-

Risultati 1 - 10 su circa 246 per  Wikipedia / Senato successore legislature / Wikipedia    (1833985 articoli)

Enrico Letta print that pageTimeline of Enrico Letta

Enrico_Letta_2013

Nel 1998 fu nominato ministro per le politiche comunitarie del governo D'Alema I , [2] diventando il più giovane ministro, fino ad allora, della storia della Repubblica . [3] È stato successivamente Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato nei Governi D'Alema II ed

Antonio Maccanico print that page

Maccanico_1992

solo" [2] . In seguito fu anche nominato consigliere di Stato . Confermato segretario generale dal successore di Pertini, Francesco Cossiga , lasciò l'incarico nel 1987 allorché fu nominato [3] presidente di Mediobanca subentrando [4] ad Antonio Monti. [5] Mantenne la presidenza dell

Giulio Andreotti print that pageTimeline of Giulio Andreotti

Giulio_Andreotti

1 Candidato alla Presidenza della Repubblica e fine della DC 1.8.2 Candidato Presidente del Senato 1.8.3 Gli ultimi anni 2 Controversie 2.1 Vicende giudiziarie 2.1.1 Rapporti con Cosa nostra 2.1.2 Le rivelazioni dei pentiti 2.1.3 Omicidio Piersanti Mattarella 2.1.4 Omicidio

Amintore Fanfani print that pageTimeline of Amintore Fanfani

Amintore_Fanfani_crop

È stato tre volte presidente del Senato , sei volte presidente del Consiglio dei ministri fra il 1954 e il 1987 quando, all'età di 79 anni e 6 mesi, divenne il più anziano Capo del Governo della Repubblica Italiana , due volte segretario della Democrazia Cristiana e anche presidente del

Mario Monti print that page

Mario_Monti_2012

È senatore a vita dal 9 novembre 2011 [2] , e dal 16 novembre 2011 fino al 28 aprile 2013 è stato Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana a capo del rispettivo governo Monti , conservando inizialmente l'incarico anche di Ministro dell'economia e delle finanze

Romano Prodi print that pageTimeline of Romano Prodi

Romano_Prodi_-_Giornata_Autonomia_2014

Docente universitario di Economia e politica industriale all' Università di Bologna , è stato nel 1978 Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato nel Governo Andreotti IV ; presidente dell' IRI dal 1982 al 1989 e dal 1993 al 1994 . È stato presidente della Commissione

Vincenzo Visco print that page

Vincenzo_Visco_-_Festival_Economia_2013

È stato Ministro delle finanze dal 1996 al 2000 (governi: Prodi I , D'Alema I e D'Alema II ; lo era già stato per pochi giorni soltanto nel 1993 con il governo Ciampi ), Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica dal 2000 al 2001 ( governo Amato II ) e vice

Mario Scelba print that pageTimeline of Mario Scelba

Mario_Scelba_1947

Biografia 1.1 Dal PPI alla DC 1.2 Ministro dell'Interno 1.3 Gli anni cinquanta 1.4 Al Senato e in Europa 2 Giudizio storico 2.1 La repressione politica nel dopoguerra 2.2 Scelba e la strage di Portella della Ginestra 3 Note 4 Bibliografia 5 Voci correlate 6 Altri

Etienne Schouppe print that page

Etienne_Schouppe_(cropped)

presidente della CD&V Stefaan De Clerck gli ha proposto di aderire all'elenco dei partiti del Senato . Schouppe decise di non perseguire la sua carriera nel settore privato e nella campagna elettorale, in parte, secondo le proprie parole, in vendetta contro la politica. [3] Ha ottenuto un

Nicolae Văcăroiu print that pageTimeline of Nicolae Văcăroiu

Nicolae_V%C4%83c%C4%83roiu

Prima della rivoluzione del 1989 ha lavorato al Comitato per la Pianificazione Statale insieme a Theodor Stolojan . È stato Presidente del Senato della Romania dal dicembre 2000 , ed è stato rieletto il 20 dicembre 2004 fino al 14 ottobre 2008 . A seguito della procedura di impeachment