-

Risultati 1 - 10 su circa 71 per  Wikipedia / Sicilia aragona angioini siciliani 1282 vespri / Wikipedia    (1834145 articoli)

Vespri siciliani print that page

Francesco_Hayez_023

I Vespri siciliani [1] furono una ribellione scoppiata a Palermo all'ora dei vespri di Lunedì dell'Angelo nel 1282 . Bersaglio della rivolta furono i dominatori francesi dell'isola, gli Angioini , avvertiti come oppressori stranieri. Da Palermo i moti si sparsero presto all'intera

Pietro III di Aragona print that pageTimeline of Pietro III di Aragona

Pedro_III_rey_de_Arag%C3%B3n_(2)

Regnò insieme alla consorte Costanza II In carica 26 settembre 1282  – 11 novembre 1285 Predecessore Carlo I Successore Giacomo I Nome completo Pietro di Giacomo Altri titoli re di Valencia e di Maiorca , conte di Barcellona , di Berga , Besalú , Girona e Osona

I vespri siciliani (Hayez) print that page

Francesco_Hayez_023

La prima versione dell'opera, che misura 150×200 cm, fu commissionata dalla marchesa Visconti d Aragona e fu dipinta da Hayez a Milano, nello studio di Brera. Attualmente fa parte di una collezione privata [1] . La seconda versione, che misura 91×114 cm e anch'essa facente parte di una

Storia di Catania print that page

SNGANS_1256

Il territorio urbano di Catania antica si articola su due altipiani: la collina di Monte Vergine (49 m s.l.m.), nata da un'eruzione preistorica dell'Etna databile tra 15 000 e 3 960 ± 60 anni dal presente e, a sud, il terrazzo di Acquicella (15 m s.l.m.), separati da una valle, poi colmata

Sicilia print that page

Palermo-Castle-bjs-1

nordico in Europa meridionale, il Regno di Sicilia , che durò dal 1130 al 1816; fu conquistato dagli Angioini e con la rivolta del vespro passò agli Aragonesi . L'isola poi divenne un vicereame di Spagna, passò brevemente ai Savoia e all'Austria e, infine, nel XVIII secolo, ai Borbone

Assedio di Messina (1282) print that page

Arrivo_aragonesi

L' assedio di Messina del 1282 fu uno degli episodi combattuti durante le guerre dei Vespri siciliani . Ha avuto luogo da giugno a settembre 1282 per il controllo dello stretto di Messina . Le truppe angioine , provenienti da Napoli e Marsiglia , furono costrette a ritirarsi dalla Sicilia

Giacomo II di Aragona print that page

Chaime_II_d%27Arag%C3%B3n

Figlio secondogenito del re d Aragona , di Valencia e conte di Barcellona e altre contee catalane, Pietro III il Grande e di Costanza di Sicilia [2] , figlia del re di Sicilia Manfredi (figlio legittimato dell'imperatore Federico II di Svevia ) e di Beatrice di Savoia . [3] [4] [5]

Castello di Montalbano Elicona print that page

Castello_di_Montalbano_Elicona_10

Indice 1 Storia del castello 2 Fortificazione periodo normanno 3 Dimora periodo svevo 4 Vespri Siciliani 5 Dimora periodo aragonese 6 Dimora periodo spagnolo 7 Il castello oggi 8 Personaggi legati al castello 9 Galleria d'immagini 10 Note 11 Bibliografia 12 Voci correlate

Carlo I d'Angiò print that pageTimeline of Carlo I d'Angiò

Palazzo_Reale_di_Napoli_-_Carlo_I_d%27Angi%C3%B2

conte d'Angiò e del Maine , andando così a fondare un nuovo ramo cadetto dei Capetingi , gli Angioini . Conquistò e si autoproclamò re d'Albania nel 1272 , comprò da Maria di Antiochia il titolo di Re di Gerusalemme nel 1277 , e per il testamento con Guglielmo II di Villehardouin

Regno di Sicilia print that page

Regno_di_Sicilia

isolana determinarono la rivolta del Vespro ; seguì la guerra dei novant'anni tra Pietro III d Aragona , imparentato con gli Hohenstaufen, e gli Angiò. Sconfitto, il 26 settembre 1282 Carlo d'Angiò lasciò definitivamente la sola Sicilia nelle mani degli Aragonesi. Alla stipula della