-

Risultati 1 - 10 su circa 261 per  Wikipedia / Servizio Geologico degli Stati Uniti preferita alpini sensibile fauna / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: esercito 61 print that page

AA7V

Il battaglione corazzato aveva sempre tre compagnie, come del resto i battaglioni carri, ma con una differenza: era un battaglione poliarma, un'unità 'perfetta' nel senso dell'autonomia di impiego, in quanto aveva due compagnie carri, una di APC, una cp mortai medi e una cp controcarri (piuttosto

La terra per nutrire il pianeta/Parte quarta print that page

Canaux_d%E2%80%99irrigation_2

Abbiamo poi fatto, a volo d'uccello una rapida visita alle agricolture mondiali. Siamo partiti dalla Pianura Padana, dove viviamo per poi fare una puntati in Asia ed infine i i successi e i limiti dell’agricoltura americana. Indice 1 Acqua & Agricoltura 2 La fame nel mondo 2.1 La

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Vietnam-4 print that page

L'immenso dramma del Vietnam fu consumato lungo i fiumi e nei cieli, ma sopratutto a terra. Tra le unità più impegnate c'erano state da subito quelle dell'USMC. E più che in qualunque altra parte, questo accadde nella 1a CTZ, Corps Tactical Zone, perché era sotto la DMZ tra i due Vietnam

wikibooks.org | 2018/7/13 8:04:33

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-77 print that page

McDonnell_Douglas_FA-18C_Hornet_of_VMFA-212_in_flight_over_the_South_China_Sea_on_8_October_2003_(6638451)

Il Corpo dei Marines, rinomato per la ferrea disciplina e per i successi in guerra, è uno dei vanti delle Forze Armate americane. Già protagonista delle campagne spietate ed estremamente violente nel settore del Pacifico, enormemente sviluppato (come del resto anche la Fanteria di marina

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: esercito 6 print that page

Le prime quattro compagnie che confluiscono nel I battaglione sono formate, rispettivamente, nel luglio 1836 (1a), nel gennaio 1837 (la 2a), nel gennaio 1840 (la 3a) e nel febbraio 1843 (la 4a). Un secondo battaglione si forma 23 aprile 1848 ed a cinque il 30 dicembre 1848, il 10 marzo 1849

wikibooks.org | 2018/4/6 14:07:04

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia print that page

in congedo al contrario della maggior parte dei paesi del patto di Varsavia i cui uomini (il cui servizio di leva era di durata maggiore) una volta in congedo erano sottoposti a dei richiami annuali cosi da essere aggiornati sull'uso di nuove armi ed equipaggiamenti e addestrati con armi e

wikibooks.org | 2016/6/15 17:59:02

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale/USA-2 print that page

B-29_in_flight

I bombardieri americani moderni sono stati essenzialmente di 5 tipi principali: B-17, B-24, B-25, B-26 e B-29. I primi due sono ben noti, e pur essendo moderni e validi, non sono esattamente, data anche la loro data di nascita, l'oggetto di questo libro. Nondimeno, la loro importanza non pu

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Italia: Armi print that page

76mm_gun_chikuma

Rapido italiano (tra l'altro come prima applicazione era l'OTOMATIC terrestre, nella MMI entrò in servizio solo con l'ammodernamento dell'Audace nel 1989 circa). Il nuovo cannone era molto più affidabile e pesava appena 7,5 t anziché circa 10. Dotato di notevole velocità angolare e di

Bivona/Monumenti e luoghi d'interesse print that page

Portalebivona6

Sono numerosi i monumenti e luoghi d'interesse di Bivona , comune italiano in provincia di Agrigento, Sicilia, nell'area dei Monti Sicani, nonostante le modeste dimensioni del centro abitato. È un paese ricco soprattutto di edifici religiosi (in tutta la sua storia, Bivona è stata sede di

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Kenya print that page

equilibrio molto precario. Il Kenya, famoso per i suoi grandi parchi naturali e la ricchezza della fauna , passò sotto il protettorato inglese nel 1890 e divenne una colonia nel 1920, come British East Africa. Ma presto vi furono movimenti di ribellione anti-colonialisti, sopratutto dopo

wikibooks.org | 2015/7/9 14:42:17