di mia madre. Era uno svizzero tedesco, un uomo serio e riservato; a me appariva sempre infinitamente rispettabile e rappresentava per tutta la famiglia l'autorità assoluta. Mia madre, che veniva dalla Svizzera francese, si era sposata molto giovane e

Rudolf Steiner print that pageTimeline of Rudolf Steiner

Steiner_Berlin_1900_big

astratta questi vari modi di esplicazione delle leggi, per poi ricavare da quanto avremo osservato la conoscenza del destino umano, del karma. Parliamo di cause ed effetti così per i fenomeni del mondo esterno come per quelli della vita umana e oggi, specialmente in campo scientifico, siamo

Filosofia print that page

Raffael_058

Essere filosofi non significa soltanto avere pensieri acuti, o fondare una scuola, ma amare la saggezza tanto da vivere secondo i suoi dettami: cioè condurre una vita semplice, indipendente, magnanima e fiduciosa. Significa risolvere i problemi della vita non solo teoricamente ma praticamente

Osho Rajneesh print that pageTimeline of Osho Rajneesh

Pune_OSHO_Teerth_Park_Preeti-Parashar_11

Alcuni punti introduttivi. Primo, il mondo del Vigyana Bhairava Tantra non è intellettuale, non è filosofico. Per esso la dottrina non ha senso. Si occupa del metodo, della tecnica, per niente dei principi. La parola " tantra " significa tecnica, il metodo, il sentiero, perciò non è filosofico

Mario Andrea Rigoni print that page

esistenza: tutta la storia della filosofia è storia fantastica, tutti i sistemi sono romanzi. La conoscenza è l'artificio che la vita ha inventato per dimenticare ciò che essa è: una vertigine immane. La superiorità dell' aforisma : uccide la spiegazione. I grandi pensatori sono tutti

wikiquote.org | 2017/4/19 10:35:18

Arthur Schopenhauer print that pageTimeline of Arthur Schopenhauer

Schopenhauer

Aristotele (Etica a Nicomaco, I, 8) ha diviso i beni della vita umana in tre classi: beni esteriori, dell'anima e del corpo. Non conservando che la divisione in tre io dico che ciò che distingue le sorti dei mortali può essere ridotto a tre condizioni fondamentali. Esse sono: 1.° Ciò che

Bhagavadgītā print that page

Bhagavad_Gita,_a_19th_century_manuscript

tendente al divino assoluto. Risolve quindi il dilemma tra karma-marga (fede) e ghinana-marga conoscenza ), e in definitiva esprime una visione eminentemente mistica, ma virile, della realtà. ( Gabriele Mandel ) La Bhagavad-gītā elabora in forma narrativa gli interessi dell'ortodossia

Plotino print that pageTimeline of Plotino

Scuola_di_atene_10

così compresa, è sempre presente, o meglio, lo accompagna e viene contemplata con un atto di conoscenza non acquisito. (IV, 4, 2 e 9 [5] ) L' universo è un vivente unitario che, come tale, deve necessariamente trovarsi in simpatia con sé stesso e anche il ritmo della sua vita deve essere

Albert Einstein print that pageTimeline of Albert Einstein

Albert_Einstein_Head

sociali: e questo atteggiamento non mi ha più abbandonato, anche se poi, per una più profonda comprensione delle connessioni causali, abbia perso un po' della sua asprezza primitiva. [fonte 168] (p. 62) Che cos'è precisamente il « pensiero »? Quando, sotto lo stimolo di impressioni

Bertrand Russell print that pageTimeline of Bertrand Russell

Bertrand_Russell,_1894

pensavo al suicidio; ma questo mio proposito era tenuto a freno dal desiderio di approfondire la mia conoscenza della matematica. (cap. I; 1969, pp. 16-17) L'interesse per il proprio io [...] non spinge ad alcuna attività di carattere costruttivo. Può indurre a tenere un diario, a sottoporsi