-

Risultati 1 - 10 su circa 298 per  Wikipedia / Sicilia aragona control feudale / Wikipedia    (1834017 articoli)

Barone di Castelvetrano print that page

Tagliavia

Bartolomeo Tagliavia era figlio di una dama di compagnia di Costanza di Hohenstaufen . In occasione dei Vespri Siciliani , Pietro III d’ Aragona affidò proprio a Bartolomeo la difesa militare dell'isola, nominandolo, successivamente, maggiordomo di Palazzo, tesoriere della Curia regis e

Gioia Sannitica print that page

Gioia_Sannitica

Gran parte del territorio comunale è compreso nella diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant'Agata de' Goti mentre le frazioni Calvisi, Carattano e Madonna del Bagno sono incluse nella circoscrizione ecclesiastica di Alife-Caiazzo . [2] Indice 1 Geografia fisica 2 Storia 3 Monumenti

Maida print that page

Maida_arch

L'abitato di Maida sorge su una collina tra i fiumi Jayari a ovest e Cottola a est. Il territorio comunale comprende anche la frazione di minoranza etnica e linguistica albanese ( arbëreshë ) di Vena di Maida ( Vjna in lingua arbëreshe ). Indice 1 Storia 1.1 Le origini ed il Medioevo

Nuraminis print that page

Nuraminis_San_Pietro

Monastir, Nuraminis fu annesso alla baronia. Successivamente ( 1355 ) fu concessa in feudo dal re di Aragona Pietro IV il Cerimonioso a Francesco di Valguarnera; nel 1436 con l'estinzione dell'ultimo discendente, passò attraverso il dominio di varie famiglie di feudatari: i de Besora,

Storia di Modugno print that page

Colonne_Doriche

il periodo in cui era ducato sforzesco (ed, in particolar modo, durante il governo di Isabella d Aragona e Bona Sforza ), Modugno visse uno dei periodi di suo massimo splendore. Dopo di che si ebbe una rapida decadenza dovuta alla dominazione spagnola durante la quale, tuttavia, la citt

Putifigari print that page

Putifigari_-_Panorama_(01)

al 1350 , fu oggetto della conquista aragonese . Nel 1364 il paese venne dato in feudo dal re d Aragona Pietro IV il Cerimonioso a Pietrino Boyl , creato barone di Putifigari. Nel XVIII secolo Putifigari fu elevata a marchesato e i Boyl a marchesi. Il paese fu riscattato all'ultimo feudatario

Contea di Cammarata print that page

La Contea di Cammarata fu uno stato feudale esistito in Sicilia tra la fine del XVI secolo e gli inizi del XIX secolo . Il suo territorio corrispondeva all'odierno comune di Cammarata , in provincia di Agrigento . Storia [ modifica | modifica wikitesto ] La terra di Cammarata, assieme

wikipedia.org | 2018/7/1 12:15:56

De Luna d'Aragona print that page

Stemma_de_Luna_d%27Aragona

I de Luna d Aragona sono un'antica casata dell'alta nobiltà spagnola , «una delle otto grandi casate del Regno d' Aragona » , imparentatasi più volte con i sovrani di quel reame. arme della famiglia de Luna d Aragona . Blasonatura: Diviso: nel 1° d'argento alla mezza luna rovesciata

Canicattì print that page

Canicatti_centro6

Palmeri, che non aveva figli, al nipote Andrea De Crescenzio. Questi ottenne dal re Giovanni d Aragona la " Licentia populandi ", cioè la facoltà di ampliare i confini del feudo, di incrementare gli abitanti e di amministrare la giustizia. Sotto il De Crescenzio, Canicattì era una comunit

Assoro print that page

Panorama_di_Assoro

Il comune dista 29 km da Enna , è situato nel nord-est della provincia sui monti Erei . L'altitudine del comune parte dai 254  m   s.l.m. della stazione di Dittaino, per arrivare a S. Caterina (840 m), e alla Torre (906 m). Il comune è attraversato dal fiume Dittaino, formato dai due