-

Risultati 1 - 10 su circa 43 per  Wikipedia / Sicilia aragona angioini siciliani confine / Wikipedia    (1834145 articoli)

Regno di Sicilia print that page

Regno_di_Sicilia

isolana determinarono la rivolta del Vespro ; seguì la guerra dei novant'anni tra Pietro III d Aragona , imparentato con gli Hohenstaufen, e gli Angiò. Sconfitto, il 26 settembre 1282 Carlo d'Angiò lasciò definitivamente la sola Sicilia nelle mani degli Aragonesi. Alla stipula della

Federico III di Sicilia print that page

Federico_III

Sicília) in quelli in catalano , Fridiricu in siciliano , Frederico in aragonese . Corona d Aragona Casa di Barcellona Alfonso II (1164 - 1196) Figli Pietro Alfonso Costanza Eleonora Sancha Ferdinando Dolce Pietro II (1196 - 1213) Figli Giacomo

Stemma del Regno di Sicilia print that page

Araldiz_frette

Lo stemma del Regno di Sicilia ha avuto, nel corso dei secoli, diverse incarnazioni, ma l' arme d' Aragona -Sicilia , ovvero lo scudo inquartato in decusse con l' aquila di Svevia-Sicilia e le barre d Aragona , fu l'arme che, da un punto di vista araldico e storico , divenne maggiormente

Sicilia print that page

Palermo-Castle-bjs-1

nordico in Europa meridionale, il Regno di Sicilia , che durò dal 1130 al 1816; fu conquistato dagli Angioini e con la rivolta del vespro passò agli Aragonesi . L'isola poi divenne un vicereame di Spagna, passò brevemente ai Savoia e all'Austria e, infine, nel XVIII secolo, ai Borbone

Regno di Napoli print that page

Martorana_RogerII

riconquista aragonese di Alfonso I (1442-1458), sia sotto il governo di un ramo cadetto della casa d Aragona (1458-1501); allora la capitale Napoli era celebre per lo splendore della sua corte e il mecenatismo dei sovrani. Nel 1504 la Spagna unita sconfisse la Francia, e il regno di Napoli

Pietro III di Aragona print that pageTimeline of Pietro III di Aragona

Pedro_III_rey_de_Arag%C3%B3n_(2)

Giacomo Isabella Federico Violante Pietro , legittimi altri sette, illegittimi Pietro III di Aragona , detto il Grande ( Pere el Gran in catalano , Pero el Grande in aragonese , Pètru in siciliano ) ( Valencia , 1239 – Vilafranca del Penedès , 11 novembre 1285 ), è stato re di

Vespri siciliani print that page

Francesco_Hayez_023

I Vespri siciliani [1] furono una ribellione scoppiata a Palermo all'ora dei vespri di Lunedì dell'Angelo nel 1282 . Bersaglio della rivolta furono i dominatori francesi dell'isola, gli Angioini , avvertiti come oppressori stranieri. Da Palermo i moti si sparsero presto all'intera Sicilia

Storia della Sicilia print that page

Concordiatempelagrigent3

passò agli Hohenstaufen . Dopo l'epoca di Federico II e dei suoi figli, il Regno fu occupato dagli angioini , ma nel 1282 con la rivolta dei Vespri siciliani l'isola si affidò alla Corona d Aragona , che tramite il matrimonio di Costanza II di Sicilia con Pietro III di Aragona manteneva

Storia della Sicilia aragonese print that page

PedroIII

La dinastia aragonese in Sicilia iniziò formalmente il 26 settembre 1282 , quando Carlo I d'Angiò , sconfitto dai siciliani e dall' esercito di Pietro III d Aragona nei Vespri siciliani , lasciò l' isola per rifugiarsi a Napoli . Nel 1412 il regno passò alla casata castigliana

Costanza II di Sicilia print that page

PedroIII

progetti 9 Collegamenti esterni Biografia [ modifica | modifica wikitesto ] Pietro III d Aragona , marito di Costanza Il 15 luglio 1262 a Montpellier Costanza sposò l'infante Pietro III d Aragona [2] , figlio di Giacomo I il Conquistatore ( re d Aragona , di Valencia e Maiorca